il fantastico e misterioso mondo della memoria n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
IL fantastico e misterioso MONDO DELLA MEMORIA PowerPoint Presentation
Download Presentation
IL fantastico e misterioso MONDO DELLA MEMORIA

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12

IL fantastico e misterioso MONDO DELLA MEMORIA - PowerPoint PPT Presentation


  • 95 Views
  • Uploaded on

IL fantastico e misterioso MONDO DELLA MEMORIA. Cos’è la memoria?. Con il termine memoria si intende la capacità di un organismo di conservare traccia delle proprie esperienze passate e di servirsene per relazionarsi al mondo e agli eventi futuri.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'IL fantastico e misterioso MONDO DELLA MEMORIA' - torin


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
cos la memoria
Cos’è la memoria?

Con il termine memoria si intende la capacità di un organismo di conservare traccia delle proprie esperienze passate e di servirsene per relazionarsi al mondo e agli eventi futuri.

Essa è una funzione complessa che coinvolge l’intera attività corticale e non può essere identificata in una particolare zona cerebrale.

differenti tipologie di memoria
Differenti tipologie di memoria

Broadbent identifica l’esistenza di 2 tipi di memoria:

  • La memoria a breve termine
  • La memoria a lungo termine.

Queste presentano caratteristiche differenti per quanto riguarda:

  • La durata della ritenzione;
  • La quantità di contenuti memorizzati;
  • L’organizzazione dei contenuti.
la memoria a breve termine
La memoria a breve termine

La memoria a breve termine è in grado di ritenere informazioni per brevi intervalli di tempo (meno di 30 secondi).

Si distinguono due tipi di memoria a breve termine:

Fonologica  che si attiva in presenza di stimoli acustico-verbali; è in grado di ritenere 7 elementi (numeri, parole, altre unità di natura acustica o verbale elementari).

Visuo-spaziale  che riguarda la posizione nello spazio o la forma degli oggetti.

la memoria a lungo termine
La memoria a lungo termine

La memoria permette di mantenere le informazioni per un periodo più lungo. È a livello della MLT che l’informazione diventa traccia mnestica che, al variare della profondità di elaborazione, viene immagazzinata per tempi che possono andare dai pochi minuti alle decine di anni.

le due categorie della memoria a lungo termine
Le due categorie della memoria a lungo termine

La memoria a lungo termine si distingue in due categorie:

  • La memoria procedurale  è una forma di ritenzione inconsapevole delle informazioni che comprende tutte quelle conoscenze che si possiedono e si usano inconsapevolmente in maniera automatica e in parallelo con altri processi (guidare, allacciarsi le scarpe…).

Essa comprende oltre alle abilità motorie, quelle percettive e quelle cognitive.

  • La memoria dichiarativa  che riguarda tutto il materiale che può essere descritto verbalmente o consapevolmente dal soggetto.
la memoria dichiarativa
La memoria dichiarativa

La memoria dichiarativa comprende ulteriormente:

  • La memoria episodica che interessa i ricordi di eventi della vita personale passata;
  • La memoria semantica che comprende le parole, i simboli, il sapere codificato;
  • La memoria emozionale, cioè il ricordo descrivibile di eventi emotivamente piacevoli o spiacevoli.
il contributo di sperling
Il contributo di Sperling

Sperling ha aggiunto a questi due tipi di memoria un terzo, più breve, definito registro sensoriale.

La sua durata varia da 0,2 a 2 secondi.