staminali neuronali n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Staminali Neuronali PowerPoint Presentation
Download Presentation
Staminali Neuronali

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12

Staminali Neuronali - PowerPoint PPT Presentation


  • 132 Views
  • Uploaded on

Staminali Neuronali. -approfondimento staminali in generale-. Sistema nervoso. SNC (cervello, cervelletto, midollo spinale, neuroni e cellule gliali) SNP(nervi). Staminali neurali. Cosa sono?. Cellule multipotenti presenti nell’embrione

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

Staminali Neuronali


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
    Presentation Transcript
    1. Staminali Neuronali -approfondimento staminali in generale-

    2. Sistema nervoso • SNC (cervello, cervelletto, midollo spinale, neuroni e cellule gliali) • SNP(nervi)

    3. Staminali neurali Cosa sono? • Cellule multipotenti presenti nell’embrione • Capaci di autorinnovarsi e di generare i tre principali tipi di cellule che costituiscono il cervello adulto (neuroni, astrociti e oligodendrociti) • Scoperte nel 1992

    4. Neurogenesi (embrionale) LE GLIA RADIALI • due funzioni: progenitori neurali e impalcatura • finita la neurogenesi diventano gliogeniche, generando solo astrociti 

    5. Nell’adulto Solo nelle SVZ e SGZ dell’ippocampo vengono generate cellule che vanno a sostituire dei neuroni morti nei circuiti nervosi preesistenti.

    6. Plasticità neurale Una lesione comporta difficoltà nella riparazione del tessuto poiché esso non è in grado di rinnovarsi. Tuttavia esiste un fenomeno di plasticità neurale che consiste nella modifica delle connessioni sia in termini funzionali che strutturali determinato dall’ambiente. Essa diminuisce con l’invecchiamento.

    7. Dove si trovano NICCHIE piccole regioni di tessuto che rappresentano il complesso microambiente in grado di regolare il comportamento delle staminali, qui relegate al termine dello sviluppo. Le msc (pluripotenti) gestiscono la nicchia

    8. La nicchia staminale neurogenica presenta una architettura organizzata, che assicura le adeguate interazioni tra i differenti tipi cellulari presenti. Le c. s. n. della nicchia SVZ sono costituite da una sottopopolazione di cellule RG che al termine della neurogenesi embrionale, mantengono proprietà di staminalità neurale tripotente.

    9. Le c. s. n. tripotenti della nicchia della SVZ (cellule B) sono relativamente quiescenti. Si dividono lentamente in modo simmetrico e sono attivate da segnali locali. Si trasformano in cellule che si dividono con grande rapidità (cellule di amplificazione e transito, o cellule C), in modo asimmetrico. Generano un neuroblasto (cellula A) che compiono un limitato numero di rapide divisioni asimmetriche, esaurendo infine il loro potenziale generativo.

    10. Affinché la neurogenesi possa continuare, è necessario quindi che le cellule C siano rigenerate, a spese della popolazione di cellule staminali (cellule B). La nicchia assicura che la cellula staminale figlia resti nella nicchia, mentre la cellula figlia destinata a differenziarsi l’abbandoni. Nel caso della SVZ, i neuroblasti generati nella nicchia staminale adulta migrano verso il bulbo olfattivo.

    11. Terapie • Trapianto intracerebrale non è risultato soddisfacente per ora (a causa del non adattamento, morte o tumori) • Via endovenosa per patologie con infiammazione a formare nicchie per limitare danni al tessuto nervoso

    12. Malattie neurodegenerative ALZEHIMER difficoltà mnemoniche, confusione, sbalzi di umore, difficoltà nel linguaggio SLA colpisce diverse parti del corpo, incapacità del controllo dei movimenti, perdita di forza e movimento PARKINSON tremori, rigidità, lentezza nei movimenti SMA ipotonia, ipostenia, atrofia muscolare, debolezza muscolare e paralisi SCLEROSI MULTIPLA disabilità fisica e cognitiva COREA DI HUNTINGTON mancanza di coordinazione, calo delle capacità mentali e problemi comportamentali e psichiatrici