L amico sangue
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 17

L’AMICO SANGUE PowerPoint PPT Presentation


  • 122 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

L’AMICO SANGUE. Comunale di Vedano al Lambro. Alcune nozioni utili. Testo e disegni da “L’amico Sangue” Edito da AVIS ABVS Regione Veneto. Il sangue. Mostra Foto. Il sangue è un tessuto liquido circolante formato da:. Parte liquida. PLASMA , parte liquida (55%);.

Download Presentation

L’AMICO SANGUE

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


L amico sangue

L’AMICO SANGUE

Comunale di

Vedano al Lambro

Alcune nozioni utili

Testo e disegni da

“L’amico Sangue”

Edito da AVIS ABVS Regione Veneto


Il sangue un tessuto liquido circolante formato da

Il sangue

Mostra Foto

Il sangue è un tessuto liquido circolante formato da:

Parte liquida

  • PLASMA, parte liquida(55%);

  • ERITROCITI, globuli rossi (45%);

  • LEUCOCITI, globuli bianchi

  • (Granulociti, Linfociti e Monociti);

  • TROMBOCITI, le piastrine.

Parte corpuscolare

N.B. Nell’adulto circolano circa 5 litri di Sangue.

Dove si produce?

- Il midollo osseo produce i globuli rossi, i globuli bianchie lepiastrine.

- Il sistema linfoghiandolare produce i globuli bianchi della specie linfociti.


L amico sangue

PLASMA

È la parte liquida del sangue (55%), formato al 90% da acqua e al 10% da sali minerali, albumina, fattori della coagulazione e anticorpi.

…e ho tutte queste cose da fare!!!


L amico sangue

GLOBULI ROSSI

Sono cellule prive di nucleo che contengono (di colore rosso), essi rappresentano circa il 45% del totale del sangue. In ogni mm3 ci sono 5 milioni di globuli rossi.

Emoglobina

Ai tessuti

cedo OSSIGENO eprendo ANIDRIDE CARBONICA.

Quando diventerò “vecchio” verrò

distrutto nella milza e nel fegato.

Mostra Foto


Globuli bianchi

Io vivo da 12 ore

sino a 14-15 giorni.

GLOBULI BIANCHI

Sono cellule con nucleo, responsabili della difesa dalle infezioni; si dividono in:

granulociti(70%),

linfociti(25%),

monociti (5%).

Ogni mm3 di sangue contiene da 4000 a 9000 globuli bianchi.

Agente infettivo

Globulo bianco ingrandito 20.000 volte.

Globuli bianchi

=

polizia sanitaria


Globuli bianchi o leucociti

Globuli bianchi o Leucociti

Sono incolori, dotati di nucleo, molto più grandi dei globuli rossi (da 6 a 20 micron). Si dividono in:

  • granulociti: sono il 70% del totale; a loro volta si dividono in:

    -nuetrofili: attaccano e distruggono i batteri;

    - basofili: formano anticorpi contro virus e batteri;

    - eosinofili: attivi contro i parassiti;

Neutrofili

Basofili

Eosinofili

  • linfociti: prodotti dai tessuti linfatici, milza e linfonodi, formano anticorpi con capacità di memoria;

Linfociti

  • monociti: sono circa il 5% del totale, hanno una grande capacità di fagocitare i batteri; ogni monocita può inglobare 100 batteri.

Monociti


L amico sangue

PIASTRINE

Derivano da frammenti di citoplasma di cellule

giganti presenti nel midollo osseo dette megacariciti.

Ogni giorno nell’organismo umano vengono prodotti circa 500 miliardi di piastrine.

Sono il più piccolo elemento corpuscolare.

In ogni mm3 di sangue siamo circa 250.000.

Sono senza nucleo, misuro tra i 2 e i 5 micron.

Mostra Foto


Piastrine o trombociti

Piastrine o Trombociti

Importanti nella formazione del coagulo.

L’emostasiè l’insieme dei meccanismi messi in moto dal corpo umano per prevenire l’emorragia attraverso la formazione di coaguli.

