PRODUZIONE SNELLA - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
PRODUZIONE SNELLA PowerPoint Presentation
Download Presentation
PRODUZIONE SNELLA

play fullscreen
1 / 5
PRODUZIONE SNELLA
290 Views
Download Presentation
zwi
Download Presentation

PRODUZIONE SNELLA

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. GESTIONE DELLE SCORTE IN AMBIENTE SNELLO LAVORO DI GRUPPO 2014 Venerdì 23 Maggio PRODUZIONE SNELLA

  2. Una giornata interattiva, dove attraverso un lavoro di gruppo concreto e la dimostrazione di reali applicazioni, verranno condivisi, i principi della produzione snella (Lean production) Adottare un ambiente snello (Lean), all’interno della propria azienda non vuol dire adottare un modello fatto di «principi e teoremi» ma al contrario significa calarsi nei problemi aziendali e risolverli attraverso metodologie, semplici, innovative, comprensibili e facilmente condivisibili in azienda. I RISULTATI PORTATI DA UNA CONSAPEVOLE APPLICAZIONE DELLA PRODUZIONE SNELLA SONO STRAORDINARI

  3. Imparare «giocando»… perché? “Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo.” Durante il lavoro di gruppo verranno simulate le attività di un reparto produttivo che dovrà rispondere alle richieste del mercato. • Si metteranno a confronto i risultati ottenuti con metodi produttivi «tradizionali» con quelli ottenute attraverso l’introduzione del KANBAN e di altre metodologie proprie della «produzione in ambiente snello». • Verranno misurati: • Livello di servizio al cliente • Non conformità • Tempo di consegna • Valore del magazzino • Verranno affrontate le principali problematiche inerenti a: • Movimentazione interna e tra reparti • Sovrapproduzione, e volumi in giacenza a magazzino • Attese di lavorazione • Rifornimento materiale

  4. Fasi del lavoro di gruppo Obiettivi della formazione «Ambiente Tradizionale» • Evidenziare gli Sprechi e le attività a basso valore aggiunto • Interazione tra scorte e produzione a lotti • Non conformità del prodotto e rilavorazioni • Valutare il livello di servizio al cliente Durante questa fase del gruppo di lavoro verrete suddivisi in squadre simulando le attività di un reparto produttivo tradizionale, che dovrà rispondere alle richieste del mercato. «Il KANBAN… ma che cosa è? e a cosa serve?» «Il MIZUSUMASHI… ma che cosa è? e a cosa serve?» • Vantaggi nella gestione della produzione a flusso teso • Definizione e comprensione dell’utilizzo del kanban • Dimensionamento delle risorse dedicate alla produzione • Bilanciamento della linea Durante questa fase del workshop il vostro reparto si trasformerà in un reparto con produzione snella Il lavoro di gruppo ti renderà partecipe dei reali vantaggi nell’utilizzo del Kanban e delle altre metodologie Lean. Aumento del livello di servizio al cliente, riduzione del magazzino e riduzione dei tempi di consegna.

  5. Un lavoro di gruppo concreto rivolto a tutti gli associati per un numero massimo di 15 partecipanti