slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
RAGIONE E SENTIMENTO seminari di prevenzione psico-sociale

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 48

RAGIONE E SENTIMENTO seminari di prevenzione psico-sociale - PowerPoint PPT Presentation


  • 116 Views
  • Uploaded on

RAGIONE E SENTIMENTO seminari di prevenzione psico-sociale. Le ansie sociali Dott. Chiara Pagnanelli. Le origini l’innato e l’acquisito il sistema di difesa programmato l’ambiente familiare le differenze di genere avvenimenti che lasciano il segno Paura del giudizio: cause remote

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' RAGIONE E SENTIMENTO seminari di prevenzione psico-sociale' - ojal


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

RAGIONE E SENTIMENTO

seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide2

Le origini

l’innato e l’acquisito

il sistema di difesa programmato

l’ambiente familiare

le differenze di genere

avvenimenti che lasciano il segno

Paura del giudizio: cause remote

Cosa possiamo fare?

Evitare di evitare

Sviluppare le proprie competenze sociali

Pensare in modo diverso

Le ansie sociali

situazioni sociali imbarazzanti

il tradimento del corpo

sintomi affettivi

i disturbi del comportamento

i disturbi della sfera cognitiva

Dal normale al patologico

Agitazioni e apprensioni

la timidezza

la personalità evitante

la fobia sociale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide3

L’ansia sociale

La caratteristica principale di questo disturbo è data dalla paura di trovarsi in situazioni sociali. Ci assale quando siamo sottoposti allo sguardo e alla valutazione (ipotetica) di un’altra persona o, peggio ancora, di un gruppo di persone. Questa paura assume forme molteplici: la si prova in situazioni sociali come parlare in pubblico, camminare tra i tavolini di un caffè affollato, mangiare, telefonare ecc. Assume talvolta forme gravi particolarmente dolorose, vicine alla patologia.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide4

Situazioni sociali imbarazzanti

Situazioni in cui occorre prendere la parola o fornire una prestazione sotto lo sguardo altrui

Situazioni di contatto o scambio e di discussioni informali

Situazioni in cui occorre farsi valere

Situazioni in cui si viene osservati mentre si compiono gesti quotidiani

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide5

Situazioni sociali imbarazzanti

Situazioni in cui occorre prendere la parola o fornire una prestazione sotto lo sguardo altrui

Situazioni di contatto o scambio e di discussioni informali

Situazioni in cui occorre farsi valere

Situazioni in cui si viene osservati mentre si compiono gesti quotidiani

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide6

Situazioni sociali imbarazzanti

Situazioni in cui occorre prendere la parola o fornire una prestazione sotto lo sguardo altrui

Situazioni di contatto o scambio e di discussioni informali

Situazioni in cui occorre farsi valere

Situazioni in cui si viene osservati mentre si compiono gesti quotidiani

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide7

Situazioni sociali imbarazzanti

Situazioni in cui occorre prendere la parola o fornire una prestazione sotto lo sguardo altrui

Situazioni di contatto o scambio e di discussioni informali

Situazioni in cui occorre farsi valere

Situazioni in cui si viene osservati mentre si compiono gesti quotidiani

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide8

Situazioni sociali imbarazzanti

Situazioni in cui occorre prendere la parola o fornire una prestazione sotto lo sguardo altrui

Situazioni di contatto o scambio e di discussioni informali

Situazioni in cui occorre farsi valere

Situazioni in cui si viene osservati mentre si compiono gesti quotidiani

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide9

Il tradimento del corpo

Sintomi fisiologici

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide10

Queste modificazioni sono causate dal rilascio nel sangue di diversi ormoni (es. l’adrenalina) e rappresentano la risposta automatica del corpo ai segnali di pericolo.

Questa risposta serve a predisporre il corpo a fronteggiare un pericolo attraverso l’attacco o la fuga e pertanto si sviluppa immediatamente dopo che si è percepito uno stimolo come pericoloso.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide11

Sintomi affettivi

a disagio

suscettibile

teso

spaventato

nervoso

agitato

irritabile

ansioso

timoroso

impaziente

eccitato

terrorizzato

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide12

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide13

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide14

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide15

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide16

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide17

I disturbi del comportamento

Tendenza a evitare o fuggire le situazioni temute

Fuga in avanti: si adotta un comportamento opposto a quello che si adotterebbe spontaneamente

Accelerazione e attività febbrile

Siderazione e rallentamento

Alternanza di attività febbrile e siderazione

Atteggiamenti contegnosi

Inibizione e/o aggressività relazionale

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide18

I disturbi della sfera cognitiva

Sintomi sensoriali percettivi: mente confusa, senso di irrealtà, ipervigilanza

Difficoltà di pensiero: amnesia, confusione, distraibilità, blocco, perdita di obiettività nel ragionamento.

