Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “ F.S:CABRINI” Dir.scol. : dott.prof. Angelo Carrieri PowerPoint Presentation
Download Presentation
ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “ F.S:CABRINI” Dir.scol. : dott.prof. Angelo Carrieri

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “ F.S:CABRINI” Dir.scol. : dott.prof. Angelo Carrieri

212 Views Download Presentation
Download Presentation

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “ F.S:CABRINI” Dir.scol. : dott.prof. Angelo Carrieri

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO “ F.S:CABRINI” Dir.scol. : dott.prof. Angelo Carrieri Anno scol.2010/11 ECOLABEL………. UN FIORE DAVVERO SPECIALE Gli alunni della classe V B T.C.B Coordinati dalla prof.ssa Ada Iannotta

  2. L’Ecolabel è il marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea , istituito nel 1992 con il Regolamento CEE n.880/92 e revisionato nel 2000

  3. I prodotti che espongono il marchio Ecolabel sono beni di consumo quotidiano ( eccetto alimenti,bevande e medicinali ) e servizi che sono realizzati nel rispetto di precisi criteri ambientali , risultato di accurati studi scientifici e concordati tra tutti i paesi membri dell’Unione Europea

  4. Il logo del Fiore viene obbligatoriamente apposto su tutti i prodotti e servizi, per consentirne l’identificazione

  5. Possono ottenere il marchio solo quei prodotti per i quali esistono i criteri per la concessione, criteri basati su studi di valutazione scientifica dell’impatto ambientale del prodotto in tutte le fasi del suo ciclo di vita, quali il consumo di energia, l’inquinamento idrico e atmosferico, la produzione dei rifiuti…………..

  6. Non si tratta di una autocertificazione del fabbricante ma viene rilasciato dal Comitato Ecolabel-Ecoaudit : un organismo indipendente costituito da 14 membri nominati dai Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e Tutela del territorio, della Salute e dell’Economia.

  7. Il richiedente, prima di compilare la relativa documentazione per l’assegnazione del marchio Ecolabel Europeo, deve leggere con particolare attenzione il “Manuale Generale del Richiedente”, scaricabile dalla sezione “Documentazione–Generale”.Successivamente, il richiedente deve leggere e compilare la pertinente documentazione contenuta nel Manuale Tecnico (ogni gruppo di prodotto/servizio ha un proprio Manuale Tecnico) del relativo gruppo di prodotto/servizio, scaricabile dalla sezione “Documentazione–Prodotti” oppure “Documentazione-Servizi”. Il Dossier viene inoltrato ad ISPRA per l'esecuzione dell'istruttoria tecnico-amministrativa. ISPRA ha 60 giorni di tempo per verificare la conformità del prodotto ai criteri Ecolabel di riferimento e comunicare il risultato al Comitato. In caso di esito positivo dell'istruttoria il Comitato, entro 30 giorni concede l'etichetta e informa la Commissione Europea. Il tempo massimo per ottenere il contratto d'uso del marchio è dunque 3 mesi dalla data di presentazione della domanda. COME SI OTTIENE IL MARCHIO ECOLABEL?

  8. Gruppi di prodotti/servizi etichettabili Ecolabel Attualmente è possibile richiedere il marchio Ecolabel per 26 Gruppi di Prodotti/Servizi

  9. ABBIGLIAMENTO Prodotti tessili Calzature

  10. APPARECCHIATURE ELETTRONICHE E ELETTRODOMESTICI Lavastoviglie Lampade elettriche PC Computer portatili Frigoriferi Televisori Aspirapolvere Lavatrici Pompe di calore

  11. ARTICOLI PER LA CASA E IL GIARDINO Materassi Coperture dure per pavimenti Prodotti vernicianti per interni Substrati per il suolo Ammendanti

  12. PRODOTTI CARTA Tessuto Carta Carta per copie e carta grafica

  13. PRODOTTI PER LA PULIZIA Detergenti multiuso e per servizi sanitari Detersivi per piatti a mano Detersivi per lavastoviglie Detersivi per bucato Saponi, shampoo e balsami per capelli

  14. LUBRIFICANTI TURISMO Servizio di ricettività turistica Servizio di campeggio

  15. Dopo un avvio faticoso, il numero di licenze Ecolabel negli ultimi anni è in costante crescita. In particolare, l’Italia è il paese europeo con il maggior numero di licenze Ecolabel (239, per un totale di 3596 prodotti etichettati. Aggiornamento al 1/12/2008, fonte ISPRA). Un grande impulso è derivato dall’estensione dell’Ecolabel al settore turistico, ma è incoraggiante anche la crescente diffusione di prodotti Ecolabel nella grande distribuzione

  16. Il gruppo di prodotti con il maggior numero di licenze Ecolabel in Italia é il “servizio di ricettività turistica” seguito da quello relativo ai “prodotti tessili” e ai detergenti multiuso e per servizi sanitari

  17. La ripartizione geografica delle licenze Ecolabel per l’Italia mostra inoltre un netta prevalenza di licenze rilasciate al Nord (74%) seguito dal Centro (15%) e infine da Sud e Isole (10%) .

  18. La regione italiana con il maggior numero di licenze Ecolabel totali (prodotti e servizi) è il Trentino Alto Adige (122 licenze) seguita dalla Emilia Romagna e dalla Toscana (entrambi 39 licenze),

  19. ALCUNE DELLE AZIENDE CON IL MARCHIO ECOLABEL

  20. Sei buone ragioni per scegliere Ecolabel • Certificato da un organismo indipendente • Facile da riconoscere • Di qualità: non solo ecologica, ma anche prestazionale • Basato su dati scientifici • Approvato con la partecipazione di tutte le parti interessate • Controllato da autorità pubbliche

  21. PER L’ATTENZIONE www.ecolabelweek.apat.it/

  22. BIBLIOGRAFIA Siti web www.ecolabel.it Guida Ecolabel 2007 APAT www.ispraambiente.it Le immagine sono state ricercate con Google immagini