L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA MODA IN  LOMBARDIA
Download
1 / 19

- PowerPoint PPT Presentation


  • 138 Views
  • Uploaded on

L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA MODA IN LOMBARDIA Enzo Rodeschini Unioncamere Lombardia Sesto S.Giovanni – 30 settembre 2009. Il Sistema Moda da più punti di vista. “Numeri “ e riflessioni su: la congiuntura attuale il ridimensionamento strutturale degli ultimi anni le dimensioni occupazionali

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '' - crwys


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Il sistema moda da pi punti di vista
L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA MODA IN LOMBARDIAEnzo RodeschiniUnioncamere LombardiaSesto S.Giovanni – 30 settembre 2009


Il sistema moda da pi punti di vista
Il Sistema Moda da più punti di vista

  • “Numeri “ e riflessioni su:

  • la congiuntura attuale

  • il ridimensionamento strutturale degli ultimi anni

  • le dimensioni occupazionali

  • dal TAC al Sistema Moda

  • internazionalizzazione, export e non solo

  • alcuni spunti al dibattito

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


La congiuntura attuale indice produzione
La congiuntura attuale: indice produzione

  • Dall’ottobre 2008 a metà 2009

  • un crollo dell’indice della produzione industriale lombarda, che perde quasi 15 punti : da quota 107 a 93 (base 2000=100 destagionalizzato)

  • un crollo parallelo per il TAC, che aveva già cumulato perdite sensibili da inizio 2001 in avanti (con una parziale eccezione 2005-2007): i tre comparti scendono così attorno o sotto quota 80 (73 il tessile, 78 l’abbigliamento, 83 il calzaturiero)

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009



La congiuntura attuale indice occupazione
La congiuntura attuale: indice occupazione settembre 2009

  • Nello stesso periodo l’occupazione mantiene un trend sostanzialmente negativo:

  • l’insieme del manifatturiero scende attorno a quota 93, ma fino all’ottobre 2008 con la produzione in aumento (e quindi recuperi di produttività)

  • per il TAC, la caduta è più accentuata rispetto all’industria, ma meno forte della caduta della produzione (effetto ammortizzatori): scendono attorno a quota 80 tessile ed abbigliamento, attorno a 90 il calzaturiero

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009



La congiuntura attuale
La congiuntura attuale settembre 2009

  • Il contenimento relativo del calo occupazionale è evidentemente correlato al ricorso massiccio alla CIG:

  • premessa di pesanti ripercussioni occupazionali nel breve-medio periodo?

  • o fase di recupero di competitività e di riassorbimento degli esuberi… almeno in parte riqualificati da adeguati processi di formazione?

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Il ridimensionamento strutturale
Il ridimensionamento strutturale settembre 2009

  • Un sguardo dagli anno ‘90 conferma in Lombardia il costante ridimensionamento di imprese (che restano però il 17% del dato nazionale):

  • dalle 24.000 imprese attive nel TAC nel ’95 si scende alle 17.100 del 2005 e alle 16.200 di fine giugno 2009 (il 33% in meno in 14 anni)

  • dal 2005 complessivamente si perde il 5% e la consistenza attuale è la seguente:

    • 6.700 attive nel tessile (-7%)

    • 7.300 nell’abbigliamento (-3,5%)

    • 2.200 nelle calzature (-6%)

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Il ridimensionamento strutturale1
Il ridimensionamento strutturale settembre 2009

  • Parallelamente l’occupazione registra contrazioni ancora più marcate:

  • dai 261.000 addetti del 1991 ai 182.000 del 2001, sino ai 130.000 stimabili al 2009

  • -50% in 18 anni

  • in Lombardia il 23% dell’occupazione nazionale (contro il 17% delle imprese)

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Le dimensioni occupazionali
Le dimensioni occupazionali settembre 2009

Molte piccole e micro imprese, ma una forte concentrazione dell’occupazione nelle medie (e grandi):

Classe addetti %UL. %Add. Add/UL

1-9 78% 22% 3

10-49 19% 33% 19

50 e più 3% 45% 147

Una struttura funzionale nell’epoca (passata?) dei distretti industriali, problematica oggi in un contesto di competitività… senza confini.

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Dal tac al sistema moda
Dal TAC al Sistema Moda settembre 2009

  • Dai “distretti TAC” al “Sistema Moda”?

