La difesa legale dei diritti di propriet industriale e la concorrenza sleale cuneo 5 maggio 2006
Download
1 / 20

- PowerPoint PPT Presentation


  • 161 Views
  • Uploaded on

La difesa legale dei diritti di proprietà industriale e la concorrenza sleale Cuneo, 5 maggio 2006. Avv. Alberto Camusso Studio legale Jacobacci & Associati Corso Emilia, 8 – Torino Tel. 011-2413087 Fax 011-859804 acamusso@studiojacobacci.com. . I. I rimedi a tutela dei d.p.i.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about '' - ashby


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
La difesa legale dei diritti di propriet industriale e la concorrenza sleale cuneo 5 maggio 2006

La difesa legale dei diritti di proprietà industriale e la concorrenza slealeCuneo, 5 maggio 2006

Avv. Alberto Camusso

Studio legale Jacobacci & Associati

Corso Emilia, 8 – Torino

Tel. 011-2413087

Fax 011-859804

acamusso@studiojacobacci.com


La difesa legale dei diritti di propriet industriale e la concorrenza sleale cuneo 5 maggio 2006 1343272
. concorrenza sleale

I. I rimedi a tutela dei d.p.i.


Introduzione
Introduzione concorrenza sleale

Aspetti generali

  • Scopi degli strumenti di tutela giurisdizionale

  • Rapporti tra il C.P.I. ed il c.p.c. – coordinamento tra rimedi e procedure

  • Giurisdizione, competenza territoriale, competenza per materia

  • Forme di tutela: interinale / definitiva. I procedimenti a cognizione sommaria e a cognizione piena

  • Rimedi tipici, atipici e generali


Le sanzioni civili
Le sanzioni civili concorrenza sleale

  • L’inibitoria (art. 124, I co. e 131)

  • La penale (art. 124, II co.)

  • La distruzione (art. 124, III co.)

  • L’assegnazione in proprietà (art. 124 IV co.)

  • La descrizione (art. 128)

  • Il sequestro (art. 129)

  • Tutela cautelare (art. 132)


Le sanzioni civili cont
Le sanzioni civili (cont’) concorrenza sleale

  • Il risarcimento del danno (art. 125)

  • Principi generali:

    - nesso causale

    - danno risarcibile: danno emergente, lucro cessante – funzione compensativa del danno

  • I criteri di quantificazione del lucro cessante

    - la royalty “virtuale”

    - l’utile del contraffattore


Le sanzioni civili cont1
Le sanzioni civili (cont’) concorrenza sleale

  • La pubblicazione (art. 126):

    - sentenza

    - ordinanza

    - a spese del soccombente

  • Funzione della pubblicazione e sua applicazione ed utilità concreta


Le sanzioni penali
Le sanzioni penali concorrenza sleale

Le fattispecie penali rilevanti e le relative sanzioni

  • Contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi – marchi, bevetti, modelli (art. 473 c.p.)

  • Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi (art. 474 c.p.)

  • La vendita di prodotti industriali con segni mendaci (art. 517 c.p.)

  • La frode nell’esercizio del commercio (art. 515 c.p.)


Altre sanzioni penali ed amministrative
Altre sanzioni penali ed amministrative concorrenza sleale

  • Norme sussidiarie - art. 127 Codice

    a) Fabbricazione, vendita, esposizione, uso

    • Procedibilità a querela di parte

    • Sanzione pecuniaria fino a 1032,91 €

    • Apposizione di diciture mendaci (®, “Brev./Pat.” etc.)

      - perseguibile d’ufficio

      - sanzione da 51,65 a 516,46 €

  • Concorso con art. 648 c.p. (ricettazione)


La tutela dei domini
La tutela dei domini concorrenza sleale

  • Natura dei domini

  • Tutela cautelare dei nomi a dominio (art. 133)

    - inibitoria dell’uso

    - trasferimento provvisorio

    - cauzione

  • Giurisdizione e competenza

  • Rapporti con l’arbitrato


Le misure anti pirateria
Le misure anti-pirateria concorrenza sleale

  • Atti di pirateria (art. 144):

    - atti di violazione della p.i.

