slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio PowerPoint Presentation
Download Presentation
LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 16

LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio - PowerPoint PPT Presentation


  • 472 Views
  • Uploaded on

LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio risolto in un monocristallo cilindrico. SFORZO CRITICO DI TAGLIO RISOLTO (snervamento monocristallo). Carico di Taglio risolto = F . ma. s y. = s y. VALORE MASSIMO PER . monocristallo.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio' - sunila


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide2

LEGGE DI SCHMID – Relazione tra sforzo uniassiale e sforzo di taglio

risolto in un monocristallo cilindrico.

SFORZO CRITICO DI TAGLIO RISOLTO (snervamento monocristallo)

Carico di Taglio risolto = F

ma

sy

=sy

VALORE MASSIMO PER

monocristallo

slide3

Deformazione di un monocristallo

di zinco soggetto a trazione

sy =

Deformazione di un policristallo

di rame soggetto a trazione

sy =

slide5

SNERVAMENTO E BANDE DI LUDERS

Lo snervamento è legato alla formazione delle cosiddette “Atmosfere di Cottrell”, rappresentate dagli atomi di soluto attratti dai campi elastici generati dalle dislocazioni. La dislocazione risulterà “ancorata” e lo sforzo per innescarne il moto sarà superiore rispetto a quello richiesto per una dislocazione “libera”. Tipico di acciai dolci per stampaggio a freddo.

Fino a quando non si è completato l’allungamento di Luders il campione è segnato da bande di diversa deformazione (bande di Luders) e questo comporta problemi nello stampaggio con disuniformità superficiali antiestetiche.

Predeformazione superficiale sulle lamiere semilavorato (skin-pass)

slide6

RELAZIONE MICROSTRUTTURA-PROPRIETA’ MECCANICHE.

RELAZIONE DI HALL-PETCH

  • DOVE:
  • ss = CARICO DI SNERVAMENTO DEL MATERIALE
  • s0= RESISTENZA DEL SINGOLO GRANO CRISTALLINO
  • d = DIAMETRO MEDIO DEI GRANI
  • K= COSTANTE DEL MATERIALE
slide7

sY = s0 + k(d) -1/2

s0 = s0PN + s0SS + s0d + s0P + …

Pierls-Nabarro

resistenza intrinseca

del cristallo

Rafforzamento per

precipitazione

Rafforzamento per

dislocazioni (incrudimento)

Ds = K x r0,5

Rafforzamento per

soluzione solida

s0SS= S Ki (% El.)

OROWAN-LOOPING

Ds proporzionale f/d

f= fraz.vol. precipitati

d= diametro medio particelle

slide8

Relazione di Hall Petch per acciai a basso carbonio.

Effetto delle dimensioni del grano.

slide11

RICRISTALLIZZAZIONE

0,3 Tf < Tricr < 0,7Tf

Tf = temp. fusione in K

  • T ricr. È funzione di:
  • grado di incrudimento iniziale
  • metallo puro o lega
slide12

Tricr

% incrudimento