DEFINIZIONE
Download
1 / 36

CAPILLARI - PowerPoint PPT Presentation


  • 169 Views
  • Uploaded on

DEFINIZIONE. CAPILLARI. Piccoli vasi ematici “sottili come capelli”. 1660 - Malpighi. TELEANGIECTASIE. Ectasie patologiche dei vasi più periferici. 1807 - Von Graf. G. Bassi 1962. 10600. 488. 532. 577. 690. 808. 1064. ANATOMIA PATOLOGICA. Diversi laser.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' CAPILLARI ' - durin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

DEFINIZIONE

CAPILLARI

Piccoli vasi ematici “sottili come capelli”

1660 - Malpighi

TELEANGIECTASIE

Ectasie patologiche dei vasi più periferici

1807 - Von Graf

G. Bassi 1962


10600

488

532

577

690

808

1064

ANATOMIA PATOLOGICA

Diversi laser


INCOGNITE VARIABILI VASCOLARI

  • I parametri “vascolari” sono molto variabili e relativi a:

  • Fototipo cutaneo

  • Sede lesione

  • Diametro vasale

  • Profondità vasale

  • Spessore parietale

  • Colore (concentrazione ossi/deossi-Hb = 808nm)

  • Raffreddamento cutaneo

  • Diametro spot


LESIONI VASCOLARI

Leemoglobine sono “escheottiche” per i Laser vascolari

La coagulazione dei G.R. contenenti Hb (oxi-deoxi) procura per conduzione endotelite termica.

Il trattamento Laser dilesionivasalimalformativesuperficiali (angiomi e teleangiectasie del viso) che sonosuperficialie presentanoscarsalaminabasale, consenteOTTIMI RISULTATI.

Teleangiectasieemicrovaricidegli artiinferiori sono meno superficiali, hanno di normapareteispessita (3 tonache per compensare l’ipertensione venosa ortostatica) ed in oltre l’80% dei casi sono conseguenti areflussivenosi profondi.

Laduratadegliimpulsideve essereMAGGIOREdi quella riportata dalla SFT

(TDT=tempo danneggiamento termico = 5-10x TRT), per coagulare la media

(fibra elastica), che è il bersaglio REALE “circostante” al cromoforo “ESCA OTTICA”.


Diametro

100 µm

250 µm

500 µm

1000 µm

Spessore P.

35 µm

80 µm

120 µm

150 µm

TRT

5 ms

35 ms

135 ms

540 ms

(TDT 577 FJ/cmq)

130ms - 20

515ms - 15

740ms - 6

670ms - 5

(TDT 800-1064 F)

140ms - 1090

610ms - 615

1200ms - 200

2400ms - 90

ESTENSIONE FOTOTERMOLISI

Altshuler – Anderson – Manstein – Zenzie – (Smirnov)

Laser Surg. Med. (17 dic. 2001)


FOTOSCLEROSI DIODO 808nm

Prima

Subito dopo

Dopo 2 gg


FOTOSCLEROSI DIODO 808nm

Dopo 7 gg

Dopo 1 mese


FOTOSCLEROSI DIODO 808nm

2° trattamento

Dopo 2 mesi





Dopo 7 gg

Dopo 2 gg

Dopo 20 gg

TELEANGIECTASIE


  • A CONTATTO: Ripetuto (ghiaccio)

  • Continuo (gel, cella criogena H20)

  • SENZA CONTATTO: Intermittente (aria fredda pre) Dinamico (spray crio pre-post)

SISTEMI di RAFFREDDAMENTO EPICUTANEO


RISULTATI

FOTOSCLEROSI TELEANGIECTASIE ARTI INFERIORIFollow-up 1 anno

Scomparsa Angectasie

  • 50% MeMeekin

  • 73% Adrian

  • 50% Marangoni (post sclerosi)

    dopo un trattamento 44-62% (fluenze diverse)

    Effetti collaterali

  • Iperpigmentazioni fino a 6 mesi

  • Cicatrici puntiformi 2-6%


LASER CHIRURGIA INDICAZIONI ELETTIVE

  • I risultati sono migliori rispetto a tecniche alternative in

  • sicurezza, senza contatto strumentale-elettrico, in modo controllato.

  • I Laser 808 nm si possono considerare ”intelligenti”perché consentono:

  • Selettività bersagli

  • Linfo - emostasi

  • Sterilità del c.o.

  • Scarso dolore p.o.

  • Utilizzati in emissione pulsata (20 ms) non richiedono anestesia, per

  • la modesta coagulazione periferica e per lo stimolo di F.C, riducono

  • i tempi di guarigionecon buoni esiti cicatriziali estetico funzionali su:

  • VISO

  • CUOIO CAPELLUTO

  • MANI-PIEDI

  • REGIONI PERIORIFIZIALI











Prima

Dopo 7 gg

A 30 gg

A 90 gg

FIBROANGIOMA


Dopo 4 gg

EMANGIOMA





MELANOSI

Le lesioni melaniche

devono esseresempre

studiate - prima -

con dermoscopia




Dopo 15 giorni

Prima

Dopo 45 giorni

Dopo 2 mesi

NEVO GIUNZIONALE


DISCHERATOSI

DIODO 808 nm

dopo 1 gg

dopo 3 settimane


ANGIOMA RUBINO

tempi operativi reali


Dopo 3 gg senza medicazione

guarito

GRANULOMA PERI - ONICHIALE