IVA 2010
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 19

IVA 2010 NUOVA DISCIPLINA DELLA TERRITORIALITA’ DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI (DIRETTIVA 2008/8/CE PowerPoint PPT Presentation


  • 88 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

IVA 2010 NUOVA DISCIPLINA DELLA TERRITORIALITA’ DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI (DIRETTIVA 2008/8/CE D.LGS…………). Committente privato. Committente soggetto passivo. LUOGO DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI “GENERICI”. PAESE DEL PRESTATORE. PAESE DEL COMMITTENTE.

Download Presentation

IVA 2010 NUOVA DISCIPLINA DELLA TERRITORIALITA’ DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI (DIRETTIVA 2008/8/CE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


IVA 2010

NUOVA DISCIPLINA DELLA TERRITORIALITA’

DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI

(DIRETTIVA 2008/8/CE

D.LGS…………)

a cura di Franco Ricca


Committente privato

Committente soggetto passivo

LUOGO DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI “GENERICI”

PAESE DEL PRESTATORE

PAESE DEL COMMITTENTE

  • Obbligo Intrastat se l’operazione è effettuata nell’Ue fra due soggetti passivi ivi stabiliti


OBBLIGO INTRASTAT PER LE PRESTAZIONI SCAMBIATE TRA SOGGETTI PASSIVI UE

F. Ricca


LUOGO DI ALCUNE PRESTAZIONI DI SERVIZI

  • DEROGHE OGGETTIVE (art. 7-quater e 7-quinquies)

    - servizi su immobili

    - trasporto di passeggeri

    - ristorazione e catering

    - noleggio “a breve termine” di veicoli

    - attività culturali, scientifiche, sportive, artistiche, ricreative, educative

  • PARTICOLARITA’ SOGGETTIVE (artt. 7-sexies e 7-septies)

a cura di Franco Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

F. Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

a cura di Franco Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

a cura di Franco Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

a cura di Franco Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

a cura di Franco Ricca


CRITERIO OGGETTIVO

a cura di Franco Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato.

Se il committente è soggetto passivo, vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questo criterio vale solo quando il committente è un privato, e alla condizione che il prestatore sia un’impresa extracomunitaria.

Se il committente è soggetto passivo, oppure il prestatore è un’impresa comunitaria (IT o altro SM), vale la regola generale.

F. Ricca


Ricordare che questi criteri valgono solo quando il committente è un privato.

F. Ricca


F. Ricca

Ricordare che questi criteri valgono solo quando

il committente è un privato stabilito fuori dell’Ue


  • Login