Di segni
Download
1 / 13

Di … Segni: - PowerPoint PPT Presentation


  • 118 Views
  • Uploaded on

Di … Segni:. comunicare e scrivere attraverso simbologie condivise. di Angelita Bernini e Antonella Corti Scuola dell’infanzia Stacciaburatta (Vinci).

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Di … Segni:' - kura


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Di segni
Di … Segni:

comunicare e scrivere attraverso simbologie condivise

di Angelita Bernini e Antonella CortiScuola dell’infanzia Stacciaburatta(Vinci)


Il disegno è un attività complessa che permette ai bambini di entrare in relazione con le proprie percezioni, la simbolizzazione e le abilità motorie, ma sopratutto tira fuori gli stati d’animo e agevola il forte bisogno di comunicare se stessi agli adulti e ai coetanei.

L’arcobaleno viene quando il cielo è felice (Rebecca)

Attraverso l’esposizione grafica , che spesso racconta più delle parole il bambino si esprime dando avvio alla costruzione della propria personalità, incrementando contemporaneamente le relazioni e dimostrando inoltre un evoluzione nella capacità di riconoscimento degli stati emotivi

Quando mi arrabbio devo chiudere forte

la bocca (Lorenzo)


Il disegno è in grado di trasmettere di entrare in relazione con le proprie percezioni, la simbolizzazione e le abilità motorie, ma sopratutto tira fuori gli stati d’animo e agevola il forte bisogno di comunicare se stessi agli adulti e ai coetanei.a chi lo legge, emozioni e situazioni anticipando e introducendo il valore e l’importanza del linguaggio scritto.

Vorrei che un giorno nascessero i fiori anche nì cielo (Giorgia)


Maestra ho un disegno scritto per te leggilo piano un segreto david
di entrare in relazione con le proprie percezioni, la simbolizzazione e le abilità motorie, ma sopratutto tira fuori gli stati d’animo e agevola il forte bisogno di comunicare se stessi agli adulti e ai coetanei.Maestra ho un disegno scritto per te, leggilo piano … è un segreto!” (David)


Sono nati cos i primi disegni scritti
Sono nati così i primi “disegni scritti”… di entrare in relazione con le proprie percezioni, la simbolizzazione e le abilità motorie, ma sopratutto tira fuori gli stati d’animo e agevola il forte bisogno di comunicare se stessi agli adulti e ai coetanei.

“Si gioca insieme?”

(da Vittoria per Martina)

“Voglio farti un regalo!”

(da Gabriele per Lorenzo)

“Vieni a casa mia?”

(da Ginevra per Dimitri)

“Ti voglio bene!”

(da Giorgia per Sofia)

ma i bambini, per poter scrivere e comunicare avevano bisogno di …


Scegliere immagini di entrare in relazione con le proprie percezioni, la simbolizzazione e le abilità motorie, ma sopratutto tira fuori gli stati d’animo e agevola il forte bisogno di comunicare se stessi agli adulti e ai coetanei.

Condividere un nuovo codice iconico, attraverso:

la discussione nel gruppo e la capacità di cooperare

l’esposizione verbale (il cosa e il perché)

la rielaborazione individuale

infine viene consegnato un pennarello a tutti per la votazione…

E’ importante sottolineare che la ricerca della simbologia nasce dai bambini, sulla base di ciò che volevano comunicare ai compagni. Queste necessità venivano annotate dalle insegnanti e messe in circolo durante i momenti di conversazione e di negoziazione dei significati.


A rotazione ogni bambino appoggia il pennarello sul disegno che preferisce. Conclusa la votazione si contano i voti ottenuti: chi riceve più voti vince, in caso di parità ci sono più vincitori.Il simbolo vincente diventa il simbolo di tutti.

La votazione

Il simbolo vincente!


Trascorse alcune settimane, appena hanno avuto a disposizione una piccola serie di simboli, è stata avviata l’attività dell’Appendi-emozioni.Abbiamo appeso un filo in sezione …


Ogni volta che un bambino scrive un messaggio per un compagno, introduce il disegno nella busta del destinatario e la appende al filo. Conclusa la consegna dei messaggi tutto il gruppo sezione si siede e attende il proprio turno di lettura.

Questa attività viene realizzata sia in momenti guidati che in momenti cosiddetti “liberi” o autogestiti.


Ogni ricevente si alza, apre la busta, espone l’immagine ai compagni e legge il messaggio. Il mittente conferma o meno la lettura di ciò che lui stesso ha scritto.

Nei momenti guidati, i bambini vengono sollecitati a scrivere seguendo delle indicazioni:” oggi scriviamo all’amico con il quale non gioco mai, oppure la posta di oggi va all’amico più antipatico, etc …” la regia dell’insegnante consiste nel monitorare che non capiti sempre ai soliti bambini di non ricevere la posta.


Per concludere la fase del percorso abbiamo realizzato un gioco cooperativo, dove i simboli condivisi diventano situazioni da mimare attraverso alcuni suoni onomatopeici e atteggiamenti del corpo.


Il gioco cooperativo, dove i simboli condivisi diventano situazioni da mimare attraverso alcuni suoni onomatopeici e atteggiamenti del corpo.simbolo e il gesto dell’amore

Il simbolo e il gesto della pace

L’ amicizia …


Con le nostre attività pensiamo di aver risposto positivamente al bisogno dei bambini a imparare a scrivere, cercando e invogliando il piacere della comunicazione “scritta”, qualunque essa sia, senza anticipare il compito che spetterà alle colleghe che li accoglieranno!