comportamentismo n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Comportamentismo PowerPoint Presentation
Download Presentation
Comportamentismo

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 35

Comportamentismo - PowerPoint PPT Presentation


  • 292 Views
  • Uploaded on

Comportamentismo. B. F. Skinner. B.F. Skinner (1904-1990). B. F. Skinner (1904-1990) Biografia Predeterminata , regolata , ordinata Un prodotto dei passati rinforzi 1925: Hamilton College (NY): laurea in inglese, no corsi in psicologia Lesse Pavlov e Watson ( modello sperimentale )

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Comportamentismo' - vida


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
comportamentismo
Comportamentismo

B. F. Skinner

slide3

B. F. Skinner

(1904-1990)

Biografia

Predeterminata, regolata, ordinata

Un prodotto dei passati rinforzi

1925: Hamilton College (NY): laurea in inglese, no corsi in psicologia

Lesse Pavlov e Watson (modellosperimentale)

1931: Ph.D. ad Harvard

slide4

B. F. Skinner

Discussione di Dottorato: Il riflesso è una correlazione tra S e R

1938: The Behavior of Organisms

1953: Science and Human Behavior

1990: Attaccò vigorosamente la crescita della psicologia cognitiva

1990 (ultimo articolo): "Can Psychology Be a Science of Mind?"

slide5

B. F. Skinner

  • Affrontatabilescientificamente solo ilcomportamentoosservabile
  • L'attività di indaginescientifica:
  • stabilire relazioni funzionali tra stimolo controllato dallo sperimentatore e la risposta dell'organismo
  • Nessuna presupposizione relativa entità interne- approccio"empty organism"
slide6

B. F. Skinner

Disegno di ricercasulsingoloindividuo

Un gran numero di soggetti non necessarioNon sononecessarieanalisistatistiche

Un unico soggetto fornisce risultati validi e replicabili

Sonosufficienti I datiraccolti in condizionisperimentali ben controllate

Statistiche oscurano le differenze e le risposte individuali

slide7

B. F. Skinner – IL CONDIZIONAMENTO OPERANTE

Watson, Pavlov - Comportamento convenuto: provocata dal specifico stimolo osservabile

slide8

B. F. Skinner

Comportamento operante: avviene senza uno stimolo esterno osservabile

Opera sull'ambientedell'organismo

Il comportamento è strumentale a garantire uno stimolo più rappresentativo di apprendimento nella vita di tutti i giorni

slide9

B. F. Skinner

Scienza del comportamento: studio di condizionamento ed estinzione di operanti

Variabile dipendente nella "Scatola di Skinner": tasso di risposta

Legge di acquisizione

variabilechiave: operare un rinforzocreaopportuntà per rinforziaddizionali

Differisce da posizioni di Hull e di ThorndikeThorndike e Hull: spiegazione

Skinner: strettamentedescrittiva

slide11

LA SUPERSTZIONE DEL

PICCIONE

http://www.youtube.com/watch?v=42KsSvk88Q0&feature=autoplay&list=PLtG0NzYV1oW104c_afcgfBasU7rviRnaQ&index=2&playne

http://www.youtube.com/watch?v=fW4l4qM_wJ8

teoria di skinner
Teoria di Skinner

"Tutto ciò di che abbiamo bisogno di sapere per descrivere e spiegare il comportamento è questo: azioni seguite da buoni risultati sono ripetibili mentre azioni seguite da cattivi risultati sono meno probabilmente da recidivare."(Skinner, 1953)

motivo umano centrale nella teoria di skinner
Motivo umano centrale nella teoria di Skinner

Conseguenze ambientali modellano il comportamento

legge dell effetto
LEGGE DELL’EFFETTO

COMPORTA.MigliorestatoAumentodellaprob di

di realizz.ripetizione

Behavior Peggiorcondiz.Diminuz p. ripetizione

Behavior A

Behavior B

Behavior CMigliorecondiz.Behavior C

Behavior D di real.Emerge come il

Behavior E piùprobabile

esempi di laboratorio
Esempi di laboratorio

CondizionamentoOperante

Esplorare

Grattarsi

Beccareilbottone

Scrollarsi

Defecare

Urinare

Piccione

Rinforzo

(nella Skinner box)

(pallottolacibo)

tecniche di condizionamento operante
TECNICHE DI CONDIZIONAMENTO OPERANTE
  • RINFORZO POSITIVO = aumentare un comportamento con unaricompensa
  • RINFORZONEGATIVO = incrementare un comportamento rimuovendo uno stimolo spiacevole quando si verifica un comportamento
  • PUNIZIONE= diminuendo un comportamento con la somministrazione di uno stimolo aversivo a seguito di quel comportamento o rimuovendo uno stimolo positivo
  • ESTINZIONE= diminuendo un comportamento non
  • premiando
slide18