Sintomi concettuali: distorsione cognitiva, paura di perdere il controllo, di non fronteggiamento, di danni fisici, di disturbi mentali, di valutazioni negative.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide19

I disturbi della sfera cognitiva

Sintomi sensoriali percettivi: mente confusa, senso di irrealtà, ipervigilanza

Difficoltà di pensiero: amnesia, confusione, distraibilità, blocco, perdita di obiettività nel ragionamento.

Sintomi concettuali: distorsione cognitiva, paura di perdere il controllo, di non fronteggiamento, di danni fisici, di disturbi mentali, di valutazioni negative.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide20

I disturbi della sfera cognitiva

Sintomi sensoriali percettivi: mente confusa, senso di irrealtà, ipervigilanza

Difficoltà di pensiero: amnesia, confusione, distraibilità, blocco, perdita di obiettività nel ragionamento.

Sintomi concettuali: distorsione cognitiva, paura di perdere il controllo, di non fronteggiamento, di danni fisici, di disturbi mentali, di valutazioni negative.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide21

I disturbi della sfera cognitiva

Sintomi sensoriali percettivi: mente confusa, senso di irrealtà, ipervigilanza

Difficoltà di pensiero: amnesia, confusione, distraibilità, blocco, perdita di obiettività nel ragionamento.

Sintomi concettuali: distorsione cognitiva, paura di perdere il controllo, di non fronteggiamento, di danni fisici, di disturbi mentali, di valutazioni negative.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide22

L’ansia sociale è associata a un complesso di percezioni specifiche di sé e del mondo circostante, prima, durante e dopo l’esposizione alla situazione temuta.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide23

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide24

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide25

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide26

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide27

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide28

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide29

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide30

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide31

considerazione negativa di sé e delle proprie prestazioni

timore, sensazione e percezione di essere osservati e valutati negativamente

impressioni di essere fragili, trasparenti, incapaci di difendersi

convinzione di avere scarse capacità di autocontrollo di sé e della situazione

svalutazione dei propri comportamenti sociali

sopravvalutazione di quanto richiesto da una situazione

percezione di aggressività latente o potenziale negli altri, che siano più potenti e/o competenti

concentrazione del pensiero sulle proprie manifestazioni di ansia

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide33

Agitazione e apprensione

Forme precise di ansia sociale che si manifestano in un momento o in una situazione determinata. Rappresenta una delle sensazioni più generalizzate che si possono provare e talora possono essere causa di sofferenza e svantaggio.

Esempio:

imbarazzo suscitato da un interlocutore particolare o da un messaggio specifico che si deve comunicare

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide34

Timidezza

Può essere presente in alcuni periodi dell’infanzia ed è comune nell’adolescenza. Designa tutte le forme di imbarazzo che si possono avvertire in presenza degli altri. Rappresenta un modo di essere durevole e abituale ed è contrassegnata dalla tendenza spiccata a mantenersi in ombra e a evitare di prendere le iniziative in qualsiasi tipo di situazione sociale. Non può considerarsi una malattia perché il timido, dopo un periodo iniziale di inibizione, perviene ad un adattamento spesso soddisfacente. L’ansia non è opprimente, sparisce durante o dopo la fine della situazione e, generalmente, non porta ad evitarla.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide35

Personalità evitanti

Quadro pervasivo di inibizione sociale, sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità al giudizio negativo. Compare entro la prima età adulta ed è presente in una varietà di contesti. E’ la personalità nella sua interezza, è il modo di essere, di pensare e di agire che è coinvolto dalla paura degli altri.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide36

Fobia sociale

Paura marcata e persistente di una o più situazioni sociali o prestazionali nella quale la persona è esposta a persone non familiari e al possibile giudizio degli altri.

Chi soffre di fobia sociale comincia a preoccuparsi molto tempo prima, sta sempre peggio se rimane nella situazione, la volta successiva può anche essere più preoccupato.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide37

Le origini

L’ansia sociale è un disturbo multifattoriale: ha origini biologiche (ereditarie), psicodinamiche (legate alla vicenda personale del soggetto), sociologiche (connesse all’ambiente, all’epoca e alla cultura di riferimento).

