forze parallele n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Forze parallele PowerPoint Presentation
Download Presentation
Forze parallele

play fullscreen
1 / 20
Download Presentation

Forze parallele - PowerPoint PPT Presentation

royal
130 Views
Download Presentation

Forze parallele

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Forze parallele Risultanteequilibrante Coppia di forze

  2. La risultante di due forze F1 , F2 parallele e con lo stesso verso è unaforza parallela alle precedenti, con lo stesso verso, applicata in un puntoche risulta inversamente proporzionale alle intensità delle forze applicate Si può determinare il valore della risultante trovando quello della equilibrante usando un dinamometro 3 3 d1 d2 risultante 20 20 R = F1 + F2 40 d1 = d2

  3. La risultante di due forze F1 , F2 parallele e con lo stesso verso è unaforza parallela alle precedenti, con lo stesso verso, applicata in un puntoche risulta inversamente proporzionale alle intensità delle forze applicate Si può determinare il valore della risultante trovando quello della equilibrante usando un dinamometro 3 3 d1 d2 risultante 20 20 R = F1 + F2 40 d1 = d2

  4. 40 equilibrante 3 3 d1 d2 risultante 20 20 R = F1 + F2 40 d1 = d2

  5. dinamometro Equilibrante 40 opposta arisultante, equidistante darette d’azione delle forze 40 3 3 risultante 40 20 20

  6. risultante

  7. La risultante di due forze F1 , F2 parallele e con lo stesso verso è unaforza parallela alle precedenti, con lo stesso verso, applicata in un puntoche risulta inversamente proporzionale alle intensità delle forze applicate Si può determinare il valore della risultante trovando quello della equilibrante usando un dinamometro 2 4 d1 d2 10 20 risultante 30 R = F1 + F2 d1 < d2

  8. equlibrante 30 2 4 d1 d2 10 20 risultante 30 Si può determinare il valore della risultante trovando quello della equilibrante usando un dinamometro R = F1 + F2 d1 < d2

  9. La risultante di due forze F1 , F2 parallele e con lo stesso verso è unaforza parallela alle precedenti, con lo stesso verso, applicata in un puntoche risulta inversamente proporzionale alle intensità delle forze applicate Si può determinare il valore della risultante trovando quello della equilibrante usando un dinamometro 2 4 d1 d2 10 risultante 20 30 R = F1 + F2 d1 < d2

  10. dinamometro Equilibrante 30 opposta arisultante, più vicina a forzamaggiore 30 2 4 risultante 30 20 10

  11. F1 : F2 = d2 : d1……30 : 15 = 6 : 3 ….2=2 R= F1+F2 = 30+15=45 d2=6 d1=3 F2=15 F1=30 risultante

  12. F1=20 d1 d2 F1 : F2 = d2 : d1 20 : 40 = d2 : d10.5 = d2 / d1 d2 = 0.5 d1 R = F2-F1=20 F2=40 la risultante di due forze parallele con verso contrario è una forza parallelaalle forze, con verso della maggiore, intensità pari alla differenza tra le dueintensità e applicata in un punto esterno alle rette di azione delle forze,condistanza inversamente proporzionale alle intensità delle forze

  13. Equlibrante 20 F1=20 d1 d2 F1 : F2 = d2 : d1 20 : 40 = d2 : d10.5 = d2 / d1 d2 = 0.5 d1 R = F2-F1=20 F2=40 la risultante di due forze parallele con verso contrario è una forza parallelaalle forze, con verso della maggiore, intensità pari alla differenza tra le dueintensità e applicata in un punto esterno alle rette di azione delle forze,condistanza inversamente proporzionale alle intensità delle forze

  14. F1=20 d1 d2 F1 : F2 = d2 : d1 20 : 40 = d2 : d10.5 = d2 / d1 d2 = 0.5 d1 R = F2-F1=20 F2=40 la risultante di due forze parallele con verso contrario è una forza parallelaalle forze, con verso della maggiore, intensità pari alla differenza tra le dueintensità e applicata in un punto esterno alle rette di azione delle forze,condistanza inversamente proporzionale alle intensità delle forze

  15. dinamometro F1=20 E=20 d1 d2 R=20 F2=40 E = R = F2 –F1 = 40 – 20 =20 F1 : F2 = d2 : d120 : 40 = d2 : d10.5 = d2/d1……………d2 = 0.5 d1

  16. F2 :F1 = d1 : d2 ….40:20 = 8:4 F1=20 F1*d1=F2*d2 = 160 d2=4 d1=8 risultante R=F1-F2=20 F2=40

  17. Due forze parallele con uguale direzione, di senso opposto ,con la stessa intensità ,diversa retta di azione (coppia di forze) applicate a un corpoin quiete producono la sua rotazione

  18. Rotazione prodotta da una coppia di forze

  19. Rotazione prodotta da una coppia di forze

  20. fine