Numeri di ossidazione
Download
1 / 12

Numeri di Ossidazione - PowerPoint PPT Presentation


  • 157 Views
  • Uploaded on

Numeri di Ossidazione. gas nobili. M. Alcalini. Alogeni. M. Alcalino-terrosi. Calcogeni. Metalli di transizione I°, II° e III° Serie. Lantanoidi. Attinoidi. Numero di ossidazione.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' Numeri di Ossidazione' - chip


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

gas nobili

M. Alcalini

Alogeni

M. Alcalino-terrosi

Calcogeni

Metalli di transizione

I°, II° e III° Serie

Lantanoidi

Attinoidi


Numero di ossidazione
Numero di ossidazione

Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene formalmente attribuita a un atomo considerando la differenza nel numero di elettroni rispetto all’atomo neutro quando tutti gli elettroni di legame sono attribuiti all’atomo piu’ elettronegativo

Es: HCl, H2O, CO, NO3-, Cr2O72-


Numero di ossidazione1
Numero di ossidazione

La somma dei n. ox è uguale alla carica della specie studiata. Per un composto neutro è =0

Gli ioni monoatomici hanno n. ox uguale alla carica dello ione

Idrogeno possiede, per convenzione, sempre +1, anche quando è legato a non metalli, indipendentemente dalla differenza di elettroneg. Es: SiH4

Quando è legato a metalli possiede –1. Tali composti sono detti idruri

I metalli dei gruppi 1, 2 e 13 hanno n.ox uguale al numero degli elettroni esterni: +1, +2, +3

I metalli hanno sempre n. ox positivo.


Numero di ossidazione2
Numero di ossidazione

Il Fluoro ha sempre n. ox= –1

Gli altri elementi del 17° gruppo hanno sempre –1 tranne quando fanno composti con l’ossigeno e con altri alogeni

Ossigeno ha sempre –2 tranne nei composti con il Fluoro e nei composti in cui forma legami covalenti (perossidi), in tale caso il n.ox è –1.


Numero di ossidazione3
Numero di ossidazione

Gli elementi non metalli possono assumere diversi valori di n.ox.

Tipicamente è il caso degli ossidi e degli anioni costituiti da non metalli e da atomi di ossigeno

Es: CO, CO2; NO, NO2; SO2, SO3.

NO2-, NO3-, SO4 2-, SO32-

Per ogni non metallo è possibile definire i valori piu’ comuni del n.ox

Es: C=+2,+4; S=+6,+4,-2. Tendenzialmente essi corrispondono ad una configurazione elettronica stabile, ovvero una configurazione otteziale, oppure completamente prive di elettroni esterni, oppure a quella di un sottolivello occupato

L’Azoto è l’unico elemento che puo’ assumere TUTTI i numeri di ossidazione possibile, da –3 a +5.


Numero di ossidazione4
Numero di ossidazione

Numeri possibili e numeri impossibili

In teoria, ogni atomo puo’ avere tutti i numeri di ossidazione compresi tra la configurarione otteziale e quella completamente priva di elettroni

Es: C, 14 gruppo, puo’ andare da –4 a +4

F el 17 gruppo, puo’ andare da –1 a +7

…..

Un elemento come il Cl potrà avere n.ox = +3 ma NON –3. L’aggiunta di un solo elettrone, (quindi n.ox =-1) è sufficiente per fare assumere al Cl la configurazione otteziale, e quindi per fare si che lui non abbia piu’ alcuna possibilità di acquisire altri elettroni

Questo equivale a dire che il Cl puo’ fare solo 1 legame con elementi MENO elettronegativi, ma puo’ fare PIU’ legami con l’ossigeno


Numero di ossidazione5
Numero di ossidazione

Numeri possibili e numeri impossibili

In teoria, ogni atomo puo’ avere tutti i numeri di ossidazione compresi tra la configurarione otteziale e quella completamente priva di elettroni

Azoto è elemento del 15° gruppo. Pertanto puo’ assumere

n.ox da –3 a +5

E’ l’unico elemento della tabella periodica che forma composti stabili in tutti i suoi. N. ox !



Dalla formula di struttura il n di ox
Dalla formula di struttura il n. di ox

POCl3

HCN

Na2S2O8

K2S2O3

N2O3

NaN3

N2O

O3



Significato quantitativo delle formule
Significato quantitativo delle formule

Composizione percentuale in peso

Es: quale è la % in peso di sodio nel composto NaCl?

Es: quanti grammi di zolfo sono contenuti in 300 g di H2SO4?


ad