il paesaggio una storia fra natura e arte n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
IL PAESAGGIO UNA STORIA FRA NATURA E ARTE PowerPoint Presentation
Download Presentation
IL PAESAGGIO UNA STORIA FRA NATURA E ARTE

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 31

IL PAESAGGIO UNA STORIA FRA NATURA E ARTE - PowerPoint PPT Presentation


  • 115 Views
  • Uploaded on

IL PAESAGGIO UNA STORIA FRA NATURA E ARTE. Possiamo definire il paesaggio come l’ambiente che ci circonda?. “Parte di territorio che si abbraccia con lo sguardo da un punto determinato”. Interazione dello sguardo umano con la natura circostante. E’ la presenza umana

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'IL PAESAGGIO UNA STORIA FRA NATURA E ARTE' - veda-delgado


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide2

Possiamo definire il paesaggio

come l’ambiente che ci circonda?

“Parte di territorio

che si abbraccia

con lo sguardo

da un punto determinato”

Interazione

dello sguardo umano

con la natura circostante

E’ la presenza umana

che trasforma

un “muto panorama “

in paesaggio che acquista

una dimensione psicologica

slide3

In altre parole,

<<è l’uomo che,

osservando la natura

da un punto preciso,

decreta la nascita

del paesaggio,

come risultato

della relazione

fra la sensibilità personale

di chi guarda

e la bellezza

del mondo

circostante>>

(Marco Bussagli)”

slide4

Interazione:

traccia nel pensiero dell’osservatore,

dimensione letteraria (astrazione)

<<Addio, monti sorgenti dall’acque ed elevati al cielo; cime ineguali, note a chi è cresciuto tra voi, e impresse nella sua mente, non meno che lo sia l’aspetto de’ suoi più familiari; torrenti, de’ quali distingue lo scroscio come il suono delle voci domestiche; ville sparse e biancheggianti sul pendio, come branchi di pecore pascenti, addio!>>

slide5

dimensione figurativa,

(forma e sostanza)

<< …i pittori sono i pionieri

dell’interpretazione paesaggistica,

raccontano il “loro” paesaggio e insegnano a vederlo,

a penetrarne il senso profondo:

inducono a coglierne l’essenza,

oltre il velo delle apparenze

e la provvisorietà

della visione immediata (…)

Comunicano i loro pensieri,

i loro stati d’animo

e i loro ideali estetici…>>

(Giuliana Andreotti)

slide6

Uno stesso soggetto,

possibili molti paesaggi

uno diverso dall’altro

Monet Renoir

slide8

DALL’ANTICHITA’ AL RINASCIMENTO

Inizio rappresentazione del paesaggio

Funzione primaria: raccontare, decorare…

slide9

Sviluppo ambito

alessandrino

Antenato del paesaggio

del XVII secolo?

slide10

Intento naturalistico

e geografico

Il Naturalismo

verso la stilizzazione

slide12

Verso

una nuova

sensibilità

Paesaggistica

Giotto e

Ambrogio

Lorenzetti

slide13

Grandi

novità

dall ottocento al xx secolo
DALL’OTTOCENTO AL XX SECOLO

Dimensione internazionale della pittura di paesaggio

slide29

Verso il paesaggio

astratto

<<Ricordarsi che

un quadro

prima di essere

un cavallo

di battaglia,

una donna nuda

o un qualsiasi

aneddoto,

è essenzialmente

una superficie piana

ricoperta di colori

accostati

in un certo modo>>.

(M. Denis)

…<< il punto

di partenza per una

nuova poetica

destinata

a rivoluzionare

l’idea stessa di

rappresentazione

artistica>>.

M. Bussagli

slide30

Perdita

della piena

coscienza

di pittura

paesaggistica

slide31

… in questa maniera

si mina alla radice

l’idea stessa di “racconto” e di “mimesi” del vero

e si pongono possibili premesse per quelle che potrebbero divenire le altre novità

E OGGI? HA ANCORA SENSO

PARLARE DI PITTURA DI PAESAGGIO?

A VOI LE RISPOSTE.