slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Dott. Alberto Ferrando Pediatra di famiglia Past President SIP Liguria PowerPoint Presentation
Download Presentation
Dott. Alberto Ferrando Pediatra di famiglia Past President SIP Liguria

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 33

Dott. Alberto Ferrando Pediatra di famiglia Past President SIP Liguria - PowerPoint PPT Presentation


  • 136 Views
  • Uploaded on

Influenza: antivirali ed antibiotici tra prevenzione e terapia. Dr. Pierclaudio Brasesco – SIMG – Genova. Dott. Alberto Ferrando Pediatra di famiglia Past President SIP Liguria Vice Presidente Ass. pediatri Extraospedalieri liguri (APEL)

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Dott. Alberto Ferrando Pediatra di famiglia Past President SIP Liguria' - jaron


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Influenza: antivirali ed antibiotici tra prevenzione e terapia

Dr. Pierclaudio Brasesco – SIMG – Genova

  • Dott. Alberto Ferrando
  • Pediatra di famiglia
  • Past President SIP Liguria
  • Vice Presidente Ass. pediatri Extraospedalieri liguri (APEL)
  • Pres. Fed. Regionale Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Liguria (FROMCeOL)
  • Vicepresidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Genova
slide5

Ambulatorio del medico di famiglia e del pediatra

  • L’uso è in discussione, considerato che l’efficacia degli antivirali è fondamentalmente legata a due variabili che sono:
  • diagnosi di influenza confermata in laboratorio
  • precocità di somministrazione degli inibitori delle neuraminidasi al paziente (entro le 48 ore dalla comparsa dei sintomi e idealmente nelle prime 12 ore).
  • Da parte del medico del territorio una prescrizione mirata degli antivirali potrebbe avvenire tramite la diagnosi con test rapidi. Tali test sono però sconsigliati a causa della scarsa validità
slide6

Terapia antivirale precoce in caso di influenza, confermata o sospetta, in soggetti affetti da forme gravi

  • Terapia antivirale precoce in caso di influenza, confermata o sospetta, in soggetti ad alto rischio di complicazioni
  • Terapia antivirale in bambini di età <1 anno
  • Considerare terapia antivirale, in paz. ambulatoriali, con influenza confermata o sospetta senza fattori di rischio noti per malattia grave, se la terapia può essere iniziata entro 48 dall’inizio della malattia
eziologia microbica della faringotonsillite acuta
Batteri

Streptococcus pyogenes

Streptococchi, gruppi C, G e F anaerobi

Neisseria gonorrhoeae

Corynebacterium diphteriae

Arcanobacterium haemolyticum

Yersinia enterocolitica

Yersinia pestis

Francisella tularensis

Micloplami

Mycoplasma pneumoniae

Clamidie

Chlamidya psittaci

Chlamydia pnemoniae

Eziologia microbica della faringotonsillite acuta
slide10

Faringotonsillite streptococcica

La diagnosi clinica

non è uno strumento valido

2. La diagnosi merita

la dimostrazione

dello streptococco

Am Academy of Pediatrics, 2001

slide11

www.apel-pediatri.it

Ferrando Alberto

slide12

www.apel-pediatri.it

Ferrando Alberto

slide13

Manichino

  • Saturimetro
  • Sonde
  • Boel Test
  • Spirometro
  • Stick urine
  • Prick test
  • Immunocap
  • PCR semiq.
  • Strept test
  • Urocoltura
  • Palmare
  • Otosc pneum
  • Sfingmo
  • Gibbometro
  • Orchidometro

4

3

7

6

5

8

2

9

1

12

10

11

14

13

15

17

16

17) Fonendo Littmann 4000 con registrazione suoni

slide19

Uno studio prospettico che ha coinvolto bambini di età compresa tra 1 e 12 anni, ha dimostrato che la profilassi post-esposizione con oseltamivir, iniziata entro 48 ore dall’esordio dei sintomi in un familiare e proseguita per 10 giorni, ha ridotto significativamente, dell’80,1%, l’incidenza di influenza confermata mediante test virologico effettuato con tampone naso-faringeo rispetto a quanto si è osservato in bambini che non avevano effettuato la profilassi (4% vs 21%; p=0,0206)

slide21

WWW.APEL-PEDIATRI.ORG

www.apel-pediatri.it

www.fimpliguria.it

slide23

46 Pediatri (per 46000 bambini)

  • 43 MAI
  • 3 ZANAMIVIR E 1 OSELTAMIVIR
  • - 2 ZANAMIVIR
  • - 1 OSELTAMIVIR

ma sono certo di aver sbagliato in qualche caso a non usarli, frenato dalle "minacce" delle LG nostrane (paura di resistenze, mai sul territorio,ce ne sono pochi cosa che non e' vera,etc..)

slide25

www.ferrandoalberto.eu

www.apel-pediatri.it

www.fimpliguria.it

slide29

Documento FROM sui siti: www.omceoge.it e www.apel-pediatri.it

  • Fattori da considerare INSIEME:
  • Informazione del personale (sanitario, sociale, scolastico)
  • Integrazione tra i sanitari, le strutture ecc
  • Informazione e comunicazione con i pazienti e i cittadini
  • Comunicazione e collaborazione con i mass media
  • Pianificazione e Procedure diagnostiche
  • Problemi terapeutici e assistenziali
  • Informazione e comprensione
  • Incertezza
  • Discriminazione
  • Conflittualità dei rapporti della società
  • Dolore
  • Cordoglio e lutto
slide30

Informazione

FONDAMENTALE:

Essere informati per

poter informare