Elezioni amministrative 15 16 maggio 2011
Download
1 / 141

Bilancio di Mandato - PowerPoint PPT Presentation


  • 290 Views
  • Uploaded on

Bilancio di Mandato Massimo Lecci

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Bilancio di Mandato' - MassimoLecci


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
Elezioni amministrative 15 16 maggio 2011 l.jpg

ELEZIONI AMMINISTRATIVE15 – 16 MAGGIO 2011

ONESTÀ E COMPETENZA

AL SERVIZIO DEL TERRITORIO

www.cittadiniprotagonisti.info


Slide2 l.jpg

39 anni, avvocato.

Consigliere comunale, Assessore e Vicesindaco con delega ad ambiente, cultura, istruzione e formazione professionale.

Appassionato di sport, ama la sua Ugento e crede fortemente nelle grandi potenzialità che essa potrà esprimere accrescendo il benessere della collettività.


Slide4 l.jpg

Attività svolte:

  • Cultura e beni culturali

  • Formazione ed Istruzione

  • Legalità

  • Parco “Litorale di Ugento”

  • Ambiente

  • Politiche Giovanili e Sport





Slide9 l.jpg

Complesso monumentale della Cripta del Crocifisso e della Chiesa della Madonna di Costantinopoli


Slide10 l.jpg

Complesso monumentale della Cripta del Crocifisso e della Chiesa della Madonna di Costantinopoli


Slide12 l.jpg

Recupero di Palazzo Rovito e creazione di biblioteca, bliomediateca, sale convegni, spazi espositivi


Slide13 l.jpg

Museo archeologico “Adolfo Colosso” bliomediateca, sale convegni, spazi espositivi


Slide14 l.jpg

Museo archeologico “Adolfo Colosso” bliomediateca, sale convegni, spazi espositivi










Slide29 l.jpg

Immobile confiscato alla mafia. Castello di Ugento

Centro rieducativo Paduli


Slide30 l.jpg

Immobile confiscato alla mafia. Castello di Ugento

Centro rieducativo Paduli


Slide32 l.jpg

Immobile confiscato alla mafia. Castello di Ugento

Centro rieducativo Paduli


Slide33 l.jpg

Immobile confiscato alla mafia. Castello di Ugento

Centro rieducativo Paduli


Slide35 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località T.S.Giovanni


Slide36 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località T.S.Giovanni


Slide37 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località T.S.Giovanni


Slide38 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località T.S.Giovanni


Slide39 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località T.S.Giovanni


Slide40 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località Lido Marini


Slide41 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località Lido Marini


Slide42 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località Lido Marini


Slide43 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località Lido Marini


Slide44 l.jpg

Sistemi di conservazione delle dune. Castello di Ugento

Località Pazze e Località Torre Mozza


Slide45 l.jpg

Sistema di conservazione e fruizione Castello di Ugento

del bacino Rottacapozza Sud


Slide46 l.jpg

Sistema di conservazione e fruizione Castello di Ugento

del bacino Rottacapozza Sud


Slide47 l.jpg

Sistema di conservazione e fruizione Castello di Ugento

del bacino Rottacapozza Sud


Slide49 l.jpg

Sistema di regolamentazione Castello di Ugentodell’accesso in aree demaniali











Slide59 l.jpg

Realizzazione di un sistema di ciclovie e postazioni bike sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi


Slide60 l.jpg

Realizzazione di un sistema di ciclovie sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

e postazioni bike sharing


Slide61 l.jpg

Interventi di tabellazione del parco sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

e di sensibilizzazione


Slide62 l.jpg

Interventi di tabellazione del parco sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

e di sensibilizzazione


Slide64 l.jpg

Percorso trekking sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

in località “Specchia del Corno”


Slide65 l.jpg

Percorso trekking sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

in località “Specchia del Corno”


Slide66 l.jpg

Percorso trekking sharing nel territorio di Ugento, in connessione con i comuni limitrofi

in località “Specchia del Corno”