  • Pur senza enfasi esagerata, la Lombardia sembra ormai più orientata (o forse obbligata) ad una logica di “sistema”, di filiera lunga, di meta-distretto che travalica anche i confini regionali

  • Forse l’unica logica in grado di rendere competitivo il sistema lombardo su uno scenario mondiale sempre più complesso e condizionato dai rischi e dalle opportunità dei Paesi in forte crescita

  • Un “Sistema Moda” che va dal design alle forme innovative di distribuzione, e che non può fare a meno di un cuore produttivo “dentro la Lombardia”

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Dal tac al sistema moda1
Dal TAC al Sistema Moda settembre 2009

Alcuni numeri del “Sistema Moda”

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Dal tac al sistema moda2
Dal TAC al Sistema Moda settembre 2009

  • Numeri sicuramente discutibili:

  • Il peso del commercio specializzato che ovviamente non può essere alimentato solo dalla produzione regionale, ma… che ruolo ha/può avere nel “sistema”?

  • La mancanza di molti settori che solo in parte producono per il Sistema Moda

  • La mancanza dei servizi, a monte e a valle, e delle attività indotte (fino agli alberghi e alla ristorazione)

  • Ma numeri che sembrano costringere a ragionamenti più ampi rispetto al TAC tradizionale

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Internazionalizzazione export e non solo
Internazionalizzazione, export e non solo settembre 2009

  • Qualche numero sull’import-export lombardo (2008)

  • Esportazioni per 10,3 miliardi di €, pari al 25% del dato nazionale e al 10% dell’export lombardo totale

  • Importazioni per 6,8 m.di €, circa il 25% del dato nazionale (ma con quote importate “per conto” di altre regioni italiane) e il 5,6% dell’import lombardo totale

  • Un saldo positivo di 3,5 m.di €, contro il saldo complessivo lombardo negativo per 17 m.di

  • Dati non elevati come un tempo, ma tuttora decisamente significativi. E l’import/export non è la sola “forma” dell’internazionalizzazione

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Internazionalizzazione export e non solo1
Internazionalizzazione, export e non solo settembre 2009

  • I valori e le quote mondiali di esportazioni lombarde sono diminuite per diversi fattori:

  • L’impossibilità di competere sui costi con i Paesi emergenti per le produzioni medio-basse

  • Quindi un’oggettiva contrazione dei livelli produttivi storicamente trascinati dall’export

  • Le delocalizzazioni produttive alla ricerca di… bassi costi (del lavoro, ma non solo)

  • L’internazionalizzazione (in positivo) di molte imprese

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Internazionalizzazione export e non solo2
Internazionalizzazione, export e non solo settembre 2009

Imprese estere partecipate da imprese lombarde (2007)

Imprese Addetti Fatt.(m.di€)

Tessile/Magl. 215 26.100 2,6

Abbigliamento 111 16.800 1,1

Pelli e calzature 47 5.100 0,3

Totale 373 48.000 4,0

Totale 2001 330 47.500

Nessuna esplosione, ma hanno tenuto

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Internazionalizzazione export e non solo3
Internazionalizzazione, export e non solo settembre 2009

Quote import ed export per area su totale Tess.+Abb.

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Internazionalizzazione export e non solo4
Internazionalizzazione, export e non solo settembre 2009

  • Emergono alcune evidenze:

  • Per l’export:

  • il permanere dell’Europa come mercato di sbocco prioritario (70%) ma con spostamento da UE a Paesi non comunitari

  • il sorpasso della Francia sulla Germania, ma su quote decrescenti

  • la crescita marginale in Asia/Cina

  • Per l’import:

  • Il calo da Europa compensato da Asia/Cina

  • Rischi (soltanto) o opportunità non adeguatamente sfruttate?

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009


Alcuni spunti al dibattito
Alcuni spunti al dibattito settembre 2009

  • In sintesi:

  • il sommarsi della crisi congiunturale a quella strutturale determina un quadro estremamente pesante per imprese e occupazione

  • recuperare competitività con innovazione e internazionalizzazione, ma anche salvaguardando e adeguando il capitale umano, formandolo (ma servono…”ingegneri tessili”? Come?) e riqualificandolo (la CIG in deroga è davvero reddito+formazione?)

  • dal TAC al “Sistema Moda”: solo uno slogan?

  • Cina, India,…: solo rischi e contraffazioni, o grandi opportunità di un mercato enorme e in forte espansione (nel produrre e nel “consumare”)

L’evoluzione del Sistema Moda in Lombardia – 30 settembre 2009