valerio e sara n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
VALERIO E SARA PowerPoint Presentation
Download Presentation
VALERIO E SARA

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 5

VALERIO E SARA - PowerPoint PPT Presentation


  • 100 Views
  • Uploaded on

IL CLIMA . VALERIO E SARA.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'VALERIO E SARA' - astra


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
valerio e sara

IL CLIMA

VALERIO E SARA

slide2

Il Lazio si trova al centro dell'Italia. Le piogge sul Lazio possono considerarsi abbondanti, commisurate alle altre aree a clima Mediterraneo. La piovosità aumenta da Nord verso Sud e procedendo dalle zone costiere verso le zone montuose con l’eccezione di alcune vallate interne chiuse all’influenza marittima.

I minimi di piovosità si riscontrano nella pianura Maremmana in particolare nel tratto costiero confinante con la Toscana, dove la piovosità ammonta a poco più di 600 mm. Le aree più piovose si riscontrano sui rilievi confinanti con l’Abruzzo, sull’Antiappennino Laziale ed in genere sul Basso Lazio, dove il progressivo avvicinarsi della catena Appenninica alla costa rende più efficace la cattura dell’umidità apportata dalle depressioni Atlantiche e Tirreniche: qui cadono fino ad oltre 1500mm di pioggia con punte di 2000 mm sui rilievi del Basso Lazio.

slide3

I temporali non sono frequenti e raggiungono una media annua di 10-11 giorni.

La grandine è un fenomeno molto limitato (5-7 giorni). Il periodo delle nevi va da Ottobre a Marzo nelle zone interne dell' Appennino.

L'umidità relativa è conforme con l'intero versante adriatico. La nuvolosità è abbastanza limitata, comunque inferiore alla media nazionale. La nebbia è presente meno che in Toscana ma con frequenza maggiore rispetto alla Campania. Il massimo principale cade tra novembre e febbraio, mentre il minimo nei mesi estivi. la presenza della fascia costiera sul Tirreno, si possono trovare 3 o quattro tipi di clima.

slide4

Le temperature del Lazio sono abbastanza uniformi, infatti la media annua oscilla tra i 15° dell‘Appennino, dei 16° gradi della fascia collinare e pianeggiante, i 17° della zona costiera. Il mese più freddo è gennaio con temperature medie di 8° nella fascia costiera, i 7 gradi nella fascia pianeggiante e collinare, i 5° dell' Appennino.

Nelle isole ponziane i valori della temperatura minima si  registra e gennaio mentre quello più caldo a Luglio ed Agosto.