potenziamento scientifico n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
POTENZIAMENTO SCIENTIFICO PowerPoint Presentation
Download Presentation
POTENZIAMENTO SCIENTIFICO

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 13

POTENZIAMENTO SCIENTIFICO - PowerPoint PPT Presentation


  • 169 Views
  • Uploaded on

a.s. 2013/2014. POTENZIAMENTO SCIENTIFICO. Il nostro laboratorio. Anidride Carbonica fai-da-te. Materiale occorrente: palloncino imbuto provetta bicarbonato di sodio aceto di vino. CH 3 COOH+NaHCO 3 CH 3 COONA+CO 2 +H2O.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'POTENZIAMENTO SCIENTIFICO' - sook


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
anidride carbonica fai da te
Anidride Carbonica fai-da-te
  • Materiale occorrente:
  • palloncino
  • imbuto
  • provetta
  • bicarbonato di sodio
  • aceto di vino

CH3COOH+NaHCO3 CH3COONA+CO2+H2O

Le molecole dell’aceto e quelle del bicarbonato reagiscono tra loro, creando la famosa ANIDRIDE CARBONICA

dilatazione termica dei liquidi
Dilatazione termica dei liquidi

Col calore della piastra elettrica l’acqua colorata ha aumentato il suo volume ed è risalita lungo il tubicino.

Se la temperatura raggiunge i 100°C l’acqua inizia a bollire

gocce sferiche la tensione superficiale
GOCCE SFERICHE-la tensione superficiale-

MATERIALE:

Bicchiere di vetro

Olio

Contagocce

Alcool etilico

Acqua

Spruzzetta o pipetta

PROCEDIMENTO:

Inserire una goccia di olio nel bicchiere con l’aiuto della pipetta,riempire il bicchiere di alcool etilico poi, lentamente aggiungo dell’acqua con la pipetta facendola scivolare lungo la parete del bicchiere.

CONCLUSIONI:

La forma dei liquidi è una sfera perfetta; la gravità costringe i liquidi a schiacciarsi e quindi a prendere una forma non sferica.

come un iceberg
Come un IceBerg…

Noi dell’iceberg vediamo solo la parte sopra perché il resto è sott’acqua.

Abbiamo preso un filo e l’abbiamo appoggiato sul ghiaccio, poi ci abbiamo messo sopra del sale (NaCl). Il sale rende più veloce la fusione del ghiaccio perché abbassa il punto di congelamento dell’acqua.

Abbiamo legato ad un filo due pesini e lo abbiamo appoggiato sul ghiaccio. Dopo un po’ di tempo il filo è entrato nel ghiaccio.

slide7

capillarità

Materiale:

due vetrini

elastico

spillo

un piatto pieno d’acqua

Procedimento:

prendo i due vetrini e metto in mezzo lo spillo. Li tengo attaccati con l’elastico. Appoggio i vetrini nel piatto pieno d’acqua

Osservazioni:

L’acqua dove non c’è lo spillo sale di più che nella parte dove c’è lo spillo.

Conclusioni:

l’acqua dove non c’è lo spillo sale di più per il principio della capillarità.

slide8
pH
  • materiale:
  • Tornasole
  • Limone
  • Acqua distillata
  • Procedimento:
  • Taglio un pezzo di tornasole e lo bagno con il limone. Poi faccio lo stesso procedimento con l’acqua distillata .
  • conclusioni:
  • Il tornasole bagnato con il limone diventa rosso e quello bagnato con l’acqua distillata

Spiegazione:

la cartina indicatrice del pH cambia colore in base al livello di acidità della soluzione in cui è immersa.

allo stereomicroscopio abbiamo osservato gli afidi di una pianta

osservazioni al microscopio

Al microscopio ottico abbiamo osservato diversi vetrini da noi realizzati

Allo stereomicroscopio abbiamo osservato gli afidi di una pianta

Gli stomi di una foglia

Cellule di guardia

ascensore acquatico
Ascensore acquatico

Abbiamo messo una candela accesa in una vaschetta d’acqua e l’abbiamo coperta con un bicchiere rialzato da tre monete.

La candela si è spenta e l’acqua si è alzata.

c chi cammina sull acqua
C’è chi cammina sull’acqua

MATERIALE:

-acqua

-barattolo

-graffetta

OSSERVAZIONI

La graffetta non affonda!

PROCEDIMENTO

Riempio il barattolo con l acqua fino all’ orlo.

Appoggio sull’ acqua una graffetta e la lascio.

CONCLUSIONI

Grazie alla tensione superficiale la graffetta è

riuscita a rimanere appoggiata sulla superficie dell’acqua

IN PIU ’…

In natura esistono degli insetti (gerridi o idrometre)

che sfruttano la tensione superficiale per pattinare

sull’ acqua senza affondare.

la carta che non si bagna
La carta che non si bagna

MATERIALE

Barattolo piccolo

Carta

Barattolo grande

Acqua

PROCEDIMENTO

Metto la carta dentro il barattolo piccolo

Poi lo immergo nel barattolo grande con dentro l’ acqua

OSSERVAZIONI

Immergendo il barattolo capovolto notiamo che la carta

non si bagna

CONCLUSIONE

Il bicchiere contiene aria quindi l’ acqua non riesce ad entrare e a bagnare la carta

ASCIUTTO!!

i partecipanti
I partecipanti
  • Filippo Abaribbi ( I A)
  • Chiara Allegri (I C)
  • Giulia Camerlengo (I A)
  • Marta Innocenzi (I C)
  • Benedetta Lonati (I C)
  • Giulia Pettinarti (I B)
  • Tommaso Samuelli (I A)
  • Prof.ssa referente Alessandra Morgillo