procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello stato n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato PowerPoint Presentation
Download Presentation
Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 6

Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato - PowerPoint PPT Presentation


  • 107 Views
  • Uploaded on

Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato. Il Codice dei Contratti Pubblici Appalti e Concessioni di Servizi. Principi generali del Public Procurement della UE Compiti Pubblici e loro modalità di esecuzione (1/3).

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato' - fidella-lerato


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello stato

Procurement e valorizzazione del patrimonio strumentale dello Stato

Il Codice dei Contratti Pubblici

Appalti e Concessioni di Servizi

Andrea Camanzi

principi generali del public procurement della ue compiti pubblici e loro modalit di esecuzione 1 3
Principi generali del Public Procurement della UE Compiti Pubblici e loro modalità di esecuzione (1/3)
  • Il diritto degli appalti pubblici dell’UE è neutrale rispetto alla scelta delle stazioni appaltanti delle modalità con cui realizzare le finalità di interesse pubblico ad esse affidate.
  • Compete alle sole Amministrazioni Aggiudicatrici la scelta di come realizzare i compiti loro affidati:
    • tramite risorse proprie, da sole o in cooperazione con altre Amministrazioni Pubbliche (cooperazione pubblico-pubblico)
    • oppure tramite risorse esterne, stipulando uno o più contratti a titolo oneroso con un soggetto giuridico distinto, a prescindere che tale soggetto sia di proprietà pubblica o privata

Andrea Camanzi

principi generali del public procurement della ue compiti pubblici e loro modalit di esecuzione 2 3
Principi generali del Public Procurement della UECompiti Pubblici e loro modalità di esecuzione (2/3)
  • Nella prima ipotesi il diritto comunitario degli appalti pubblici non si applica, qualora si possa escludere ogni fine commerciale o di lucro, sia esso diretto o indiretto
  • Nel secondo caso, la normativa comunitaria e di conseguenza le norme del Codice dei Contratti Pubblici (Dlgs 163/2006) si applicano integralmente

Andrea Camanzi

principi generali del public procurement della ue compiti pubblici e loro modalit di esecuzione 3 3
Principi generali del Public Procurement della UECompiti Pubblici e loro modalità di esecuzione (3/3)
  • La scelta delle singole Amministrazioni se ricorrere o meno al mercato per eseguire i compiti ad essa assegnati dipende dalla valutazione di una pluralità di fattori, fra i quali:
    • Politiche di bilancio
    • Riduzione dei rischi e loro allocazione ottimale
    • Costi diretti, indiretti, presenti e futuri
    • complessità gestionale del progetto, grado di innovazione, tecnologia
  • Vi sono varie tecniche per le valutazioni comparate di convenienza economica e finanziaria delle scelte di tipo “make or buy”, una delle più consolidate è quella nota come PSC (Public Sector Comparator)
  • Si deve ricorre allo strumento del “Contratto” solo quando è complessivamente vantaggioso

Andrea Camanzi

valorizzazione del patrimonio immobiliare e norme sul public procurement 1 2
Valorizzazione del Patrimonio immobiliare e norme sul public procurement (1/2)
  • La valorizzazione del “patrimonio immobiliare” finalizzato alla realizzazione delle pubbliche funzioni è uno degli obiettivi pubblici stabiliti per legge (da ultimo la legge finanziaria del 2010)
  • Esso può essere perseguita, come già detto, attraverso il ricorso a capacità e servizi esterni alla Pa o interni alla stessa.
  • Se si ricorre a capacità esterne alla PA:
    • Si applica il Codice dei Contratti pubblici:
      • A tutti i servizi finanziari ancillari alla compravendita (per quanto parte dell’allegato 2A del Codice );
      • A tutti gli altri servizi ancillari (come quelli di pulizia e di gestione delle proprietà immobiliari) sempre per quanto parte dell’allegato 2A
    • Si applicano solo i principi generali del Codice dei contratti pubblici:
      • Alla compravendita e locazione dei beni immobili. Il Codice infatti dedica a tale fattispecie gli art 19 comma 1 lettera a (che sembra escluderli dalla sua applicazione) e l’art. 27 che prevede invece l’esplicito assoggettamento di tale fattispecie ai principi generali sui contratti pubblici fra cui l’obbligo della pubblicità e della gara informale

Andrea Camanzi

il dibattito in corso e le iniziative della avcp
Il dibattito in corso e le iniziative della AVCP
  • Nel 2008 e nel 2009 l’AVCP ha svolto attività di vigilanza sulle procedure di affidamento Consip del servizio di facilitymanagment per immobili adibiti ad uso ufficio e ha espresso un parere preliminare sulla provvista dei servizi finanziari per il cosiddetto piano di “Social Housing”
  • L’AVCP è promotore assieme a PatrimoniPa.net e l’Associazione Terotec di una giornata di studio che si terrà il prossimo 21 Aprile presso la propria sede in Via Mancini, 27 sul tema relativo alla valorizzazione del patrimonio pubblico alla quale parteciperanno varie associazioni di imprese e rappresentanti di Ministeri, Regioni e Comuni.

Andrea Camanzi