slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V “ Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi” PowerPoint Presentation
Download Presentation
SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V “ Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi”

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 20

SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V “ Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi” - PowerPoint PPT Presentation


  • 165 Views
  • Uploaded on

Sportello Unico per le Imprese del Comune della Spezia. One Stop Shop. Le Guichet Unique. SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V “ Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi” Convegno - 22 Ottobre 2005 – Ore 9,00 - Centro S. Allende - Viale G. Mazzini, 2

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V “ Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi”' - asha


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Sportello Unico per le Imprese

del Comune della Spezia

One Stop Shop

Le Guichet Unique

  • SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ANNO V
  • “Le vostre necessità … sono i nostri obiettivi”
  • Convegno - 22 Ottobre 2005 – Ore 9,00 - Centro S. Allende - Viale G. Mazzini, 2
  • “Di una città non godi le sette o le settantasette meraviglie
  • ma la risposta che dà a una tua domanda”
  • (Italo Calvino)

Comune della Spezia – Assessorato al lavoro e allo sviluppo economico -– Dipartimento 3 - Sportello Unico per le Imprese

Ideazione, realizzazione ed elaborazione grafica a cura di Daura Sorrentino

ricordate il nostro aspirante carpentiere

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

E l’A.I.E.? Che sarà mai?

… ricordate il nostro “aspirante Carpentiere”?

… se la “zona acustica”

è adatta...

… se i motori elettrici sono

più o meno potenti di ….

… se eseguo saldature, o

se ho macchinari che

producono emissioni

in atmosfera...

Devo verificare

la destinazione

d’uso dei locali,

poi….

… se deposito temporaneamente

i rifiuti da qualche parte...

mi ci vorrà il Certificato

di Prevenzione Incendi?

… se gli scarichi sono in fognatura

o in corpo idrico, se sono

autorizzati.

E poi, sarò industria

insalubre?

Era alle prese con mille scartoffie e non sapeva che fare …

infatti con il procedimento ante sportello

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Infatti, con il procedimento … ante “Sportello”

Il nostro “Carpentiere” doveva recarsi presso:

- Comune, Amministrazione Provinciale, A.U.S.L., A.R.P.A.L., A.C.A.M. S.p.A., Comando Provinciale dei VV.F., I.S.P.S.E.L., ENEL, TELECOM, talvolta anche Demanio, ANAS, etc.

E rivolgersi ai seguenti SERVIZI:

– Ambiente, Edilizia, Infrastrutture Stradali, Mobilità, Difesa del Suolo, Igiene Edilizia, Igiene Pubblica, Igiene Ambiente, Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro, etc., etc., …etc….

.

Al fine di ottenere: -

AUTORIZZAZIONI, pareri, nulla osta … – Titolo Edilizio, Autorizzazione scarichi, Autorizzazione Emissioni in atmosfera relativa a saldatura e taglio termico,a verniciatura, tempra metalli, sgrassaggio superficiale dei metalli, lavorazioni meccaniche dei metalli, Autorizzazione installazione e azionamento motori elettrici, Classificazione industria insalubre, Denuncia ISPSEL, Denuncia impianti apparecchi a pressione, Parere di conformità impianto elettrico, Parere di conformità VV.F., Certificato di prevenzione incendi (in presenza di oltre 5 addetti e se vengono effettuate operazioni di saldatura e taglio termico. ….

Help!!

quindi cosa accadeva prima

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Quindi , cosa accadeva prima …
  • Dispendio temporale ed economico per l’interessato senza alcuna sicurezza circa le condizioni necessarie per avviare un’attività o i tempi di definizione essendo, in ogni caso, la tempistica condizionata dalla definizione del più lento dei procedimenti, spesso, a sua volta, presupposto per poter attivare un procedimento successivo.