Quando un vaso è lesionato avvengono tre processi in rapida successione:

  • il vaso si contrae per limitare il flusso di sangue;

  • si forma un tappo di “piastrine”;

  • si cicatrizza la ferita con formazione di tessuto duro (crosta).

    Nei casi più gravi si forma un coagulo.


Il sangue un prodotto naturale non riproducibile artificialmente ed indispensabile alla vita

Il sangue è un “prodotto” naturale, non è riproducibile artificialmente ed è indispensabile alla vita.


L amico sangue

IL SANGUE

55%

45%

Parte liquida

Parte corpuscolare

PLASMA

CELLULE

Globuli Rossi

Globuli Bianchi

Piastrine

90%

10%

Eritrociti, Emazie

Leucociti

Trombociti

3

3

5 milioni per mm

4000÷9000 per mm

250.000 per mm3

Sali minerali,

Acqua

Albumina,

Anticorpi e fattori

della coagulazione

70%

25%

5%

Granulociti

Linfociti

Monociti

Neutrofili

Eosinofili

Basofili

Tipo B

Tipo T


Come si conserva

Come si conserva

  • Il sangue intero e i concentrati di globuli rossivengono conservatiin appositi frigoriferia una temperatura fra i +2°C e i +6°C,per un massimo di 35/42 giornia seconda della soluzione additiva presente nella sacca.I globuli rossi possono essere conservati, dopo essere stati congelati a –80°C, per mesi e anche per anni.

  • I concentrati di piastrinesono conservatia temperatura ambiente (+20/22°C) per un massimo di 5/7 giorni.

  • I concentrati diglobuli bianchi, conservati a temperatura ambiente, devono essere utilizzati entro 12 oredalla preparazione.

  • Ilplasma viene congelatoe, se conservato costantemente a temperatura inferiorea –30°C, può essere impiegato entro un periodo massimo di 12 mesi.


Il sangue umano non uguale in tutti gli uomini

Il sangue umano non è uguale in tutti gli uomini

46% della popolazione

Per evitare che durante le trasfusioni i globuli rossi del donatore, a contatto col sangue del ricevente, vengano distrutti, bisogna rispettare la compatibilità tra il gruppo sanguigno del donatore e quello del ricevente.

Il sangue è suddiviso in 4 GRUPPI SANGUIGNI.

9% della popolazione

42% della popolazione

3% della popolazione


Schema di compatibilit dei gruppi sanguinei

Schema di compatibilità dei gruppi sanguinei

DONATORE

UNIVERSALE

0

B

A

AB

RICEVITORE

UNIVERSALE


L amico sangue

Il fattore RH

La presenza o l’assenza nei globuli rossi di unANTIGENE determina la suddivisione del sangue in:Rh POSITIVI ( Rh+ )Rh NEGATIVI ( Rh- )

Trasfusioni tra DONATORE Rh + e RICEVENTE Rh –

possono provocare nel RICEVENTE gravi reazioni trasfusionali.

Rh- 15%

Ricevente con Rh negativo

Sacca con sangue Rh positivo


L amico sangue

Le malattie del sangue

Anemia = diminuzione dell’EMOGLOBINA

per diminuita produzione o

per perdita acuta o cronica di globuli rossi.

Leucemia = alterazione tumorale di globuli bianchi.

Malattia delle piastrine = una in particolare può portare ad una riduzione della capacità di coagulazione.


L amico sangue

La trasfusione

È il trasferimento di singoli componenti del sangue ( globuli rossi,piastrine, plasma), dal donatore al paziente che ne ha bisogno.


L amico sangue

L’amico Sangue

Realizzato per AVIS Vedano al Lambro

Via S. Stefano, 71

20057 Vedano al Lambro

Tel 0392495748. Cell. 3293887407

E-mail [email protected]

http://www.avisvedanoallambro.org

da:

  • Progetto: Mario Brambilla.

  • Supporto scientifico: Enrica Dott. Corno.

  • Correzione testi:Patrizia Lecchi.

  • Supporto tecnico:Manuele Brambilla.

  • Testi ed illustrazioni da:

  • sito www.avis.it

  • sito www.funsci.com

  • “L’amico Sangue” pubblicazione edita da AVIS ABVS Regione Veneto.


  • Login