Slide70 l.jpg

Interventi di pulizia retrodunali

di pinete retrodunali ed aree a macchia


Slide71 l.jpg

Interventi di pulizia retrodunali

di pinete retrodunali ed aree a macchia


Slide72 l.jpg

Interventi di pulizia retrodunali

di pinete retrodunali ed aree a macchia


Slide73 l.jpg

Interventi di pulizia retrodunali

di pinete retrodunali ed aree a macchia


Slide74 l.jpg

Sistema di videosorveglianza retrodunali

e monitoraggio antincendio

nel Parco






Slide79 l.jpg

Interventi di pulizia fruizione. Località Lido Marini

di pinete retrodunali ed aree a macchia




Slide83 l.jpg

Il Progetto “Viviamo il Parco”. incendi boschivi

I corsi di educazione ambientale

  • Escursioni naturalistiche

  • Lezioni in aula

  • Realizzazione di un Orto Botanico

  • Realizzazione di materiale multimediale


Slide84 l.jpg

Il Progetto “Viviamo il Parco”. incendi boschivi

Il supporto all’agricoltura


Slide85 l.jpg

Il Progetto “Natura per tutti”: incendi boschivi

l’accessibilità sulle spiagge


Slide86 l.jpg

Il Progetto “Natura per tutti”: incendi boschivi

l’accessibilità sulle spiagge








Slide98 l.jpg

Recupero e valorizzazione incendi boschivi

delle ex-cave in località “Burgesi”


Slide99 l.jpg

Recupero e valorizzazione incendi boschivi

delle ex-cave in località “Burgesi”


Slide100 l.jpg

Recupero e valorizzazione incendi boschivi

delle ex-cave in località “Burgesi”


Il programma amministrativo l.jpg
Il Programma Amministrativo incendi boschivi


12 punti per far crescere la nostra ugento l.jpg
12 incendi boschiviPUNTI PER FAR CRESCERE LA NOSTRA UGENTO

  • Organizzazione amministrativa

  • Istruzione e Formazione Professionale

  • Politiche sociali

  • Politiche per il lavoro

  • Politiche giovanili, sport, tempo libero e spettacolo

  • Cultura ed attività culturali

  • Bilancio e programmazione

  • Sviluppo economico, marketing territoriale e turismo

  • Agricoltura

  • Gestione del Territorio e dell’Ambiente

  • Opere pubbliche

  • Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”


Organizzazione amministrativa l.jpg
Organizzazione amministrativa incendi boschivi

  • Riorganizzazione interna degli uffici al fine di garantire maggiori flessibilità e trasparenza e minore burocrazia.

  • Innovazione ed informatizzazione degli uffici.

  • Certificazione della qualità dei servizi pubblici resi dal Comune.

  • Trasparenza nei procedimenti ed accessibilità alle informazioni.

  • Creazione di un ufficio finanziamenti con personale interno e a contratto che si occupi dell’istruttoria delle pratiche di finanziamento ivi compresa la progettazione.


Istruzione e formazione professionale l.jpg
Istruzione e Formazione Professionale incendi boschivi

  • Realizzazione di un asilo nido per bambini d’età compresa tra i tre mesi ed i tre anni.

  • Sostegno al diritto allo studio garantendo servizio mensa e trasporto degli alunni e contenendo al massimo i costi a carico delle famiglie.

  • Attivazione di nuove offerte formative in collaborazione con il CTP e l’Istituto Alberghiero per una maggiore connessione con il locale mercato del lavoro.

  • Prosecuzione ed implementazione degli interventi di adeguamento ed ammodernamento degli edifici scolastici.


Politiche sociali l.jpg
Politiche sociali incendi boschivi

  • Attivazione dello “Sportello casa” avente molteplici funzioni (es.: assegnazione case popolari, assegnazioni contributi affitti, contributi per rimozione barriere architettoniche, adozione di agevolazioni, ecc.).