Basta! Corro a inventare lo Sportello!!!

slide5

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

… e con lo “Sportello” poi:

Un unico Ente: (in collaborazione e condivisione con gli altri)

  • Il Comune

Un Unico Servizio:

  • Lo Sportello Unico per le Imprese

Un unico Provvedimento finale

  • Il Verbale della Conferenza dei Servizi

Che sollievo !!!

Sportello Unico

per le Imprese

Le vostre necessità sono i nostri obiettivi

i procedimenti di sportello

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

I procedimenti di Sportello …

1) - Domanda unica allo S.U.I. comprensiva di: Richiesta titolo abilitativo edilizio; elaborati progettuali, autorizzazione scarichi acque reflue assimilate alle domestiche e/o industriali, in fognatura A.C.A.M., in fognatura comunale, o in corpo idrico; richiesta di autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via generale o ordinaria, richiesta di autorizzazione all’installazione ed azionamento motori elettrici; denuncia impianti di messa a terra, classificazione d’industria insalubre 2) - E’ possibile altresì presentare la sola richiesta di realizzazione di insediamento produttivo, riservandosi la presentazione di successiva domanda al momento della definizione dell’attività che vi si intenderà esercitare. Attenzione!! Allacciamento non significa autorizzazione allo scarico

3) - E’ consentita inoltre la presentazione di richieste insanatoria

(N.B. – I casi 2) e 3)- solo per scelta dell’Amministrazione al fine di ulteriore agevolazione agli imprenditori)

la conferenza
Lo S.U.I. riceve la domanda unica corredata di:

- Elaborati progettuali;

- Richiesta di autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via generale secondo la modulistica predisposta da Regione Liguria (o in via ordinaria qualora superi i parametri previsti)

Tutta la modulistica è disponibile nella nostra pagina Web

- Mod 5,6,7 per A.C.A.M. Oppure modulistica Comunale o Provinciale a seconda della tipologia di scarico (in fognatura comunale, in corpo idrico, sia industriale o assimilato a domestico)

- Valutazione previsionale d’impatto acustico redatta da tecnico competente in acustica ambientale

- Mod. I.S.P.S.E.L. per messa a terra, impianti termici, etc.

- Richiesta di classificazione di industria insalubre

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

La conferenza
come si fa

Mah?!

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Come si fa …
  • Lo S.U.I. invita in Conferenza dei Servizi (tutti intorno ad un tavolo)gli Enti di volta in volta interessati:
  • Comune; A.C.A.M.; Amministrazione Provinciale; I.S.P.E.S.L.; A.U.S.L. 5^; A.R.P.A.L.; eventuali (Demanio, A.N.A.S. se proprietari di parte dell’area o di strada limitrofa, E.N.E.L., TELECOM …etc.)

Con lo “Sportello”!

cosa si ottiene

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Cosa si ottiene…
  • Tutti gli Enti esprimono il proprio parere (pareri, nulla osta, atti d’assenso, autorizzazioni, determinazioni, comunque denominati, diventano endoprocedimenti all’interno del procedimento unico) sulla base della documentazione pervenuta e a seguito di eventuali precisazioni che possono essere richieste ed acquisite in tempo reale dal progettista o dall’impresa, ugualmente presenti in conferenza e richiedono integrazioni documentali ove occorrano;
  • La C. E. esprime parere;
  • L’impresa integra la documentazione come da richiesta;
  • La Conferenza conclude il procedimento in sede deliberante.
quanto tempo occorre

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Quanto tempo occorre?
  • Presentazione domanda corredata degli elaborati progettuali in numero di copie sufficiente affinché possano essere trasmesse agli Enti (da verificarsi congiuntamente allo Sportello),
  • Entro 15 giorni, indizione conferenza referente da inviarsi agli Enti almeno 10 giorni prima della seduta
  • Pubblicazione all’Albo Pretorio e nella pagina Web dello “Sportello” per 15 giorni
  • Conferenza referente alla presenza (sempre auspicabile) di progettista e impresa
  • Commissione Edilizia ove occorra
  • Richiesta integrazioni documentali
  • Conferenza decisoria al ricevimento delle integrazioni richieste.
il ruolo del tutor ovvero come ottenere risultati concreti

