facciamo la conta dalla filastrocca alla ricorsivit l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività PowerPoint Presentation
Download Presentation
Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 20

Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività - PowerPoint PPT Presentation


  • 320 Views
  • Uploaded on

Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività. C’era una volta un re con un fiore sul gilè che quando andava a letto chiedeva al suo valletto raccontami una fiaba e la storia cominciava: C’era una volta …. C’era una volta un re seduto sul sofà

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività' - johana


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
facciamo la conta dalla filastrocca alla ricorsivit
Facciamo la conta: dalla filastrocca alla ricorsività
  • C’era una volta un re

con un fiore sul gilè

che quando andava a letto

chiedeva al suo valletto

raccontami una fiaba

e la storia cominciava:

C’era una volta …

slide2
C’era una volta un re

seduto sul sofà

che disse alla sua serva

“Raccontami una fiaba”

e la serva cominciò: …

  • Sapresti continuare ?
  • 2 filastrocche infinite, un abisso di fiabe inscatolate l’una nell’altra …
  • Ma è questa una storia?
  • Ne conosci delle altre?
slide3
C’è ilregresso all’infinito
  • E c’è ilprogresso all’infinito

Un elefante si dondolava sul filo di una ragnatela trovando il gioco interessante fece salire un altro elefante.

Due elefanti …

  • Ne conosci delle altre?
filastrocche interattive
Filastrocche interattive
  • Indovinelli
  • Dialoghi infiniti

me lo dico, me lo ripeto me lo torno a dir di nuovo e se non lo capirò testa d’asino sarò; indovina che cos’è?

slide5
La Favola dell’Oca

è bella ma è poca.

Vuoi che te la conti

o che te la canti?

[si!]

Non bisogna mai dir “si”

perché dura tutto il dì.…

o che te la canti?

[no!]

Non bisogna dir di “no” …

slide6
Per la strada che porta a Camogli passava un uomo con sette mogli.

Ogni moglie aveva sette sacche

In ogni sacca aveva sette gatte,

Ogni gatta sette gattini.

Fra gatti, gatte, sacche e mogli

In quanti andavano, dite, a Camogli?

la parola d ordine
La parola d’ordine

Una spia voleva entrare nell’accampamento del re.

Si mise allora ad ascoltare il dialogo tra la sentinella

e chi voleva entrare per cercare di carpirne il codice.

“Sei” disse la sentinella –

“Tre” fu la risposta del primo soldato

“Va bene puoi entrare” disse la sentinella

“Otto” disse la sentinella al secondo soldato

“Quattro” fu la risposta di questi e gli fu permesso di entrare.

slide8
“Eureka! Ho trovato” disse la spia “Basta

dividere per 2 il numero che mi viene detto”.

Ma per esserne sicura la spia decise di verificare

ulteriormente la sua congettura.

“Dieci” disse la sentinella ad un altro soldato che voleva entrare

“Cinque” fu la risposta di questi, ed entrò.

“Dodici” disse la sentinella ad un altro ancora.

“Sei” fu la risposta di questi, e fu lasciato entrare

La spia allora si fece coraggio e si presentò alla

sentinella.

“Quattordici” le fu chiesto.

slide9

“Sette” rispose prontamente la spia.

MA purtroppo fu subito scoperta !!!!!

Quale sarebbe stata la risposta giusta?

  • Ce n’è una sola?
  • La possiamo sapere, senza chiederlo alla sentinella?
  • Possiamo solo sapere che la regola non era quella congetturata dalla spia.
  • Il gioco dell’induzione.
  • Il gioco tra sintassi e semantica.
le regole il gioco e la ricorsivit
Le regole, il gioco e la ricorsività
  • Buona parte dell’attività dello scienziato consiste nel congetturare quali sono le regole seguite in certi fenomeni.
  • Non possiamo mai sapere se sono quelle vere, possiamo però sapere se sono false.
  • Ce ne sono di più semplici, di più ricche di più belle, ma non possiamo mai essere certi che queste non vengano un giorno smentite.
slide11
Ma intanto esercitiamoci con il congetturare le regole, o gli algoritmi, come dicono gli informatici.
  • La parte della matematica che si occupa della descrizione di regole effettive e di come calcolarle è detta ricorsività. E le regole non sono solo numeriche …
  • È come nei giochi. C’è sempre una regola, ma c’è sempre anche un “gioco infinito nel gioco”, che consiste nel modificare una delle regole.
slide12
Dalla torre di Minegatta

scappò fuori la terza gatta …

Ma non era la terza gatta,

era la quinta, ancor più matta!

Dalla torre di Minegatta

scappò fuori la quinta gatta …

Ma non era la quinta gatta,

era la prima, ancor più matta!

Dalla torre di Minegatta

scappò fuori la prima gatta …

Ma non era la prima gatta,

era la sesta, ancor più matta!

Dalla torre di Minegatta …

le serie
Le serie
  • La pecora è nel prato, un pezzo ne ha brucato. Se là si lascerà il resto brucherà.

Vogliam vedere il prato . in parte già brucato; . vogliam vedere il prato . ancora da brucar!

slide14
Vederlo non ci riesco che c’è l’ombra del bosco; se il sole arriverà allora si vedrà!

Vogliam vedere il bosco . che rende il prato fosco; . vogliam vedere il bosco . col sol che splenderà!

Il fuoco l’ha bruciato distrutto e devastato; il fuoco lo bruciò e cenere lasciò.

Vogliam ….

slide15
La pecora è nel bosco, bum! La pecora è nel bosco Lerillelirllero La pecora è nel bosco Lerillelirllerò

Vogliam vedere il bosco, bum! . Vogliam vedere il bosco . Lerillelirllero . Vogliam vedere il bosco . Lerillelirllerò

Il fuoco l’ha bruciato,bum …

Vogliam vedere il fuoco, bum …

L’acqua l’ha spento, bum …

Vogliam vedere l’acqua, bum …

Il bue l’ha bevuta, bum …

slide16
Ne conosci delle altre?
  • Conosci delle serie “ circolari” ?
  • Filastrocche musicali:

San Michele, Fra Martino

  • Filastrocche rompicapo

Lunedì andò da martedì

a vedere se mercoledì

avesse saputo da giovedì

che fosse vero che venerdì

avesse detto a sabato

che domenica era festa

le conte
Le conte
  • Bim, bum, Bam Giovannino va sul tram va sul tram e va in città a comprare il baccalà baccalà con il ragù devi cominciare proprio tu
slide18
Dove mettersi, rispetto a chi inizia, per non uscire?
  • Dipende da quanti si è?
  • E se si giocasse a non uscire, e si ripetesse fino a quando non ne rimane uno solo?
  • Il problema di Giuseppe Flavio

J(2^m + k) = 2k + 1

ma questo è un problema da combinatori e da informatici

slide19
Passa Paperino con la pipa in bocca guai a chi la tocca l’hai toccata proprio tu
  • Hai qualche tattica per non uscire?
altri algoritmi
Altri algoritmi
  • in quale giorno della settimana sei nato?
  • quando hai imparato il protocollo che viene seguito in coda?
  • conosci la strategia per pareggiare a filetto a tre?
  • sai risolvere il gioco del 16?
  • conosci il gioco delle venti domande?
  • gli algoritmi dei giocolieri?
  • quale sarebbe stata la migliore scelta dei pesi campione per la bilancia della nonna?