slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Economia & Finanza Pubblica PowerPoint Presentation
Download Presentation
Economia & Finanza Pubblica

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 1

Economia & Finanza Pubblica - PowerPoint PPT Presentation


  • 115 Views
  • Uploaded on

Economia & Finanza Pubblica. La concorrenza perfetta. Nella teoria economica neoclassica la concorrenza perfetta ( pura ) è un modello teorico astratto che rappresenta un regime di mercato caratterizzato dall'impossibilità degli imprenditori di fissare

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Economia & Finanza Pubblica' - isaura


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Economia & Finanza Pubblica

La concorrenza perfetta

Nella teoria economica neoclassica laconcorrenza perfetta (pura) è un modello teorico astratto

che rappresenta un regime di mercato caratterizzato dall'impossibilità degli imprenditori di fissare

il prezzo di vendita dei beni o servizi che producono. I prezzi dipendono solo dall'incontro della

domanda e dell'offerta. La domanda dipende dall’utilità e dal reddito, l’offerta dal costo di produzione.

Gli individui consumatori e le imprese si sforzano, indipendentemente, di acquistare e di vendere

di più nei termini più favorevoli. Gli uni puntano alla massima soddisfazione distribuendo il reddito

tra gli acquisti, le altre mirano ad avere il maggior numero di clienti.

Lecaratteristichedella concorrenza perfetta comprendono un elenco di ipotesi restrittive, che riguardano

sia i consumatori (clienti) che le imprese (produttori, venditori).

1. Il bene o servizio venduto è omogeneo (standardizzato) ed è prodotto, con caratteristiche identiche, da tutte le imprese.

2. I consumatori sono consapevoli di questa identità e del fatto che possono richiedere lo stesso prodotto a qualsiasi impresa,

senza difficoltà o costi aggiuntivi (ad es. costi di trasporto, costi di ricerca). Se qualche impresa decidesse di aumentare

il prezzo esistente i consumatori si rivolgerebbero immediatamente ad altre imprese.

3. I consumatori e le imprese hanno informazione perfetta, disponendo di informazioni complete sui costi di produzione,

i prezzi, i redditi.

4. Le imprese che operano sul mercato perfettamente concorrenziale hanno una dimensione atomistica, tale da non poter

influenzare i prezzi di vendita. Nessuna ha una quota significativa di mercato. I costi fissi sono minimi. Le imprese sono

price takers e non sono in grado di praticare strategie contro le altre imprese né contro i consumatori. Non sono in grado di

mettersi d’accordo con altre imprese per influire sui prezzi di vendita o sulle quote di mercato.

5. Le imprese agiscono in modo indipendente e conflittuale e non in modo collusivo attraverso intese.

6. Nel mercato perfettamente concorrenziale non esistono barriere all'ingresso e all'uscita dei concorrenti. Il mercato è aperto

alla concorrenza di nuove imprese che vogliano accedere.Tutte le imprese hanno uguali possibilità di accesso alle tecnologie

ed agli inputs di produzione. Le innovazioni nella tecnologia di produzione di un’impresa si possono diffondere rapidamente e

senza restrizioni a tutte le imprese.

7. I fattori di produzione sono perfettamente sostituibilifra loro e possono essere redistribuiti alla produzione di beni diversi.

8. Non esistono esternalità nella produzione e nel consumo:

9. La remunerazione dell’imprenditore è un profitto minimo o normale simile ad un salario che l’imprenditore paga a sé stesso

e che è incluso nei costi variabili come i salari dei dipendenti.