RINNOVARE IL PATRIMONIO EDILIZIO:
Download
1 / 22

RINNOVARE IL PATRIMONIO EDILIZIO: attività di prevenzione e opportunità di sviluppo - PowerPoint PPT Presentation


  • 118 Views
  • Uploaded on

RINNOVARE IL PATRIMONIO EDILIZIO: attività di prevenzione e opportunità di sviluppo. LE CONDIZIONI STRUTTURALI DEI NOSTRI EDIFICI INDAGINE ‘‘TREMA MA NON CROLLA‘‘ campagna Ance-Catania per la promozione della sicurezza sismica. Nino Russo – RCC INGEGNERIA.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about ' RINNOVARE IL PATRIMONIO EDILIZIO: attività di prevenzione e opportunità di sviluppo' - barton


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

RINNOVARE IL PATRIMONIO EDILIZIO: attività di prevenzione e opportunità di sviluppo

LE CONDIZIONI STRUTTURALI DEI NOSTRI EDIFICI INDAGINE ‘‘TREMA MA NON CROLLA‘‘

campagna Ance-Catania per la promozione della sicurezza sismica

Nino Russo – RCC INGEGNERIA

25 Ottobre 2013 – XXI SAEM Sala convegni - Catania


Sommario

SOMMARIO


Edifici esaminati
EDIFICI ESAMINATI

  • 9 EDIFICI DI CALCESTRUZZO ARMATO

  • 1 EDIFICIO DI MURATURA

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Edifici esaminati1
EDIFICI ESAMINATI

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Cause del degrado

  • GELO E DISGELO

  • ATTACCO DA SOLFATI

  • DILAVAMENTO

  • REAZIONE ALCALI-AGGREGATO

  • FORMAZIONE DI ETTRINGITE

  • CARBONATAZIONE

  • ATTACCO DA CLORURI

CAUSE DEL DEGRADO

AGENTI FISICI

AGENTI ELETTROCHIMICI

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Esempi di degrado 1
ESEMPI DI DEGRADO (1)

Edificio a Catania

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Esempi di degrado 2
ESEMPI DI DEGRADO (2)

Edificio a Catania

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Esempi di degrado 3
ESEMPI DI DEGRADO (3)

Edificio in Via Pagano 5, Palermo

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Esempi di degrado 4
ESEMPI DI DEGRADO (4)

Altri esempi

DA DURABILITA’ DELLE OPERE IN C.A. Giovanni Metelli

Università di Brescia

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Misura del degrado 1
MISURA DEL DEGRADO (1)

PROCESSO E PROFONDITA’ DI CARBONATAZIONE

soluzione di fenolftaleina all’1% in alcol etilico.

Da http://www.proveinsitu.it

Da http://www.diseg.unige.it/seminari/seminaritcn/DegradoDelCLS.pdf

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Misura del degrado 2
MISURA DEL DEGRADO (2)

Edificio in Via Pagano 5, Palermo

Anno di costruzione 1970

Anno del crollo 11/03/1999

Anno dell’indagine 28/01/2000

Edificio a Catania

Anno di costruzione 1966

Anno dell’indagine 2011

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Misura del degrado 3
MISURA DEL DEGRADO (3)

LEGGE DELLA PROFONDITÀ DI PENETRAZIONE NEL TEMPO

K è il coefficiente di carbonatazione [mm/anno1/2].

Dipende dall’umidità relativa, dalla

concentrazione di CO2 e dalla temperatura.

I valori sono usualmente compresi tra 2<k<15.

Da “Degrado e Consolidamento delle Strutture in Cemento Armato” -prof. ing. Sergio Tattoni - Firenze, 30 novembre 2007.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Misura del degrado 4
MISURA DEL DEGRADO (4)

IMPLEMENTAZIONE DELLA LEGGE DELLA PROFONDITÀ DI PENETRAZIONE NEL TEMPO

Edificio a Catania

Edificio in Via Pagano 5, Palermo

Calcestruzzi più durabili

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Controllo della durabilita
CONTROLLO DELLA DURABILITA’

Da Institution of Civil Engineering -Improvement Durability - 1986.

Da ACI - Special Publication - Concrete Durability – 1987.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Durabilita
DURABILITA’

CONDIZIONI AMBIENTALI

LIVELLO DI SICUREZZA

MIX DESIGN

PRESTAZIONI ATTESE

Concezione strutturale

DURABILITA’

AZIONI ESTERNE

VITA UTILE

Qualità realizzativa

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Progetto della durabilita 1
PROGETTO DELLA DURABILITA’ (1)

Tab. 4.1.III -

Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni -14/01/2008

Prospetto E.1N –Eurocodice 2

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Progetto della durabilita 2
PROGETTO DELLA DURABILITA’ (2)

-

Circolare - Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni - 02/02/2009

Tab. C4.1.IV

  • Cminè la resistenza minima consigliata;

  • C0 è la resistenza di riferimento consigliata;

  • C è la resistenza effettivamente scelta.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Determinazione del rischio sismico

RISCHIO SISMICO:

DETERMINAZIONE DEL RISCHIO SISMICO

“Earthquakes don't kill people, buildings do”

PERICOLOSITA’ SISMICA:

Probabilità di eccedere una data accelerazione in un determinato periodo di riferimento.

ESPOSIZIONE:

Distribuzione della popolazione e degli edifici sul territorio analizzato.

Probabilità di eccedere un dato valore di perdite umane ovvero economiche in un determinato periodo di riferimento.

VULNERABILITA’:

Funzioni di fragilità che legano la percentuale di danno in base alla severità dello scuotimento sismico. Variano in base alla tipologia costruttiva.

UME SCHOOL - Seismic Risk and Loss Assessment – Dr. HELEN CROWLEY -

Note del corso

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Regolarita strutturale 0
REGOLARITA’ STRUTTURALE (0)

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Regolarita strutturale 1

REGOLARITA’ STRUTTURALE IN PIANTA

REGOLARITA’ STRUTTURALE (1)

Da Paulay T., Priestley M.J.N.: Seismic design of reinforced concrete and masonry buildings. John Wiley & Sons, 1992.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Regolarita strutturale 2

REGOLARITA’ STRUTTURALE IN ELEVAZIONE

REGOLARITA’ STRUTTURALE (2)

Da Paulay T., Priestley M.J.N.: Seismic design of reinforced concrete and masonry buildings. John Wiley & Sons, 1992.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


Conclusioni
CONCLUSIONI

COME INTERVENIRE SUL COSTRUITO?

MITI E FALLACIE

  • Il calcestruzzo armato è un materiale eterno

  • Gli edifici dotati di strutture di calcestruzzo armato sono (comunque) sismo-resistenti

A FUTURA MEMORIA

«UNE MAISON EST UNE MACHINE-À-HABITER»

Le Corbusier, Urbanisme, Paris, Crès, 1925, p. 219.

EDIFICI ESAMINATI DURABILITA’ E DEGRADO RISCHIO SISMICO CONCLUSIONI


ad