  • Implementazione dell’Ufficio del “Garante della Persona Diversamente Abile”.

  • Completamento del centro per madri e minori in Via Tasso e sostegno della Fondazione “Mazzeo” per la gestione della Residenza Socio Sanitaria Assistenziale per anziani.

  • Istituzione delle figure del “Vigile di quartiere” e del “Nonno-vigile”.

  • Attivazione di un servizio navetta riservato agli anziani delle frazioni di Gemini e Torre San Giovanni per il collegamento con Ugento.


Politiche per il lavoro l.jpg
Politiche per il lavoro incendi boschivi

  • Valorizzazione di ambiente, cultura, arte e tradizioni come motori per incrementare l’economia del territorio.

  • Promozione dell’imprenditoria privata, attraverso il sostegno alle iniziative giovanili con corsi di formazione imprenditoriale, attingendo da finanziamenti europei, nazionali, regionali.

  • Incremento delle virtuose connessioni tra gli istituti di formazione (es. Istituto Alberghiero) e il mercato del lavoro, anche mediante stage e tirocini formativi.

  • Attivazione di sinergie tra i diversi settori economici del territorio (agricoltura, artigianato, turismo, servizi).

  • Sviluppo di cooperative giovanili per la gestione dei servizi di accoglienza turistica e fruizione del territorio.

  • Potenziamento dello sportello “Informagiovani”.


Politiche giovanili sport tempo libero e spettacolo l.jpg
Politiche giovanili, sport, tempo libero e spettacolo incendi boschivi

  • Istituzione dei centri di aggregazione denominati “Comunità Giovanili”, come strumenti per promuovere il territorio, l’arte, la musica, le attività ricreative.

  • Sostegno alle associazioni sportive del territorio attraverso la messa a disposizione di strumenti idonei alla pratica sportiva e all’organizzazione di iniziative.

  • Realizzazione di uno sportello delle associazioni sportive e culturali al fine di consentire una maggiore collaborazione con le istituzioni locali.

  • Istituzione della banda musicale “Città di Ugento” con la collaborazione delle associazioni del territorio.

  • Realizzazione di un calendario annuale di iniziative culturali e spettacoli.


Cultura ed attivit culturali l.jpg
Cultura ed attività culturali incendi boschivi

  • Restauro conservativo del Castello di Ugento, della Chiesa di San Lorenzo, della Chiesa di Santa Potenza, della Chiesa della Visitazione, della Chiesa della Madonna delle Grazie, della Torre Civica, della Torre Normanna di Torre Mozza e dei numerosi frantoi ipogei presenti nel territorio.

  • Valorizzazione dell’area archeologica sita in T.S.Giovanni e delle “mura messapiche” e creazione di un parco archeologico in località Crocifisso.

  • Organizzazione di mostre d’arte moderna e contemporanea ed esposizioni temporanee nei beni culturali del territorio.

  • Riproposizione del Premio Internazionale di Archeologia “Zeus – Città di Ugento”.

  • Progettazione di una campagna di comunicazione e diffusione pubblicitaria, a livello nazionale, del patrimonio culturale ugentino con la creazione di un logo identificativo.


Bilancio e programmazione l.jpg
Bilancio e programmazione incendi boschivi

  • Razionalizzazione della spesa con la riduzione di costi superflui della macchina amministrativa ed attivazione di procedure di emersione di materia imponibile.

  • Attivazione di procedimenti amministrativi atti a velocizzare gli incassi.

  • Contenimento dei costi per il contenzioso legale.

  • Implementazione di sistemi di controllo di gestione della spesa amministrativa in linea con le nuove norme relative al federalismo municipale.

  • Creazione di società partecipate per la gestione di alcune attività (cura del verde, parcheggi, ecc.).

  • Applicazione di tutte le opportunità concesse dal federalismo municipale.


Sviluppo economico marketing territoriale e turismo l.jpg
Sviluppo economico, marketing territoriale e turismo incendi boschivi

  • Potenziamento dello Sportello Unico delle Attività Produttive.