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Il ruolo del “Tutor” ovvero: come ottenere risultati concreti
  • Comprendere le esigenze del cliente cercando, di capire anche quelle date per scontate o apparentemente meno rilevanti;
  • Garantire l’accesso immediato alle informazioni necessarie, anche tecnico – professionali e per le quali si devono contattare altri colleghi;
  • Coordinare costantemente i rapporti con i servizi interni e le conferenze che si attivano con gli stessi;
  • Presidiare costantemente l’avanzamento della pratica;
  • Accertare se il servizio prestato sia risultato adeguato alle aspettative del cittadino/imprenditore/professionista.
fine del procedimento ed inizio lavori

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Fine del procedimento ed inizio lavori
  • Il verbale della conferenza decisoria conclude il procedimento e consente l’inizio lavori.
  • Se la documentazione integrativa viene presentata da parte dell’impresa, ad esempio, al 10° giorno dalla richiesta, è possibile concludere il procedimento in 30/35 giorni.
  • N.B. – La legislazione vigente prevede un termine di 90 giorni per la conclusione del procedimento, a partire dalla conferenza referente!

ESCLUSIONI – Regione Liguria con proprio atto deliberativo ha ripristinato il ruolo di controllo successivo della Soprintendenza, Ente che pertanto non partecipa alle conferenze; Regione Liguria, inoltre,con propria Legge ha sancito che gli insediamenti in ambito Autorità Portuale siano esclusi dal procedimento di Sportello.

esempio pratico

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Esempio pratico

1° caso

– Il nostro “Carpentiere” non sa da che parte iniziare:

  • Viene allo “Sportello” (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 14,00 e sabato dalle 8,00 alle 12,00) e qui troverà persone cortesi che lo “accompagneranno” nel percorso fornendogli le informazioni occorrenti, cercando di comprendere anche le necessità non espresse in quanto non ben conosciute (eventuali specifici nulla osta, pareri , etc.) e fornendo la modulistica occorrente.
  • Se preferisce, può connettersi alla nostra pagina Web www.comune.sp.it/comune/sportello_imprese ove, tra l’altro, potrà reperire una serie di schede utili per conoscere cosa occorre

per realizzare: da un asilo nido ad una carpenteria, da una falegnameria ad un impianto per telecomunicazioni e così via

  • N.B. - E’ possibile ottenere un parere di conformità sul progetto preliminare entro 30 giorni dalla richiesta.
esempio pratico 2 caso

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Esempio pratico2° Caso

E ora … simulazione di un caso pratico:

Il nostro “Carpentiere” è già venuto allo Sportello

ed ha le idee chiare.

Presenta il progetto di un capannone ad uso artigianale con piazzale circostante nel quale effettuerà lavorazioni, intende realizzare i servizi igienici, installare motori elettrici (condizionatore d’aria, compressore, saldatrice, etc.). La zona è servita da rete fognaria A.C.A.M.,

Come si procede ???

Buon Lavoro!

……………………..

