Posta elettronica www
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

Servizi Internet PowerPoint PPT Presentation


  • 68 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

Posta elettronica, WWW. Servizi Internet. Sistemi Distribuiti. Sistemi caratterizzati da una rete di calcolatori che interagiscono tra loro Si adattano alla nuova natura distribuita delle organizzazioni. Reti di calcolatori.

Download Presentation

Servizi Internet

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Posta elettronica www

Posta elettronica, WWW

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Servizi Internet


Sistemi distribuiti

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Sistemi Distribuiti

  • Sistemi caratterizzati da una rete di calcolatori che interagiscono tra loro

  • Si adattano alla nuova natura distribuita delle organizzazioni


Reti di calcolatori

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Reti di calcolatori

  • Le reti di calcolatori collegano elaboratori, detti “nodi della rete”(hosts), situati ad una certa distanza fra di loro

  • Ogni rete è basata su di una certa topologia. Essa descrive le modalità con le quali si scelgono i calcolatori da connettere direttamente tra loro

  • Infatti, in una rete avrò:

    • Calcolatori connessi direttamente

    • Calcolatori che, per poter comunicare, devono far passare i messaggi attraverso altri elaboratori


Reti geografiche e locali

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Reti geografiche e locali

  • LAN (Local Area Network): rete locale

    • Distanza compresa tra un metro e un chilometro (edificio, campus)

    • Velocità elevatissima

  • MAN (Metropolitan Area Network): rete metropolitana

    • Distanza fino alla decina di chilometri (area cittadina)

    • Velocità elevata

  • WAN (Wide Area Network): rete geografica

    • Collega sistemi a qualsiasi distanza

    • Internet è la più diffusa WAN

  • I tre tipi sono organizzati gerarchicamente: le LAN sono collegate da MAN, collegate dalle WAN


Topologia 1

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Stella

Anello

Topologia (1)

  • Nodo centrale(apparato di rete specializzato negli scambi) che inoltra i messaggi

    • Semplice

    • Più nodi possono comunicare contemporaneamente

    • Collo di bottiglia (nodo centrale…)

    • Vulnerabile ai guasti del nodo centrale e della rete (unico collegamento)

  • Nessun nodo centrale: treni di messaggi

    • Nessun collo di bottiglia

    • Più nodi possono comunicare contemporaneamente

    • Meno vulnerabile ai guasti della rete e di altri nodi (inversione direzione, a meno di doppio guasto)

    • Più complesso

    • Più nodi da attraversare


Topologia 2

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Bus

Irregolare

Topologia (2)

  • Nessun nodo centrale

    • Semplice

    • Nessun nodo da attraversare

    • Vulnerabile ai guasti della rete

    • Solo due nodi alla volta possono comunicare

  • Nessuna topologia precisa

    • Resistente ai guasti (se routing dinamico)

    • Più nodi possono comunicare contemporaneamente

    • Complesso

    • Più nodi da attraversare


Topologia 3

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Topologia (3)

  • Le topologie a stella, anello e bus sono usate soprattutto nell’ambito delle reti locali (LAN – Local Area Network)

  • La topologia irregolare è molto diffusa tra le reti geografiche (WAN – Wide Area Network)


I messaggi

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

I messaggi

  • Le informazioni scambiate tra i nodi sono strutturate in messaggi

  • Ogni messaggio contiene i dati da comunicare ed un certo insieme di informazioni di controllo

  • Spesso la quantità di dati (byte) che è possibile inserire in un messaggio è fissa. Se un nodo deve inviarne un numero maggiore, è necessario utilizzare più messaggi


Struttura dei messaggi

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Dati da inviare

Caratteri di controllo

Fine messaggio

Inizio messaggio

Destinatario

Mittente

Sequenza di controllo

Parte utile del messaggio

Introduzione

Struttura dei messaggi

  • La struttura dei messaggi dipende dallo standard utilizzato ma è possibile dare una descrizione generale:


Routing dei messaggi

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Y

X

B

A

Routing dei messaggi

  • Se due nodi non sono connessi direttamente, il messaggio dovrà attraversare nodi intermedi

  • I nodi intermedi dovranno ricevere il messaggio e rispedirlo verso un nodo a loro connesso e più vicino alla destinazione (routing o instradamento)

