I COSTI DI PRODUZIONE
Download
1 / 14

I COSTI DI PRODUZIONE - PowerPoint PPT Presentation


  • 127 Views
  • Uploaded on

I COSTI DI PRODUZIONE. Remunerazione dei fattori produttivi. La divisione tra costi fissi e variabili dipende dall’orizzonte temporale preso in considerazione. CF. I costi fissi.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' I COSTI DI PRODUZIONE' - flynn-silva


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

I COSTI DI PRODUZIONE

Remunerazione dei fattori produttivi

La divisione tra costi fissi e variabili dipende

dall’orizzonte temporale preso in considerazione

CF

I costi fissi

L’andamento della funzione dei costi fissi è quello di una linea retta parallela all’asse delle ascisse, a dimostrazione dell’indipendenza di tali costi dal livello di produzione

0

Q


I costi variabili

La funzione dei costi variabili invece essendo dipendente dal livello di produzione, e dal momento che livelli di produzione più elevati implicano maggiori quantità di fattori produttivi, avrà un andamento crescente.

Tale andamento riflette la legge dei rendimenti decrescenti : nelle fasi iniziali della produzione i costi variabili saranno crescenti ma in misura meno che proporzionale, oltre un certo livello, cessata la fase della produttività crescente, i costi aumenteranno in misura più che proporzionale

CV

0

M

Q


I costi totali

La funzione dei costi totali, composta da costi fissi e costi variabili, ha lo stesso andamento della funzione dei costi variabili, dunque è una curva crescente a tassi decrescenti fino a un certo livello di produzione, a tassi crescenti da quel punto in poi.

Tale funzione però non parte dall’origine degli assi, ma dal momento che tiene conto anche dei costi totali ma parte dall’intercetta pari all’ammontare del costo fisso.

CV

0

Q

M


Il costo medio

Il costo medio è un costo sempre più piccolo all’aumentare della produzione dal momento che si ripartisce su un numero maggiore di unità di prodotto.

Da un certo punto in poi il costo medio inizierà a crescere a causa delle diseconomie interne.

Il punto di minimo della funzione del CM sarà F.

CM

F

0

Q


I costi marginali

Il costo marginale incontra il costo medio nel punto in cui il costo medio assume il suo valore minimo. Detto punto è chiamato “punto di fuga” (F)

CM

CM

CMG

F

0

Q


CM

CM

CMG

E

F

P

G

H

F

M

Q1

Q2

0

Q


ad