B. F. Skinner

Focus DELLA RICERCA

Ruolo della punizione nell'acquisizione di risposta

Schemi di rinforzo

Estinzionedeglioperanti

Rinforzisecondari

Generalizzazioni

Soggetti inclusi

esseri umani così come gli animali

slide19

B. F. Skinner

Schedules of reinforcement

Reinforcement is necessary in operant behavior

Reinforcement schedules

continuous

fixed and variable

ratio and interval

schemi di rinforzo
SCHEMI DI RINFORZO
  • Intervallo di schemi: rinforzo si verifica dopo che un certo periodo di tempo è passato
  • Intervallofisso= rinforzo viene presentato dopo un determinato periodo di tempo
  • Intervallovariabile= rinforzo viene consegnato con un schema casuale o variabile
  • Proporzione di schemi: rinforzo si verifica dopo un certo numero di risposte
  • Proporzionefissa= rinforzo presentato dopo un # fisso di risposte
  • Proporzionevariabile= consegna di rinforzo è variabile, ma basato su una globale media di risposte
effetti limitati della punizione
EFFETTI LIMITATI DELLA PUNIZIONE
  • Punizione non insegna comportamenti appropriati
  • Deve essere consegnata immediatamente & costantemente
  • Può provocare effetti collaterali negativi
  • Comportamenti indesiderati possono essere apprese attraverso la modellazione (aggressione)
  • Puòcreareemozioni negative (ansia e paura)
watson e il piccolo albert
WATSON E IL PICCOLO ALBERT
  • https://www.youtube.com/watch?v=S92XpUjeO80
come si apprendono i comportamenti complessi
COME SI APPRENDONO I COMPORTAMENTI COMPLESSI
  • Approssimazionisucessive/shaping= rafforzare comportamenti quando si approssimano al comportamento desiderato
  • Comportamentosuperstizioso= Quando comportamenti persistenti sono rinforzati per coincidenza piuttosto che funzionalmente
  • Self-control del comportamento
      • Evitamentodellostimolo
      • Saziamento per auto-somministrazione
      • Stimolazioneaversiva
      • autorinforzo
slide24

B. F. Skinner

Comportamentoverbale

Parola

comprensione di alcunerisposte

Può essere rafforzato da suoni o gesti

slide25

B. F. Skinner

Macchine Aircribs e teaching machines

1945: aircrib

Macchina di insegnamento inventato nel 1920 da

Pressey promossa da Skinner

1968: The Technology of Teaching

slide28

B. F. Skinner

Walden Two (1948): unasocietàcomportamentale

Programma di controllocomportamentale

Tecnologia del comportamento

Applicazione di risultati di laboratoriosullasocietàallargata

slide29

B. F. Skinner

modificazione del comportamento

usata in molteplicisetting applicati

rinforzo del comportamentodesiderato e estinzione di indesiderato

non venneusata la punizione

slide30

B. F. Skinner

Critiche del comportamentismo di Skinner

Estremopositivismo

Opposizioneallateoria

desiderio di esplorareoltre I dati

pochicomportamentistudiati

Problema di derivaistintiva

slide31

B. F. Skinner

Contributi del comportamentismo di Skinner

Influenzò per oltre 30 anni psicologia americana

Il suo obiettivo: il miglioramento della società

Forza e ramificazioni del suo comportamentismo

radicale

slide32

Teorie di apprendimento sociale: La sfida cognitiva

The context

Skinner (1963): "Behaviorism at Fifty"

Progresso della psicologia sperimentale negli Stati Uniti grazie al comportamentismo

Approccio del Social learning/sociobehavioristspinto da molti, tra cui alcuni comportamentisti, riflette la più ampia rivoluzione cognitiva, in psicologia

slide33

La psicologia sociale comportamentista

  • La maggior parte degli studi comportamentisti si è svolto su animali, questi però non possono essere usati per studiare comportamenti sociali complessi.
  • Per la necessità di studiare complessi comportamenti sociali si infrangono alcuni dogmi comportamentisti.
  • Si tenta di allargare il concetto di stimolo
  • teoria Frustrazione-aggressività (Dollard, Doob, Miller, & Mowrer, 1939)

Si modifica la concezione di apprendimento

  • Teoria dell’apprendimento sociale (Miller & Dollard, 1941)

L’apprendimento può avvenire anche per imitazione in assenza di esperienza diretta.

  • Rinforzo Vicariante

Si afferma il concetto di Atteggiamento come stimolo che innesca il comportamento.

 Apertura all’intrapsichico

neo comportamentismo
NEO-COMPORTAMENTISMO

Da S-R a S-O-R

(O = organismo)

Ricerca dei meccanismi di mediazione tra S e R che permettano di spiegare le differenze individuali di risposta, di formazione delle abitudini e dei fenomeni più complessi di comportamento

Donald Hebb (1949): per comprendere il comportamento è necessario comprendere l’azione totale del sistema nervoso e viceversa. L’energia non è nello stimolo ma nel cervello, costruito per essere attivo.

slide35

I limiti del Comportamentismo

  • studia unità di comportamento troppo piccole
  • considera gli esseri umani sostanzialmente uguali agli altri animali
  • concezione dell’essere umano estremamente passiva (uomo come macchina che risponde a stimoli)
  • non riconosce la consapevolezza degli esseri umani rispetto alle loro risposte comportamentali