slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Manuela CASULA PowerPoint Presentation
Download Presentation
Manuela CASULA

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 19

Manuela CASULA - PowerPoint PPT Presentation


  • 137 Views
  • Uploaded on

LO STUDIO CHECK ( CHOLESTEROL AND HEALTH: EDUCATION, CONTROL AND KNOWLEDGE ) : DISTRIBUZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO E PREVALENZA DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI IN UN CAMPIONE RAPPRESENTATIVO DELLA POPOLAZIONE ITALIANA. Manuela CASULA. Contesto. Le malattie cardiovascolari:

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Manuela CASULA' - talon


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

LO STUDIO CHECK(CHOLESTEROL AND HEALTH: EDUCATION, CONTROL AND KNOWLEDGE):DISTRIBUZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO E PREVALENZA DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI IN UN CAMPIONE RAPPRESENTATIVO DELLA POPOLAZIONE ITALIANA

Manuela CASULA

slide2

Contesto

  • Le malattie cardiovascolari:
  • sono la principale causa di disabilità, invalidità e morte a livello mondiale
  • comportano ospedalizzazione, terapie farmacologiche croniche, peggiore qualità della vita e ingenti costi sanitari
  • sono correlate a fattori di rischio che contribuiscono a predirne l’insorgenza
slide3

Per poter predisporre strategie e politiche preventive in territorio nazionale sono perciò necessari studi prospettici,condotti su campioni di popolazione sufficientemente ampi, rappresentativi della popolazione in esame.

CHOLESTEROL AND HEALTH: EDUCATION, CONTROL AND KNOWLEDGEPROGETTO COLLABORATIVO TRA IL SERVIZIO DI EPIDEMIOLOGIA E FARMACOLOGIA PREVENTIVA (SEFAP), DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO E LA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA GENERALE (SIMG)

APPROVATO DAL COMITATO ETICO DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MILANO

SEFAP/Pr. 0003

slide4

Obiettivi dello studio

  • Costituire un Campione rappresentativo della popolazione italiana di età compresa tra 40 e 79 anni.
  • Valutare la distribuzione dei principali fattori di rischio cardiovascolare e la prevalenza di malattie vascolari clinicamente evidenti.
  • Creare una banca plasmi ed una banca DNA dei soggetti arruolati.
  • Eseguire un follow-up temporale dei soggetti per rilevare le principali patologie incidenti.
  • Allestire studi nested case control tra i soggetti incorsi in patologie specifiche durante il follow-up ed i controlli indenni.

OBIETTIVO DELLA TESIDescrivere protocollo e metodologie dello studio Mostrare i principali risultati ottenuti nella fase trasversale

slide5

COMITATO SCIENTIFICO

NETWORK DI MMG

ARRUOLAMENTO RANDOMIZZATO DEI SOGGETTI

DATI CLINICI

CAMPIONI DI SANGUE

LABORATORIO CENTRALE

CERTIFICATO ISO 9002

ANALISI BIOCHIMICHE

BANCA PLASMI

BANCA DNA

SERVER

COMITATO SCIENTIFICO

ANALISI STATISTICHE

VALUTAZIONE FARMACOECONOMICHE

DISEGNO DI STUDI DI CASO-CONTROLLO

slide7

Caratteristiche del campione

I ricercatori hanno arruolato 16 soggetti estratti in modo casuale dalle liste degli assistiti.

  • CRITERI DI INCLUSIONE:
  • Maschi e femmine
  • Età compresa 40-79 anni
  • CRITERI DI ESCLUSIONE:
  • Soggetti che avevano, alla data dell'arruolamento, un'età superiore a 79 anni o inferiore a 40 anni.
  • Soggetti che non hanno voluto fornire il loro consenso informato.
  • Soggetti che, per ragioni oggettive, non hanno potuto aderire al progetto (ad esempio: soggetti con problemi di deambulazione, con presenza di handicap gravi, di disturbi mentali gravi).
slide8

Descrizione della visita

  • Firma del consenso informato.
  • Prelievo di sangue per il dosaggio di parametri biochimici.
  • Somministrazione di un questionario per la valutazione della qualità della vita (EQ-5D).
  • Rilevamento dei dati anagrafici, anamnestici e relativi allo stile di vita(fumo, attività fisica, assunzione di alcolici).
  • Rilevamento della storia familiare per eventi vascolari.
  • Misurazione di pressione arteriosa, frequenza cardiaca, peso e altezza, secondo metodiche standardizzate.
  • Rilevamento del consumo di risorse sanitarie (visite mediche, farmaci, diagnostica, ospedalizzazioni) e non sanitarie (produttività perduta) avvenuto negli ultimi 3 mesi.
slide9

