stranieri cittadini di una nazione estera n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
“Stranieri” Cittadini di una nazione estera PowerPoint Presentation
Download Presentation
“Stranieri” Cittadini di una nazione estera

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12
diamond

“Stranieri” Cittadini di una nazione estera - PowerPoint PPT Presentation

107 Views
Download Presentation
“Stranieri” Cittadini di una nazione estera
An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author. While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. “Stranieri” Cittadini di una nazione estera Problematiche della formazione alla sicurezza sul lavoro dei cittadini stranieri (lavoratori e imprenditori ) con particolare riferimento al settore edile Sergio Soddu Azienda Usl Bologna

  2. Componenti principali di interazione all’inserimento lavorativo di stranieri • Lavoro • Sicurezza sul Lavoro ( tema di oggi ) • Ambiente ( nel quale lavora ) • Esperienza pregressa ( conosce o no il lavoro da fare ) • Formazione/Informazione /addestramento ( quando si fa anche per la qualità) • Lingua • Famiglia • Trasporto • Alimentazione (prima generazione !!) • Regolarità • Regolarità del rapporto di lavoro (tema di oggi) • Regolarità della dimora ( abitazione, domicilio, ecc.) • Regolarità della documentazione ( permesso di soggiorno, ecc.) • Ambiente ( nel quale vive ) • Aspetti religiosi e di “integrazione”

  3. Un'indagine qualitativa delle prospettive negli Stati Uniti operaio edile ispanica sui fattori che influiscono sulla sicurezza e il rischio di cantiere I Lavoratori ispanici hanno più alti tassi di lesioni e di morte nei cantieri di costruzionerispetto ai lavoratori di altre etnie. Barriere linguistiche e le differenze culturali sono state ipotizzato come ragioni che stanno dietro i tassi metodiAbbiamo condotto due serie di focus group con l'unione e la non-unione ispanicalavoratori edili a chiedere loro circa la loro percezione delle cause per l'ineguale- (differenza ) dei tassi. risultatiI lavoratori riportato un ambiente difficile di lavoro caratterizzato da una pressione superiore, concorrenza per i lavori e le intimidazioni nei loro confronti sollevando problemi di sicurezza. Lingua o fattori culturali non erano fortemente rappresentati come fattori barriere causali rapportati ai tassi conclusioneI risultati di questo studio hanno attivato lo sviluppo di un processo di formazione e di intervento che cerca di prevenire le cadute e la esposizione da polvere di silice di lavoratori edili ispanica impiegati in appaltati, incluso il rispetto per la costruzione loro lavoratori ispanici e facilitando la loro partecipazione a un programma di sicurezza

  4. Negli Stati Uniti, operai ispanici hanno avuto sempre maggiore attività collegate ai tassi di mortalità rispetto ai non-ispanici lavoratori edili . Nel 2009 lavoratori ispanici esperti avevano il​più alto tasso di incidenti mortali legati al lavoro del 3,7 incidenti per 100.000 lavoratori equivalenti a tempo pieno, rispetto a 3,4 per i bianchi e 3,0 per i neri

  5. Il numero dei lavoratori edili Ispanici è quasi 3 milioni e il 30% del gli addetti nei posti di lavoro in costruzione . Questi lavoratori hanno generalmente una capacità linguistica con limitato-inglese e livelli di istruzione più bassi rispetto ai lavoratori costruzione. Hanno anche più probabilità di svolgere i lavori più pericolosi all'interno del settore delle costruzioni. Sondaggio McGlothlin [12] sui lavoratori edili ispanica di New Orleans ha scoperto che Il 57% non aveva mai ricevuto alcuna formazione sulla sicurezza. O'Connor [13] ha valutato l'adeguatezza della formazione sulla sicurezza fornita ai giovani lavoratori immigrati Latino nelle costruzione (14-21 anni di età) e ha scoperto che, anche se i lavoratori frequentemente eseguono operazioni che li ponerischi di lesioni significative, un quarto degli intervistati non ha ricevuto alcuna formazione sulla sicurezza , e circa un altro quarto ha ricevuto meno di un'ora di “allenamento” ( fprmazione, addestramento, informazione)

  6. INFORTUNI avvenuti negli anni 2009-2010 per i rami e i principali settori di attività economica in ITALIA

  7. % Infortuni anno 2010 per settori

  8. % Infortuni e mortali lavoratori italiani e stranieri

  9. % infortuni su infortuni mortali per etnia

  10. Infortuni mortali per luogo di accadimento. Biennio 2007-08

  11. Determinanti degli infortuni mortali per problema di sicurezza del fattore “ Problema di sicurezza” Biennio 2007-08.

  12. Che fare ? 1) Stiamo partecipando ad una ricerca multicentrica con UNIMORE, A.USL di Modena ( che è capofila) , OO.SS., Vari Istituti Edile della Regione Emilia Romagna, varie organizzazioni a livello Nazionale: Tema: Percezione del rischio in Edilizia • 2) Abbiamo avviato un progetto Dipartimentale con il concorso della Facoltà di Psicologia di Cesena e del Prof. Favero di UNIFI. • Tema: Ascoltiamoci • Comunità di Pratica • Formazione per il personale del DSP • Ricerca sulla comprensione della comunicazione in uscita dal DSP • 3) Vigilanza ( RETE) • Il settore edile viene monitorato continuamente • per la sicurezza ( TAV, Cantiere Vigile, Dalla Scuola al Cantiere, Amianto, ecc.) • per la regolarità dagli istituti preposti ( Osservatorio Prov. Opere Pubbliche, Cant. Vigile, TAV, Grazie