  • Organizzazione di corsi di formazione e qualificazione professionale.

  • Redazione di un nuovo piano del commercio su tutto il territorio comunale.

  • Attivazione di politiche di rilancio del mercato coperto prevedendo incentivi alle imprese che decidono di collocarsi all’interno.

  • Incentivazione delle attività che decideranno di collocarsi nel centro storico facendo ricorso ad una riduzione del prelievo fiscale.

  • Riqualificazione della zona industriale ed artigianale.

  • Individuazione di un’area fieristica.


Agricoltura l.jpg
Agricoltura incendi boschivi

  • Incentivazione della creazione di filiere corte (a km 0) e gruppi di acquisto solidali (gas) locali di frutta, ortaggi, pane e pasta, carne, latte e formaggi, ecc.

  • Promozione di una rete di rivenditori e ristoratori che utilizzano prodotti locali di qualità certificata (come, ad esempio, il marchio del parco).

  • Promozione dell’utilizzo di prodotti locali nelle mense scolastiche.

  • Attivazione di uno sportello per l’agricoltura e le risorse del territorio al fine di offrire consulenza gratuita e formazione agli operatori del settore e sviluppare sinergie con i potenziali acquirenti.


Gestione del territorio e dell ambiente l.jpg
Gestione del Territorio e dell incendi boschivi’Ambiente

  • Predisposizione in maniera condivisa e partecipata di:

  • - Piano Urbanistico Generale (PUG);

  • - Piano di Gestione del Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”;

  • - Piano Comunale delle Coste (PCC).

  • Creazione di “Urban Center”, luogo idoneo per esporre ed illustrare tutti i progetti che interesseranno le trasformazioni della città e del suo territorio.

  • Attivazione di un ufficio per la gestione in tempi rapidi dei piani di lottizzazione ed un controllo attento degli standard e dei requisiti qualitativi previsti.


Gestione del territorio e dell ambiente118 l.jpg
Gestione del Territorio e dell incendi boschivi’Ambiente

  • Supporto al Consorzio ATO per la redazione del nuovo progetto per la raccolta dei rifiuti urbani con il modello di raccolta differenziata “porta a porta” e con sgravi sulla tassa per i cittadini più virtuosi.

  • Realizzazione dell’ecocentro comunale.

  • Riqualificazione di tutte le aree verdi pubbliche mediante l’attuazione del “regolamento del verde”.

  • Predisposizione di un regolamento per antenne e ripetitori contro l’inquinamento elettromagnetico.

  • Intensificazione dei controlli delle acque di falda con particolare attenzione alle potenziali fonti di pressione (es. ex discarica Burgesi).

  • Azioni di contrasto al fenomeno del randagismo.


Slide119 l.jpg

Opere pubbliche incendi boschivi(Ugento e Gemini)

  • Riqualificazione dei centri storici di Ugento e Gemini con la creazione di un albergo diffuso.

  • Opere di urbanizzazione primaria quali la sistemazione di strade urbane ed extraurbane, la realizzazione di marciapiedi, manti stradali, metanizzazione, fognatura e pubblica illuminazione.

  • Ristrutturazione dell’edificio ex Consorzio di Bonifica in via Mare e realizzazione di un centro culturale quale spazio per giovani, musica, arte, cinema e associazioni.

  • Recupero di piazze ed aree verdi per la realizzazione di spazi pubblici per bambini con giochi e percorsi ludico-educativi e per anziani con attività ricreative.

  • Riqualificazione ed ampliamento del cimitero comunale.


Slide120 l.jpg

Opere pubbliche incendi boschivi(T.S.Giovanni e marine)

  • Attivazione della rete fognaria nella frazione di T.S.Giovanni e nelle marine di Ugento con il potenziamento del sistema di depurazione.

  • Riqualificazione dei lungomare di T.S.Giovanni, Torre Mozza, Lido Marini con la creazione di piazze, spazi espositivi, nuovi servizi e un museo del mare.