Risultati

COORDINATORI attivati e partecipanti n= 52

RICERCATORI attivati n= 714

RICERCATORI partecipanti n= 425

DIMENSIONE DEL CAMPIONE n=5846

slide10

Caratteristiche socio-demografiche

UOMINI

DONNE

SESSO49,7% 50,3%

49,7%

50,3%

ETA’ 57,8  10,3 anni 58,2  10,1 anni 57,4  10,5 anni

57,4  10,5 anni

58,2  10,1 anni

33%

33%

32%

30

30

26%

23%

20

20

Distribuzione (%)

12%

9%

10

10

8%

6%

5%

5%

4%

2%

2%

1%

0

0

nessuna

media

laurea

professionista

impiegato

artigiano

casalinga

disoccupato

insegnante

operaio

contadino

pensionato

altro

elementare

superiori

professione

scolarità

slide11

75

75

75

71%

80%

55%

45%

50

50

50

29%

20%

25

25

25

0

0

0

no

no

no

attività fisica

alcool

dieta

Stile di vita

54%

50

40

Distribuzione (%)

30

20

13%

9%

9%

8%

10

5%

2%

0%

0

no mai

ex 1-10 anni

si (1-10 sig)

si (>=20 sig)

ex <1 anno

ex >=10 anni

si (11-20 sig)

si (altro)

fumo

slide12

Anamnesi fisiologica

IMC

52%

UOMINI

50

40

32%

30

Distribuzione (%)

20

15%

10

0%

DONNE

50

47%

40

35%

30

Distribuzione (%)

20

17%

10

1%

Tutti i confronti M vs F statisticamente significativi al t di Student con p<0,001

25-30

>40

<25

30-40

slide13

Parametri biochimici

* Calcolato con la formula di FriedewaldTutti i confronti M vs F statisticamente significativi al t di Student con p<0,001

slide14

80,0

80,0

60,0

60,0

40,0

40,0

20,0

20,0

0,0

0,0

Rischio coronarico assoluto

UOMINI

13,7%+9,0%

80,0

CAMPIONE

60,0

10,2%+8,3%

39,8%

40,0

27,5%

17,1%

20,0

13,1%

2,4%

0,0

Distribuzione (%)

DONNE

30,5%

30,0%

7,0%+6,2%

27,5%

10,6%

1,4%

45,5%

<5,0

10,0-19,9

>40,0

5,0-9,9

20,0-39,9

33,1%

RCA (Framingham)

16,3%

4,7%

0,4%

slide15

C

51,2%

A

13,5%

N

8,7%

B

7,7%

G

5,7%

R

3,6%

M

3,4%

ATC 1

H

3,3%

S

1,5%

L

0,8%

J

0,3%

D

0,2%

V

0,1%

P

0,1%

10,0%

20,0%

30,0%

40,0%

50,0%

Distribuzione (%)

Terapie farmacologiche

Il 58,0% del campione totale assume almeno un farmaco in cronico

slide16

Classi di RCA e terapie

CLASSI DI RISCHIO

30,5%

30,0%

30

27,5%

20

Distribuzione (%)

10,6%

10

1,4%

0

slide17

Anamnesi patologica e terapie

Ipercolesterolemia

(CT >200 mg/dL e/o LDL >130 mg/dL)

Ipertrigliceridemia

(TG >170 mg/dL)

60%

55,6%

51,8%

40%

Prevalenza (%)

69,0%*

14,8%

20%

20,8%

13,0%

50,8%*

17,8%*

8,9%*

0%

IPERTENSIONE

DIABETE

DISLIPIDEMIE

(*) % di trattati sul totale dei malati

slide18

SINDROME METABOLICA

PREVENZIONE SECONDARIA

100%

91,4%

77,3%

77,3%

75%

Prevalenza (%)

50%

22,7%

25%

8,6%

0%

Anamnesi patologica e terapie

slide19

Conclusioni

Lo studio CHECK ha arruolato un campione rappresentativo della popolazione italiana, fornendo una descrizione dettagliata della distribuzione dei fattori di rischio e della prevalenza delle principali patologie CV, che rafforza le conoscenze già in possesso.

  • Il disegno dello studio è innovativo per:
  • Scelta del setting (territorio e non ospedale) e del ricercatore (medico di medicina generale)
  • Ubicazione dei gruppi di ricercatori su tutto il territorio nazionale e arruolamento randomizzato
  • Coordinamento centralizzato, con informatizzazione totale del flusso dei dati
  • Disponibilità di una banca plasmi e di una banca DNA
  • Possibilità di valutazioni di economia sanitaria in parallelo
  • Segnalazione informatizzata degli eventi incidenti