  • Il caso più complesso è quello di una rete con topologia irregolare


Internet breve storia

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Internet: Breve storia

  • Un insieme di tecnologie, standard ed applicazioni in grado di connettere tra loro reti disomogenee (basate cioè su standard diversi), creando una sorta di “rete di reti”, ovvero una “inter-rete”, ovvero una Inter-Net

  • Nasce alla fine degli anni ’60 negli USA per scopi militari (ARPANET)

  • Negli anni ’70 nasce il protocollo fondamentale di Internet: TCP/IP

  • Negli anni ’80 è diffusa soprattutto in ambito accademico

  • All’inizio degli anni ’90 nasce il World Wide Web


Servizi internet

protocollo mailto

protocollo ftp

protocollo telnet

protocollo http

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Servizi internet

  • posta elettronica

  • trasferimento file

  • connessione remota

  • ipertesti

  • ....


Protocolli

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Protocolli

  • Regole di comunicazione

  • Analogia: protocolli diplomatici, istituzionali

  • Informazioni inviate secondo un formato

  • From: "Francesco M. Donini" <[email protected]>Date: Thu, 14 Mar 1996 19:33To: [email protected]: nardi rosatiSubject: Re: JELIA'96Ciao Fabio,ho sentito anche Daniele in proposito...

Inizio di una e-mail


Protocolli di trasmissione

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Protocolli di trasmissione

  • Per trasmettere i dati, internet usa due protocolli:

    • TCP (transfer control protocol)‏

    • IP (Internet Protocol)‏

  • insieme, vengono detti TCP/IP


Trasmissione

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

trasmissione

  • Ogni pacchetto viene inviato nella rete, secondo il percorso più conveniente

  • Pacchetti diversi posso prendere strade diverse

  • Quando tutti giungono a destinazione, il file viene ricostruito


Indirizzi ip

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Indirizzi IP

  • Numero identificatore di un nodo sulla rete

  • Necessario per comunicare con un computer su Internet

  • E’ un numero lungo quattro byte

  • In modo simbolico, viene scritto con la dotted decimal notation:

    • separando i valori decimali corrispondenti ai singoli byte con dei punti (es. 127.123.45.156)

    • le prime due parti identificano una “rete”, la terza una “sotto-rete” e la quarta uno specifico calcolatore su tale sotto-rete

  • Sono distribuiti dall’ICANN


Nomi e domini il dns

Nomi e Domini: il DNS

A ogni computer su Internet (indirizzo IP) può essere assegnato anche un nome simbolico: nome di dominio

Indirizzo utente: nome simbolico dell’utente, simbolo @, nome del dominio dell’utente (es. [email protected])

Dominio:

Rappresenta il nodo su cui l’utente stesso risiede

La maggior parte dei domini ha tre livelli: etichette rilasciate da organismi

Gerarchia di livelli nel dominio

Primo livello: .it, .com, .org, .eu,…….(creati da ICANN e delegati ai singoli enti nazionali, che lo danno a vari mantainer)

Secondo livello: poliba., unimi., polimi., uniba.,…(creati da enti nazionali del primo livello)

Terzo livello: www., java., mail.,….(gestiti dall’azienda che ha comprato il dominio)

I domini devono essere trasformati in indirizzi numerici:

DNS (Domain Name Server) come protocollo applicativo poggiato su UDP e progettato secondo il paradigma client server: secondo richiesta al DNS più vicino

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011


Il world wide web

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Il World Wide Web

  • Il World Wide Web (WWW) è un sistema per la gestione di documenti su Internet

  • Sviluppato al CERN di Ginevra

  • E’ un’evoluzione degli ipertesti

  • Sito Web: insieme unitario di documenti Web: documenti ipertestuali

  • Ogni sito Web ha una struttura gerarchica, con una pagina iniziale (home page) e una serie di documenti Web collegati tramite riferimenti (link)

  • I link possono fare riferimento a documenti Web che appartengono ad altri siti Web

  • Si crea così una “ragnatela” di connessioni tra le pagine Web che consente di “navigare” attraverso i siti Web


Motori di ricerca

Informatica 1 SAM - a.a. 2010/2011

Motori di Ricerca

  • Basati su immensi database che contengono tutte le pagine presenti sul Web

  • Ricerca per parole chiave

  • Elenchi aggiornati tramite crawler(o spider o robot) che è un software che analizza regolarmente i contenuti dei siti :

    • Si basa su una lista iniziale di URL da visitare

    • Analizza tutti i documenti della lista iniziale

    • Aggiunge le URL contenute nei documenti analizzati alla sua lista iniziale


  • Login