  • Ideazione di un piano lungo la fascia costiera con la creazione di aree a parcheggio e di interscambio con sistemi per la fruizione sostenibile del territorio (trenini e bus elettrici e/o a metano, ciclovie, percorsi a piedi).

  • Realizzazione di un piano per il rilancio del porto di T.S.Giovanni anche attraverso un’eventuale nuova collocazione.

  • Interventi finalizzati al contrasto dell’erosione costiera e all’ostruzione delle foci dei canali del Consorzio di Bonifica anche attraverso l’uso di barriere e strutture in mare.


Parco naturale regionale litorale di ugento l.jpg
Parco Naturale Regionale incendi boschivi“Litorale di Ugento”

  • Adozione del Piano di Gestione come strumento di tutela e incentivo ad iniziative imprenditoriali pubbliche e private atte ad aumentare l’offerta eco-turistica diffusa di qualità.

  • Costituzione di un tavolo tecnico permanente al fine di supportare il Consorzio nell’individuazione di nuove risorse finanziarie necessarie per le attività di manutenzione dei bacini e dei canali.

  • Trasformazione delle piste del Consorzio in sentieri naturalisti, ippovie e percorsi cicloturistici attrezzati.

  • Realizzazione di un centro ippico polivalente del Parco che ospiterà una scuola di ippoterapia.

  • Creazione di un marchio di qualità dei prodotti agricoli del Parco Naturale e di un mercatino agricolo (Farmer’s market) permanente.


Parco naturale regionale litorale di ugento122 l.jpg
Parco Naturale Regionale incendi boschivi“Litorale di Ugento”

  • Realizzazione del Centro Visite del Parco per l’accoglienza dei turisti dell’area naturale.

  • Non vi saranno modifiche e/o ampliamenti alla perimetrazione del Parco così come approvata dalla Regione Puglia.

  • Nelle zone 2 del Parco saranno consentiti tutti gli interventi urbanistici previsti dall’attuale PRG.

  • Prosecuzione dell’iter dell’istituzione di un parco marino lungo il litorale di Ugento.


Slide124 l.jpg

39 anni, avvocato incendi boschivi.

Consigliere comunale, Assessore e Vicesindaco con delega ad ambiente, cultura, istruzione e formazione professionale.

Appassionato di sport, ama la sua Ugento e crede fortemente nelle grandi potenzialità che essa potrà esprimere accrescendo il benessere della collettività.


Slide125 l.jpg

36 anni, Militare Guardia di Finanza. incendi boschivi

Consigliere comunale nell’Amministrazione 2006-2011. Svolge il suo servizio con passione e dedizione, ascolta le esigenze della cittadinanza facendosi portavoce presso gli uffici e gli organi competenti, con l’obiettivo di poter apportare il suo contributo al bene della città.


Slide126 l.jpg

52 anni, ingegnere elettrico incendi boschivie docente di impiantistica elettrica presso gli Istituti Tecnici Industriali, dal 1991.

Consigliere comunale negli anni ‘90.

È appassionato di tutti gli sport acquatici, adora il mare e la natura.

“Non è sua aspirazione divenire un politico di professione”.


Slide127 l.jpg

32 anni, filosofo. incendi boschivi

Collabora con la cattedra di Storia della Filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Salento.

Vanta numerose pubblicazioni e partecipazioni a congressi, sia in Italia che all’estero.


Slide128 l.jpg

48 anni, artigiano. incendi boschivi

Consigliere comunale nelle Amministrazioni 2001-2006 e 2006-2011 e dal settembre 2009 assessore con delega ad agricoltura, pesca, servizi cimiteriali, servizi elettorali e servizi demografici.

Come cittadino al servizio del territorio, ha il grande desiderio di portare un contributo attivo al bene del suo paese.


Slide129 l.jpg

61 anni, pensionato incendi boschivi, ex dirigente aziendale ed imprenditore orafo.

