Download
gli strumenti di benchmarking strategico n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Gli strumenti di Benchmarking strategico PowerPoint Presentation
Download Presentation
Gli strumenti di Benchmarking strategico

Gli strumenti di Benchmarking strategico

207 Views Download Presentation
Download Presentation

Gli strumenti di Benchmarking strategico

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Gli strumenti di Benchmarking strategico

  2. Tra Gain Club e consulente Check-up Priorità Piano operativo Obiettivi Intervento Check-up Bmkg strategico Consulente Gain Bmkg. Processo Prodotto ecc. Consulente Gain Bmkg. strategico

  3. Sistema informatico Input dei dati Report Priorità Il Processo di erogazione Questionario Questionario

  4. Serve a individuare e misurare con diversi criteri (qualitativi/quantitativi): Indicatori di prestazione Modalità di operare (pratiche o prassi) Sono stati ideati per le PMI da istituti di ricerca e università di rilievo mondiale (London Business School, Northumbria University, Politecnico Milano, ecc.) Hanno carattere modulare e si differenziano per dimensione e settori aziendali Possono essere erogati dal consulente esperto sotto forma di chiacchierata conoscitiva (“linea guida” che indica elementi da monitorare) Il questionario

  5. MERCATO RISULTATI ECONOMICO FINANZIARI STRUTTURA ORGANIZZATIVA POSIZIONAMENTO COMPETITIVO IL MODELLO DI RIFERIMENTO FRAME RADAR MICROSCOPE LENS

  6. I prodotti di benchmarking

  7. Report Priorità Il Processo di erogazione Questionario Sistema informatico Input dei dati

  8. Input dei dati Report Priorità Il Processo di erogazione Questionario Sistema informatico

  9. Comprendono oltre 10.000 imprese Includono imprese di produzione e servizi Hanno il focus sulla piccola e media impresa Sono collegate alle maggiori banche dati di Benchmarking Europee Vi è un’associazione che ne garantisce affidabilità e anonimato Banche dati

  10. Il Processo di erogazione Questionario Sistema informatico Input dei dati Report Priorità Priorità

  11. Individuare le priorità 100 Prestazioni (quali risultati realizzo) 80 60 40 1998: 65/72 20 2000: 70/84 0 0 20 40 60 80 100 Pratiche (cosa faccio) Campione Az. Settore 1998 2000

  12. 1998 criticità Prestazioni: dove migliorare? 80 % di imprese migliori 60 40 20 0 Tasso di Difettosità Capacità del Produttività Tempi attrezzaggio Rotazione Affidabilità prodotto processo magazzino

  13. Quali leve per modificare i risultati Quali ‘pratiche’ influenzano le prestazioni? Prestazioni deboli Pratiche= modi di organizzare o operare in impresa

  14. 1998 2000 Prestazioni: dove migliorare 80 % di imprese migliori 60 40 criticità 20 0 Tasso di Difettosità Capacità del Produttività Tempi attrezzaggio Rotazione Affidabilità prodotto processo magazzino

  15. Tra Gain Club e consulente Check-up Priorità Piano operativo Obiettivi Intervento Check-up Bmkg strategico Consulente Gain Bmkg. Processo Prodotto ecc. Consulente Gain Bmkg. strategico

  16. Si è agito sulle pratiche correlate alle prestazioni 100 Prestazioni (quali risultati realizzo) 80 60 40 1998: 65/72 20 2000: 70/84 0 0 20 40 60 80 100 Pratiche (cosa faccio) Campione Az. Settore 1998 2000

  17. Gli obiettivi favorire il miglioramento della competitività delle PMI utilizzando il confronto come metodo di apprendimento Rendere fruibili alle imprese che vogliono crescere un strumenti di gestione manageriale Gain Club

  18. Il posizionamento del Club Differenziali costi non necessari Qualità Offerta Qualità Percepita Qualità attesa Opportunità lasciate ai concorrenti

  19. I servizi offerti richiesta esplicita prodotti Livello di innovazione del servizio Finanziati attraverso progetti mirati Servizi innovativi e sperimentali Servizi offerti dal Club Servizi a mercato del Club Servizi utili per l’impresa Opportunità gestite dalla rete consulenti Servizi di base

  20. Tra Gain Club e impresa Check-up Priorità Piano operativo Obiettivi Intervento Check-up Bmkg strategico Consulente Gain Bmkg. Processo e Prodotto Consulente Gain Bmkg. strategico Gestione dell’impresa da parte del consulente

  21. Supporto alla consulenza come attività sistematica e duratura nel tempo Strumenti Aggiornamento Struttura Garanzia di attività costanti nel tempo Rientro attraverso quota abbonamenti Il consulente

  22. Metodologie innovative specifiche per la PMI Confronto attraverso banche dati Apprendimento mediante scambio con altre imprese Riconoscimento attraverso un premio riconosciuto … L’apprendimento attraverso il confronto come comune denominatore dei prodotti proposti L’impresa