slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Misure alle emissioni convogliate PowerPoint Presentation
Download Presentation
Misure alle emissioni convogliate

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 13

Misure alle emissioni convogliate - PowerPoint PPT Presentation


  • 179 Views
  • Uploaded on

Misure alle emissioni convogliate. Metodi di campionamento e analisi. DM 44/04 - i metodi. Il DM 44/04 recepisce le seguenti norme tecniche. UNI EN 13649. SOV. UNI EN 13526. COT. 20-500 mg/m 3. UNI EN 12619. COT. 0-20 mg/m 3. Portata. UNI 10169/01. Allegato 5. SOV.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Misure alle emissioni convogliate' - sana


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Misure alle emissioni convogliate

Metodi di campionamento e analisi

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide2

DM 44/04 - i metodi

Il DM 44/04 recepisce le seguenti norme tecniche

UNI EN 13649

SOV

UNI EN 13526

COT

20-500 mg/m3

UNI EN 12619

COT

0-20 mg/m3

Portata

UNI 10169/01

Allegato 5

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide3

SOV

L’allegato 5 al DM 44/04 individua come metodo ufficiale per la determinazione della SOV come singole sostanze la norma UNI-EN 13649 che pertanto sostituisce la UNI 10493 recepita con DM 25/08/00.

La norma UNI-EN 13649 non prevede la separazione della condensa,

ma la sua “non formazione”.

Il DM 44/04 lascia la possibilità di continuare ad utilizzare il vecchio metodo per impianti con autorizzazioni antecedenti al DM stesso se

autorizzati con limiti più restrittivi.

Il metodo si applica per la determinazione delle sostanze “pericolose”

da dosare individualmente, ma non è applicabile a tutte (DMF, ftalati)

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide4

Esempio di sistema di campionamento di effluente gassoso

Pre-filtro

sonda

Linea

campionamento

Tubo

adsorbente

Sistema di prelievo (pompa)

Campionamento utilizzando la diluizione dinamica

Sistema di prelievo (pompa)

Carbone

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide5

Esempio di sistema di campionamento di effluente gassoso

Pre-filtro

sonda

Linea

campionamento

Tubo

adsorbente

Sistema di prelievo (pompa)

Campionamento utilizzando la diluizione statica

Dispositivo di controllo della pressione

Sacca

Contenitore rigido

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide7

Problema della strumentazione

Per la diluizione dinamica sono in fase di sviluppo sistemi commerciali. Il costo stimato è pari a 4.500 € + IVA

La diluizione statica è limitata dalla possibilità di campionare solo volumi d’aria ridotti, con problemi di gestione dei tempi di prelievo.

Per campionamenti al di sotto della concentrazione di saturazione

del vapore acqueo, la linea di prelievo è semplificata rispetto alla

norma UNI 10493.

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide8

COT

Il DM 44/04 prevede per alcuni impianti l’installazione di sistemi di monitoraggio in continuo del COT che si basano sullo stesso principio di misura (FID) degli strumenti indicati nei metodi di cui all’allegato 5

Il metodo UNI EN 13526 è specifico per i solventi,

l’UNI EN 12619 per il carbonio organico totale a basse

concentrazioni

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide9

Lo strumento prevede la taratura con propano

e l’alimentazione della fiamma a idrogeno, con evidenti

problemi di trasporto e manipolazione delle bombole

Alcuni modelli presentano difficoltà di stabilità della linea

di base a causa della deriva di temperatura del sistema di

campionamento/lettura.

I costi indicativi sono di 17.000 € + IVA

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide10

Portata

UNI 10169/01

CAMPO DI APPLICAZIONE

3 tipi di condizioni: sul punto di prelievo, sul flusso e sull’esecuzione.

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide11

UNI 10169/01

IL METODO PREVEDE:

  • rilevazione delle dimensioni geometriche del camino
  • individuazione, sulla sezione di misura, dei punti necessari per conoscere il profilo di velocità
  • determinazione della composizione della temperatura e della pressione statica del gas per il calcolo della densità
  • calcolo delle velocità puntuali
  • calcolo della velocità media
  • calcolo della portata

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT

slide12

Implicazioni impiantistiche

Il punto di prelievo non corrisponde come ubicazione alle

condizioni di riferimento precedenti

Servono 2 bocchelli ortogonali e, dovendo eseguire misure

accurate, spazi congrui dietro le postazioni di prelievo

Molte delle postazioni di prelievo sono da rifare

E’ necessario, dovendo stimare correttamente la portata dei fumi,

essendo la misura alle emissioni indispensabile per la corretta

compilazione del piano di gestione dei solventi, attenersi

pedissequamente al metodo, che comunque ha associata una

incertezza del 5%

Giornata di studio D.M. su 44/04 - Chiara Collaveri - ARPAT