progetto set cross n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Progetto Set-cross PowerPoint Presentation
Download Presentation
Progetto Set-cross

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 35

Progetto Set-cross - PowerPoint PPT Presentation


  • 85 Views
  • Uploaded on

Progetto Set-cross. Presentazione analisi chimico-fisiche Classe 3°T a.s 2009/2010. Campionamento del terreno. Per analizzare le caratteristiche del terreno si effettua un prelievo in una certa posizione del terreno: Si rimuovono i detriti superficiali e le erbacce;

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Progetto Set-cross' - saxton


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
progetto set cross

Progetto Set-cross

Presentazione analisi chimico-fisiche

Classe 3°T

a.s 2009/2010

campionamento del terreno
Campionamento del terreno
  • Per analizzare le caratteristiche del terreno si effettua un prelievo in una certa posizione del terreno:
  • Si rimuovono i detriti superficiali e le erbacce;
  • Con una zappa si scava e si preleva una porzione di terreno;
  • La si depone su una superficie e si lascia seccare per 2-4 gg;
  • Si setaccia un campione e si raccoglie la terra fine.
analisi fisiche
Analisi fisiche
  • Per determinare alcuni aspetti fisici del suolo prelevato si eseguono alcuni esperimenti fisici:
  • Determinazione dell’umidità: Si pesano 5g di terra fine e la si fa esiccare a 100°C. Avremo un campione di terra essiccato e disidratato.
  • Componenti del terreno: 100g di terra fine la si mette in un cilindro insieme ad acqua fino all’orlo. La si agita e la si fa riposare per 24h. Dopo avremo delle particelle di terra dalle quali basandosi sull’altezza raggiunta si può determinare il carattere del terreno.
  • Drenaggio: In un barattolo si praticano dei fori e si depone sopra un filtro con un campione di terra fine. Sotto questo si mette un altro barattolo. Si aggiunge dell’acqua nel primo barattolo e dopo un po’ di tempo osserveremo che un poco della terra del primo barattolo è passata nel secondo con la filtrazione.
  • Tessitura: si prendono 2 campioni diversi tra loro, si bagnano e si rendono a forma di bastoncino. Nella lavorazione si nota una sensazione sabbiosa.
analisi chimiche
Analisi chimiche
  • Per determinare i componenti e i contenuti di origine chimica del suolo si procede con alcuni esperimenti:
  • Determinazione del pH:

- Metodo potenziometrico: si pesano 20g di suolo e si aggiungono 50 ml. di acqua distillata. Si agita meccanicamente (agitatore magnetico) per 15 min e si lascia a riposo. Si tara il pH-metro e si misura il pH immergendo l’elettrodo nel liquido limpido. Il risultato varierà tra i valori pH 6 e 8.

- Metodo colorimetrico: si preleva il liquido di decantazione, lo si ripartisce in tre porzioni e in ognuna si aggiungono 3-4 gocce di indicatore: rosso fenolo (valori pH 6,8-8,4), rosso metile (valori pH 4,2-6,3), blu di bromotimolo (valori pH 6-7,6).

  • Calcare attivo: 10g di campione + 250ml di ossalato di ammonio si sottopongono ad agitazione meccanica, si filtrano 20ml di campione si titolano a caldo con KMnO4 e con H2SO4. si effettua una prova in bianco su 20ml di ossalato di ammonio. Nel risultato il terreno risulta calcareo al 10,18%.
slide20

Determinazione dell’azoto totale:

- mineralizzazione del campione per trasformare l’azoto organico in forma ammoniacale: si pesano 10g di suolo e lo si introduce in un pallone di Kjeldahl, si aggiungono 17g di solfato di potassio, 0,5g di solfato di rame, 50ml di acqua distillata e 25ml di H2SO4 concentrato attraverso un imbuto gambo lungo. si scalda per 2 ore il pallone fino alla formazione di fumi bianchi; si lascia raffreddare dopo di che si aggiungono 200ml di acqua deionizzata.

- Distillazione e Titolazione: si monta l’apparecchio di Kjeldahl e si aggiunge alla soluzione usata nel primo procedimento 100ml di soluzione al 50% di NaOH. Si distilla per circa 1h e si raccoglie il distillato in una beuta con 50ml HCl 0,1N con 5 gocce di indicatore misto. Si titola la soluzione della beuta con NaOH 0,1N fino al cambiamento dall’ azzurro al verde.