Tra i suoi hobby vi sono la pittura, la scultura e l’attività agonistica in palestra.


Slide130 l.jpg

53 anni, infermiere professionale. incendi boschivi

Commissario della locale sede della Croce Rossa Italiana, Capo Scout Agesci, ha ricoperto vari incarichi a livello provinciale e nazionale.

È fermamente convinto che solo insieme si possano fare passi importanti con un unico fine: il bene comune.


Slide131 l.jpg

38 anni, Dottore Commercialista e Revisore Contabile. incendi boschiviÈ consulente esperto in finanza aziendale e vanta numerosi incarichi nelle aziende Salentine.

È una persona dinamica e motivata. Pertanto crede fortemente nel risveglio della sua amata Ugento.


Slide132 l.jpg

42 anni, avvocato incendi boschivie Consigliere comunale negli anni 1998-2000. Presidente della Commissione Statuto presso il Comune di Ugento e del Consiglio d’Istituto delle scuole materne ed elementari di Ugento.

È appassionata di lettura e musica classica.


Slide133 l.jpg

26 anni, laureando in Giurisprudenza. incendi boschivi

Consigliere comunale nell’Amministrazione 2006-2011, nel settembre 2009 è nominato Assessore con delega allo sport e politiche giovanili, pari opportunità, spettacolo e protezione civile.

Il suo più grande desiderio è quello di migliorare le condizioni occupazionali dei giovani di Ugento e Gemini.


Slide134 l.jpg

67 anni, Agente assicurativo. incendi boschiviPresidente della sezione di Ugento di Confartigianato dagli anni ’70 ad oggi. Assessore e consigliere comunale negli anni ’80-’90, ha ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale nel mandato 2006-2011.

Intende mettere a disposizione le sue esperienze in questo grande progetto politico-amministrativo.


Slide135 l.jpg

53 anni, pediatra incendi boschividal 1992.

Grazie alla sua attività, ha sviluppato una particolare sensibilità e maturità sociale verso le problematiche di tante famiglie. È diventato un serio punto di riferimento per consigli di vario tipo, soprattutto quelli legati all’ambiente in cui si vive: Ugento, Gemini e marine.


Slide136 l.jpg

33 anni, geometra, imprenditore turistico, immobiliare e gastronomico.

La sua voglia di fare, l’amore per il territorio e la cittadinanza, lo hanno portato fino a qui: il voler diventare amministratore, cosa che lui considera non un punto di arrivo ma solo un punto di partenza verso nuove sfide!


Slide137 l.jpg

39 anni, imprenditore nei settori della ristorazione e del turismo.

Per i suoi figli vorrebbe una Ugento migliore.

È convinto che il territorio ugentino possa affrontare e vincere sfide importanti che portino occupazione e benessere a tutta la collettività.


Slide138 l.jpg

37 anni, imprenditore turismo./ consulente enologico,dal 2010 direttore commerciale dell’azienda vinicola “Al Bano Carrisi”.

La sua idea è quella di creare occupazione e benessere rilanciando l’agricoltura, il turismo e l’artigianato; riscattare la nobiltà e il prestigio della Città di Ugento, offrendo ai propri figli e alle nuove generazioni un futuro migliore.


Slide139 l.jpg

37 anni, laureata in Economia e Commercio turismo.con una tesi in economia agraria. Dal 1997 è imprenditrice agricola a titolo professionale.

Il più grande desiderio è rendere il territorio “appetibile” ai giovani perché da grandi possano scegliere di rimanere e realizzarsi nella terra che li ha visti nascere e crescere.


Slide140 l.jpg

38 anni, dirigente medico turismo.presso il Reparto di Radiologia dell'Ospedale di Casarano.

Desidera una Ugento viva culturalmente, degna del suo grande passato, luogo di convegni, dibattiti e confronto di idee ed iniziative.

Sogna una Ugento che si risvegli dal suo lungo torpore e riscopra la sua dignità di grande ed importante centro del Salento.


ad