Decreto Legislativo 81/08
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 10

Decreto Legislativo 81/08 Modifiche apportate al Titolo IV Dal Decreto Legislativo 106/09 PowerPoint PPT Presentation


  • 95 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Decreto Legislativo 81/08 Modifiche apportate al Titolo IV Dal Decreto Legislativo 106/09 Seminario IIPLE Bologna 19-11-09. In generale , non ci sono grandi modifiche al Titolo IV- si tratta soprattutto di semplificazioni e chiarimenti del testo , ma c’è anche qualche aggiunta importante.

Download Presentation

Decreto Legislativo 81/08 Modifiche apportate al Titolo IV Dal Decreto Legislativo 106/09

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Decreto Legislativo 81/08

Modifiche apportate al

Titolo IV

Dal Decreto Legislativo 106/09

Seminario IIPLE

Bologna 19-11-09


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

In generale , non ci sono grandi modifiche al Titolo IV- si tratta soprattutto di semplificazioni e chiarimenti del testo , ma c’è anche qualche aggiunta importante.

È cambiato invece il sistema sanzionatorio , cambiamento peraltro che riguarda l’intero decreto, con ampia riduzione delle sanzioni.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

L’originario “impianto del cantiere” previsto dal Dlg. 81/08 viene sostanzialmente confermato, ed attraverso le precisazioni ed accentuazioni dei ruoli dei diversi soggetti in gioco assume un profilo più definito.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

E’ un’impianto noto, che per brevità si può riassumere in una sorta di diagramma di flusso : parte dal committente o responsabile dei lavori , passa attraverso il coordinatore per la progettazione , quello per l’esecuzione , l’impresa affidataria , l’impresa esecutrice, gli artigiani autonomi, per arrivare ai lavoratori subordinati.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Il ruolo centrale del sistema lo mantiene il committente, con possibilità di delega al responsabile dei lavori , figura meglio definita dalla modifica all’art. 89.

Nello stesso articolo c’è qualche altra modifica che riguarda di altri soggetti :

Il coordinatore per l’esecuzione, del quale vengono indicate alcune incompatibilità .

L’impresa affidataria , nel caso si tratti di un consorzio di imprese.

L’impresa esecutrice ( definizione nuova ), quella che rientra nel conto delle imprese presenti in cantiere.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Le modifiche dell’art. 90 ( obblighi del committente o del responsabile dei lavori ) snelliscono alcuni adempimenti burocratici , ne precisano, modificano e integrano altri.

Comma 3 : ai fini degli obblighi della designazione dei coordinatori , conta solo le imprese esecutrici.

Comma 7 : comunica il nominativo dei coordinatori anche all’ impresa affidataria.

Comma 9 : verifica dell’idoneità delle imprese semplificata sotto i 200 u/g e in assenza rischi all. XI

Comma 11 : chiarito dove non deve essere designato il coordinatore per la progettazione.

Il comma 1 di questo art. , insieme al comma 1 , lett. b-bis dell’art. 91 (obblighi del coordinatore per la progettazione ) e al comma 2 dell’art. 93 ( responsabilità dei committenti e dei responsabili dei lavori ) apre invece un singolare intreccio di responsabilità tra committente o responsabile dei lavori e coordinatore per la progettazione.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Ci sono due novità importanti all’art. 97 ( obblighi del datore di lavoro dell’impresa affidataria).

Al comma 3-bis c’è l’obbligo di trasferire alle imprese in sub-appalto , insieme agli apprestamenti , impianti ed altre attività di cui al punto 4 dell’all. XV , anche i relativi oneri , senza alcun ribasso.

Al comma 3-ter c’è l’obbligo di affidare lo svolgimento delle attività previste dall’art. stesso a dirigenti e preposti adeguatamente formati.

Il committente o il responsabile dei lavori assicurano l’attuazione di questi obblighi ( art. 100 , comma 6-bis ).


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

E’ cambiato anche l’art. 14 , La sospensione dell’attività di impresa in caso di gravi e e reiterate violazioni in materia di salute e sicurezza. In attesa che venga emanato apposito decreto ministeriale, presupposto per la sospensione è la violazione dell’all. I.La reiterazione c’è quando “nei cinque anni successivi ….., lo stesso soggetto commette più violazioni della stessa indole”. Sono considerate della stessa indole le violazioni della medesima disposizione e quelle di disposizioni diverse individuate nell’all. I (Modificato). L’ambito di applicazione del provvedimento sospensivo viene circoscritto alla sola parte di attività imprenditoriale interessata dalle violazioni.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Sempre nell’art. 14 :E’ confermata la somma aggiuntiva da pagare , pari a 2.500 euro , così come è fatta salva l’applicazione delle altre sanzioni. Il datore di lavoro che non ottempera al provvedimento di sospensione è punito con l’arresto fino a sei mesi. Il provvedimento sospensivo dura fino a quando non vengono rimosse le condizioni che lo hanno determinato e non venga pagata la somma aggiuntiva.


Decreto legislativo 81 08 modifiche apportate al titolo iv dal decreto legislativo 106 09

Infine , all’art. 27 , comma 1-bis, per la qualificazione delle imprese viene introdotta una sorta di patente a punti .

Tale strumento opera per mezzo della attribuzione alle imprese ed ai lavoratori autonomi di un punteggio iniziale che misuri tale idoneità, soggetto a decurtazione a seguito di accertate violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

L’azzeramento del punteggio per la ripetizione di violazioni in materia di salute e sicurezza determina l’impossibilità per l’impresa o per il lavoratore autonomo di svolgere attività nel settore edile.

Sarà interessante vederne le modalità applicative.


  • Login