    - realizzati dolosamente

    - in modo sistematico

  • Comitato nazionale anticontraffazione (art. 145)

  • Interventi contro la pirateria (art. 146)

    - sequestro amministrativo

    - distruzione, su richiesta dell’amministrazione

    - autorizzata dal Presidente delle sezione specializzata

    - possibile opposizione ex l. 689/1981


Le novit del decreto 16 marzo 2006 n 140
Le novità del decreto 16 marzo 2006, n. 140 concorrenza sleale

Attuazione della Direttiva Enforcement:

  • Ordine di esibizione della documentazione bancaria – art. 121

  • Diritto di informazione mediante interrogatorio – artt. 121 bis e 127

  • Responsabilità degli intermediari – art. 124

  • Novità in tema di danni: riconoscimento del danno morale, valutazione globale, royalty virtuale come soglia minima – art. 125

  • Sequestro conservativo, anche sui conti bancari del contraffattore – art. 144 bis


La difesa legale dei diritti di propriet industriale e la concorrenza sleale cuneo 5 maggio 2006 1343272

II. La concorrenza sleale concorrenza sleale


La concorrenza sleale
La concorrenza sleale concorrenza sleale

  • Principi generali – la tutela della correttezza concorrenziale nei rapporti tra imprenditori

  • L’art. 2598 c.c. e le ipotesi tipiche:

    n. 1 - uso di nomi o segni distintivi idonei a produrre confusione

    n. 1 - imitazione servile dei prodotti

    n. 1 – altri atti confusori


La concorrenza sleale1
La concorrenza sleale concorrenza sleale

  • L’art. 2598 c.c. e le ipotesi tipiche:

    n. 2 – denigrazione su prodotti e attività del concorrente

    n. 2 – appropriazione di pregi


La concorrenza sleale2
La concorrenza sleale concorrenza sleale

  • L’art. 2598 c.c. e le ipotesi residuali:

    n. 3 – ogni altro mezzo non conforme ai principi della correttezza professionale, e idoneo a danneggiare l’altrui azienda

    Esempi: boicottaggio, storno di dipendenti, sottrazione di segreti, concorrenza parassitaria, vendite sottocosto …


La concorrenza sleale rimedi e sanzioni
La concorrenza sleale: rimedi e sanzioni concorrenza sleale

  • Inibitoria

  • Risarcimento dei danni

  • Risarcimenti in forma specifica: pubblicazione

    Aspetti processuali:

    - Ricorso all’art. 700 c.p.c., rimedio atipico


La difesa legale dei diritti di propriet industriale e la concorrenza sleale cuneo 5 maggio 2006 1343272

III. Aspetti processuali concorrenza sleale


La competenza e le sezioni specializzate

La competenza e le Sezioni specializzate concorrenza sleale

Criterio generale: foro del convenuto

Criteri speciali:

- per nullità: foro del domicilio eletto

- per contraffazione: foro dell’illecito

Le sezioni specializzate: d. lgs. 27 giugno 2003, n. 168: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Trieste, Venezia

Tutti i DPI e quasi tutta la concorrenza sleale


Il processo di diritto industriale il procedimento di merito

Il processo di diritto industriale concorrenza slealeIl procedimento di merito

Estensione del rito societario al processo di diritto industriale - Scopi e caratteristiche:

La rapida ed efficace definizione dei procedimenti

Concentrazione del procedimento e riduzione dei termini processuali

Facoltà del giudice di tentare la conciliazione e di tenerne conto ai fini delle spese di giudizio

Intervento del giudice successivo all’instaurazione della lite


Il giudizio cautelare

Il giudizio cautelare concorrenza sleale

Ricorso, provvedimento inaudita altera parte, provvedimento in contraddittorio

Ricorso ante causam / in corso di causa

Il giudicato cautelare può diventare definitivo

Il giudice provvede sempre sulle spese

Il provvedimento può essere revocato o modificato

nel corso del merito (eventuale)

dallo stesso giudice che lo ha emesso