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide38

L’innato e l’acquisito

Alcune ricerche hanno dimostrato che esisterebbero sin dalla nascita, in maniera innata sotto forma di influenze genetiche due grandi tendenze che predispongono ad affrontare o evitare situazioni inconsuete.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide39

Sistema di difesa programmato

Alcuni ricercatori hanno ipotizzato che l’ansia sociale sia una potenzialità propria della specie umana in quanto indispensabile alla sopravvivenza della specie umana. In epoche remote incontrare degli sconosciuti rappresentava un pericolo reale e il soggetto che non aveva ricevuto in maniera genetica questo fondo ansioso avrebbe avuto possibilità di sopravvivenza inferiori.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide40

L’ambiente familiare

Presso i genitori di bambini inibiti si riscontrano tassi di ansia significativamente alti, depressione e altri disturbi ansiosi. Alcuni genitori sono timidi, inibiti, con poche relazioni sociali; alcuni sono iperprotettivi, altri ancora autoritari, tendenti alla svalutazione, incapaci di esternare le proprie emozioni.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide41

L’uguaglianza dei sessi

L’ansia sociale è, a livello di collettività, più accettata nel caso delle donne che degli uomini e questo è un elemento non influente su suo sviluppo. Le caratteristiche che si attribuiscono ai soggetti timidi sono anche quelle tradizionalmente attribuite al genere femminile: dolcezza, modestia, sensibilità e riservatezza.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide42

Avvenimenti che lasciano il segno

Vi sono avvenimenti che possono favorire l’insorgenza di disturbi legati all’ansia sociale in un individuo in cui è presente una fragilità preesistente; avvenimenti che agiscono come un traumatismo iniziale in seguito al quale si instaura, in maniera più o meno durevole, una sequela di angosce e di comportamenti più o meno perturbati.

Esempio: umiliazione subita in classe o di fronte a un gruppo di persone.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide43

Paura del giudizio

PERDITA DI VALORE PERSONALE

IMMAGINE SOCIALE

(prestazioni)

ansia da prestazione

ansia da esame

ansia di parlare in pubblico

PERDITA DI AMORE E PAURA DELL’ABBANDONO

(tratti del carattere)

vulnerabilità

paura di disapprovazione

inibizione difensiva

paura del rifiuto

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide44

Cosa fare?

Evitare di evitare!

Uno dei primi passi per uscirne consiste nell’abituarsi gradatamente ad affrontare le situazioni che si temono.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide45

Sviluppare le proprie competenze sociali

Sviluppando le proprie competenze sociali si può rafforzare la propria sensazione di controllo e la stessa padronanza di una situazione, facilitare i comportamenti di esposizione e rivedere i propri modi di pensare.

Il training assertivo (per lo sviluppo della capacità di autoaffermazione) è la tecnica oggi più diffusa ed efficace per il miglioramento delle abilità sociali.

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide46

Pensare in modo diverso – Ristrutturazione cognitiva

La ristrutturazione cognitiva mira a modificare il sistema di regole e di credenze con il quale vengono decifrate e valutate le esperienze personali di vita e che funge anche da regolatore del comportamento

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide47

Esempi di regole e assunzioni nell’ansia sociale:

“qualsiasi situazione nuova deve essere considerata come pericolosa”

“una persona o una situazione sono inaffidabili fino a che non ne venga dimostrato il contrario”

“devo sempre essere forte e adeguato alle situazioni”

“non devo sbagliare mai”

“fare una brutta figura è una catastrofe”

“se mostro di essere ansioso, apparirò ridicolo”

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

slide48

Passi della ristrutturazione cognitiva:

1) identificare le assunzioni e le credenze disfunzionali

2) messa in discussione delle idee e delle assunzioni errate

“Qual è la prova pro o contro questa idea?”

“Stai stabilendo una relazione causale con troppa semplicità?”

“Stai confondendo un’abitudine con un fatto?”

“Stai pensando in termini di tutto o niente?”

“I tuoi giudizi sono basati sulle sensazioni piuttosto che sui fatti?”

3) Produrre interpretazioni alternative

RAGIONE E SENTIMENTO - Seminari di prevenzione psico-sociale

Le ansie sociali

Dott. Chiara Pagnanelli

ad