gli occhi di un bimbo l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Gli occhi di un bimbo PowerPoint Presentation
Download Presentation
Gli occhi di un bimbo

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 19

Gli occhi di un bimbo - PowerPoint PPT Presentation


  • 130 Views
  • Uploaded on

Gli occhi di un bimbo. Il bambino mi venne incontro, magro e cencioso; ma gli occhi erano ricchi.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Gli occhi di un bimbo' - andrew


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide2
Il bambino mi venne incontro,

magro e cencioso;

ma gli occhi erano ricchi.

slide3
Ormai la lunga teoria di nuovi poveri,

incalza; fermi agli angoli delle vie,

slide6
Stretti

a uno strumento

musicale

che narra

illusioni tradite;

slide7
trasformati

in bianchi manichini,

immobili pierrot;

slide8
tra le sfolgoranti vie Tornabuoni, Strozzi,

della Vigna Nuova e dintorni;

slide10
Bulgari e Buccellati

sfolgorio insolente,

slide11
Armani,

Valentino, Escada

Uno

striminzito tailleur seimila euro,

presque,

s’incrociano sparute

presenze

slide12
Procediamo,

fra vergogna

d’indifferenza,

indignazione

d’ingenuità.

slide13
Con una manciata

di spiccioli,

in tasca,

mi affido

all’intuizione.

slide14
Il bambino

mi venne incontro

con gli occhi accesi

slide15
gli donai

l’intera manciata,

mi sentii magnanima;

slide16
Ma lui, dubbioso,

scosse la testa,

arrossi,

mi fissò

con quegli

occhi rari:

slide17
“ Me lo compri

un uovo

di Pasqua?”

slide18

Gli occhi di un bimbo

Il bambino mi venne incontro,

magro e cencioso; ma gli occhi erano ricchi.

Oramai la lunga teoria di nuovi poveri,

incalza; fermi agli angoli delle vie,

seduti sul sagrato delle chiese, i classici,

in ginocchio sui marciapiedi, giovani, in genere,

stretti a uno strumento musicale

che narra illusioni tradite; trasformati

in bianchi manichini, immobili pierrot;

tra le sfolgoranti vie Tornabuoni, Strozzi,

della Vigna Nuova e dintorni;

Paszkowski o Gilli, succulenza impudica,

Bulgari e Buccellati sfolgorio insolente,

.

slide19
Armani,Valentino, Escada,

uno striminzito tailleur seimila euro,

presque,

s’incrociano sparute presenze.

Procediamo fra vergogna

d’indifferenza, indignazione d’ingenuità.

Con una manciata di spiccioli,

in tasca,

mi affido all’intuizione.

Il bambino mi venne incontro con gli occhi

accesi, gli donai l’intera manciata,

mi sentii magnanima;

ma lui, dubbioso, scosse la testa,

arrossì, mi fissò con quegli occhi rari:

“Me lo compri un uovo di Pasqua?”

Gabriella Izzi Benedetti