slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Digestione ed assorbimento dei lipidi PowerPoint Presentation
Download Presentation
Digestione ed assorbimento dei lipidi

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 14

Digestione ed assorbimento dei lipidi - PowerPoint PPT Presentation


  • 314 Views
  • Uploaded on

Digestione ed assorbimento dei lipidi. TRIGLICERIDI. 15% in peso - uomo 24% in peso - nella donna. Glicerolo gluconeogenesi Acidi grassi fonte energetica. ENERGIA considerando 10 kg totali di trigligeridi 10 kg x 38 kJ/g (9 kcal/g) = 378.000 kJ (90.000 kcal) totali. FONTI DI ACIDI GRASSI

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Digestione ed assorbimento dei lipidi' - lance


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide2

TRIGLICERIDI

15% in peso - uomo

24% in peso - nella donna

Glicerolo gluconeogenesi

Acidi grassi fonte energetica

ENERGIA

considerando 10 kg totali di trigligeridi

10 kg x 38 kJ/g (9 kcal/g) = 378.000 kJ (90.000 kcal) totali

slide3

FONTI DI ACIDI GRASSI

DIETAimportante la assunzione perché contengono

- acidi grassi essenziali: acido linoleico, acido -linolenico

- vitamine liposolubili ( necessari anche per il loro assorbimento)

BIOSINTESI (epatica)

RISERVEmobilizzazione daltessuto adiposo fegato

nel fegatosintesi corpi chetonici  altri organi

slide4

STOMACO

  • TRIGLICERIDIlipasi gastrica (scinde 15-20% del totale)
  • idrolisi di TG con acido grassi a corta-media catena (allattamento)
  • (attiva pH = 2 - 6), resistente alla pepsina, non necessita sali biliari
  • (utile in insufficienza pancreatica, fibrosi cistica)
  • DUODENO (enzimi pancreatici)
  • TRIGLICERIDI
  • Idrolisi parziale a dovuta alla azione combinatadi
  • - sistema lipasi - colipasi pancreatica
  • - sali biliari (fegato)
  • bicarbonato
  • 2-monoacil-glicerolo + 2 molecole di acido grasso
  • FOSFOLIPIDI: fosfolipasi A2 lisofosfatidilcolina
  • COLESTEROLO:colesteril-estere idrolasi idrolizza colesterolo esterificato assorbito come colesterolo libero
slide5

Sistema lipasi-colipasi

Complesso 1:1

Cambio conformazionale che permette la formazione di una superficie idrofobica

Bersaglio dell’ Orlistat farmaco antiobesità

Mancata digestione del 30% TG

Effetti avversi (16-40% pazienti)

- incontinenza fecale (7%)

- diminuito assorbimento vit A.E. K. D

- potenziamento farmaci (es warfarina per diminuito assorbimento vit K)

Figura dal Voet

slide6

BILE 82% H2O

Contiene In proporzione

5% colesterolo

15% fosfolipidi

80% sali biliari

CIRCOLO ENTEROEPATICO

sali biliari: sintetizzati 400 mg/die

riciclati 20-30 g/die

acido taurocolico

Idrossilato in C3, C7, C12

BILE

5% colesterolo

15% fosfolipidi

80% Sali biliari

slide7

PRODOTTI DELLA DIGESTIONE

monoacilgliceroli, acidi grassi, lisofosfatidilcolina, colesterolo

ASSORBIMENTO

In genere alta efficienza 95%

Formazione di piccole micelle 3-10 nm

contenenti anche le vitamine A, D, E, K

grazie alla azione dei sali biliari, detergenti biologici

DIFFUSIONE PASSIVA: gradiente di concentrazione mantenuto dalla riesterificazione nel R.E.dell’enterocita

TRASPORTO FACILITATO: mediante trasportatori

Fatty Acid Transport Protein (FATP)

slide8

RETICOLO ENDOPLASMATICO

riesterificazione

acido grassi + ATP + CoA  acil~CoA + AMP

2-monoacilglicerolo + acil~CoA  trigliceride

colesterolo + acil~CoA  estere del colesterolo

ed acquisizione di apolipoproteine (B48, A, C, E)

APPARATO DI GOLGI

secrezione di chilomicroni

linfa

Apo E

acidi grassi a corta catena

Apo A

sangue portale legati all’albumina

Apo C

Apo B48

slide9

TRASPORTO EMATICO DEI LIPIDI

  • acidi grassi non esterificati legati all’albumina -
  • (tessuto adiposo fegato ed altri organi) DIGIUNO
  • lipoproteine(intestino, fegato  organi periferici) ALIMENTAZIONE
  • chilomicroniintestino  organi periferci fegato
  • 2% proteine, 85% trigliceridi (TG), fosfolipidi (FL)
  • VLDLfegato  organi periferici.
  • 8% proteine, 60% TG, FL
  • IDL
  • LDL 22% proteine, 6%TG, FL (2/3 colesterolo totale)
  • HDLfegato organi periferici  fegato
  • 50% proteine, FL, 20% colesterolo totale
slide10

APOLIPOPROTEINE

  • secrezione

apo B48 nei chilomicroni, apo B100 nelle VLDL

  • mantenimento dell’integrità strutturale (apo B)
  • riconoscimento di recettori
  • apo E - in chilomicroni, VLDL, HDL - lega recettori epatici

apoB100 - in LDL - lega recettore LDL

  • regolazione dell’attività di enzimi
  • C(II) - chilomicroni, VLDL,attiva lipoproteina lipasi (LPL)
  • captazione dei trigliceridi da parte del tessuto adiposo
slide11

apoproteina lipoproteina funzione

___________________________________________________

B48 chilomicroni secrezione chilomicroni

B100 VLDL 50 % secrezione VLDL

LDL 100 % lega recettore LDL

E chilomicroni, VLDL, IDL, HDL lega recettori epatici

C(II) chilomicroni, VLDL attiva LPL

A(I, II) HDL attiva LCAT

slide13

FEGATO

  • ruolo centrale nella sintesi e nel metabolismo lipidico
  • produzione dei sali biliari
  • ossidazione e sintesi acidi grassi, trigliceridi,fosfolipidi
  • sintesi colesterolo
  • sintesi e metabolismo lipoproteine plasmatiche
  • sintesi dei corpi chetonici
slide14

Steatosi epatica (fegato grasso) non alcolica

Nonalcoholic fatty liver disease (NAFLD)

Velocità di produzione delle VLDL non corrisponde al flusso ed esterificazione degli acidi grassi che quindi si accumulano nel fegato

Dieta ricca in grassi

Dieta ricca in carboidrati (in particolare fruttosio e saccarosio)

Foie gras