il nostro carpentiere ha realizzato il suo sogno

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Il nostro Carpentiere … ha realizzato il suo sogno!
  • Ha presentato domanda unica in bollo da 14.62 euro, corredata di elaborati progettuali, valutazione previsionale d’impatto acustico redatta da tecnico competente in acustica ambientale e comprensiva di Mod. A.C.A.M. 5,6,7, relazione tecnica, modulistica Regione Liguria per emissioni in atmosfera in via generale, richiesta di autorizzazione allo scarico in corpo idrico delle acque derivanti dalle lavorazioni su piazzale non ammesse in fognatura A.C.A.M., richiesta di autorizzazione all’installazione ed all’azionamento dei motori elettrici e classificazione di industria insalubre.
  • Lo “Sportello” ha invitato in conferenza: Comune. Amministrazione Provinciale, AUSL 5^, A.R.P.A.L. , I.S.P.E.S.L., A.C.A.M. , Titolare dell’impresa e progettista, ha acquisito il parere Favorevole della C.E., del Servizio Ambiente circa la valutazione d’impatto acustico, nonché l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via generale dell’Amministrazione Provinciale circa gli scarichi in corpo idrico , dell’A.R.P.A.L. circa le emissioni in atmosfera, dell’I.S.P.S.E.L. circa gli impianti elettrici , dell’A.C.A.M. circa gli scarichi derivanti dai servizi igienici ed ha concluso il procedimento.

… Ma non finisce qui …

e se l insediamento del nostro carpentiere comportasse variante urbanistica

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

E se l’insediamento del nostro “Carpentiere” comportasse - variante urbanistica - ?

Niente paura!

Il Sindaco, su richiesta della Struttura, può motivatamente convocare la Conferenza dei Servizi entro il consueto termine (15 giorni) ;

La determinazione da concordarsi in conferenza è in preceduta dall’assenso dei competenti organi provinciali e comunali;

Il termine per la conclusione del procedimento in tal caso è aumentato di 60 giorni.

In estrema sintesi: Indizione Conferenza, pubblicazione, Conferenza referente, adozione della variante da parte del Consiglio Comunale, Conferenza decisoria.

e se occorresse la v i a

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

… e se occorresse la V.I.A.?

La legislazione di “Sportello” ha pensato anche a questo!

  • La domanda può essere inoltrata contemporaneamente allo Sportello e alla Regione per le procedure di V.I.A.
  • Qualora il progetto debba essere sottoposto a screening e questo non comporti prescrizioni o ulteriori procedure di VIA, la pronuncia della G.R. sullo screening confluisce nella conferenza dei servizi
  • Qualora la pronuncia sulla screening contenga prescrizioni che comportino l’adeguamento del progetto, il procedimento è sospeso fino alla consegna degli atti conseguenti all’adeguamento stesso
  • Per i progetti sottoposti a VIA compresi quelli conseguenti a screening, il procedimento è concluso mediante conferenza decisoria da effettuarsi entro 180 giorni dalla referente.
ma c un altra possibilit l autocertificazione

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Ma c’è un’altra possibilità!L’AUTOCERTIFICAZIONE
  • Mediante presentazione di un’unica domanda contenente la richiesta dell’eventuale titolo edilizio, corredata da autocertificazioni attestanti la conformità del progetto alla disciplina territoriale, urbanistico - edilizia, in materia di sicurezza degli impianti, di tutela sanitaria e ambientale sottoscritta da professionisti abilitati unitamente al legale rappresentate dell’impresa.
  • Sono esclusi dal procedimento autocertificato solo gli impianti di cui all’Art. 27 del D.Lgs.vo n. 122/1998 – PRODUZIONE MATERIALI D’ARMAMENTO, DEPOSITI COSTIERI, UTILIZZO MATERIALI NUCLEARI, PRODUZIONE, RAFFINAZIONE, STOCCAGGIO OLI MINERALI E DEPOSITO TEMPORANEO, SMALTIMENTO, RECUPERO RICICLAGGIO RIFIUTI.
sportello unico per le imprese fare sistema per un sempre migliore servizio alle imprese

COMUNE DELLA SPEZIA – Sportello Unico per le Imprese

Sportello Unico per le ImpreseFARE SISTEMAper un sempre migliore servizio alle imprese

I M P R E S E

Pubblica Amministrazione

Assindustria

C.N.A. Sistema Impresa

Confartigianato

Collegio dei Geometri

Ordine degli Architetti

Ordine degli Ingegneri

………………………

(Ideazione, realizzazione ed elaborazione grafica a cura di Daura Sorrentino)