PROTOCOLLO
Download
1 / 10

Roma, 19 GIUGNO 2012 - PowerPoint PPT Presentation


  • 95 Views
  • Uploaded on

PROTOCOLLO DI LEGALITA’ TRA IL MINISTERO DELL’INTERNO E LA CONFINDUSTRIA ACCORDO PER IL RINNOVO E L’INTEGRAZIONE DEGLI IMPEGNI. Roma, 19 GIUGNO 2012. LE PARTI CONTRAENTI. Ministero dell’Interno. Confindustria. PROTOCOLLO 10 MAGGIO 2010.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Roma, 19 GIUGNO 2012' - josie


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Protocollo di legalita

PROTOCOLLO DI LEGALITA’ TRA IL

MINISTERO DELL’INTERNO E LA CONFINDUSTRIA

ACCORDO PER IL RINNOVO

E L’INTEGRAZIONE DEGLI IMPEGNI

Roma, 19 GIUGNO 2012


Protocollo di legalita

LE PARTI CONTRAENTI

Ministero dell’Interno

Confindustria


Protocollo di legalita

PROTOCOLLO

10 MAGGIO 2010

punto di rilevante evoluzione nel percorso di ampliamento per via pattizia delle verifiche antimafia estese ai contratti privati di lavori, servizi e forniture


Protocollo di legalita

FINALITA’

  • porre in essere una stretta collaborazione tra imprese e pubbliche autorità

  • garantire i principi della libertà d’impresa e della concorrenza leale

  • intensificare i controlli diretti a prevenire e reprimere infiltrazioni della criminalità organizzata

  • attivare misure di salvaguardia per contrastare l’azione delle organizzazioni criminali nell’economia


Protocollo di legalita

IMPEGNI DI CONFINDUSTRIA

  • promuovere presso le imprese associate l’etica della responsabilità

  • estendere e rendere vincolanti il dovere di denuncia per gli associati che subiscono estorsioni e l’obbligo di espulsione e/o di sospensione in presenza di alcuni reati

  • acquisire tutti i dati concernenti le imprese contraenti e i loro assetti societari per la creazione di un’apposita banca dati (cd. vendorlist)

  • avviare iniziative di informazione e formazione sui temi della sicurezza e della legalità

  • promuovere regole per la selezione qualificata dei propri partner, subappaltatori e fornitori

  • definire regole e procedure volte a rafforzare i livelli di sicurezza sul lavoro e regolarità contributiva


Protocollo di legalita

IMPEGNI DEL MINISTERO DELL’INTERNO

  • ottimizzare procedure di rilascio della documentazione antimafia anche attraverso revisione dell’impianto normativo

  • incentivare il ricorso all’accesso ai cantieri per monitorare le attività imprenditoriali, anche private


Protocollo di legalita

ATTUAZIONE

  • immediata applicabilità del protocollo

  • ampia adesione delle imprese associate agli impegni assunti con il Protocollo sottoscritto il 10 maggio 2010

  • sottoscrizione di 20 intese a livello locale e adozione in corso di molte altre


Protocollo di legalita

COMMISSIONE PER LA LEGALITA

  • Documento gennaio 2012:

  • modalità ed effetti dell’adesione delle Associazioni e delle imprese al Protocollo

  • modalità di predisposizione e contenuto delle vendors’list

  • tracciabilità dei flussi finanziari

  • monitoraggio sull’attuazione del Protocollo

  • Rinnovo dei membri della Commissione


Protocollo di legalita

RINNOVO

  • proroga del Protocollo per un ulteriore biennio

  • impegno ad individuare congiuntamente e sperimentare nuove forme di collaborazione per l’applicazione delle recenti disposizioni normative dirette a contrastare l’infiltrazione criminale nell’economia e valorizzare la cd. impresa etica (whitelist e rating di legalità)


Protocollo di legalita

PROTOCOLLO DI LEGALITA’ TRA IL

MINISTERO DELL’INTERNO

E LA CONFINDUSTRIA

ACCORDO PER IL RINNOVO

E L’INTEGRAZIONE DEGLI IMPEGNI