esame di clinica chirurgica domande a scelta multipla e risposta singola n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
ESAME DI CLINICA CHIRURGICA domande a scelta multipla e risposta singola PowerPoint Presentation
Download Presentation
ESAME DI CLINICA CHIRURGICA domande a scelta multipla e risposta singola

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 52

ESAME DI CLINICA CHIRURGICA domande a scelta multipla e risposta singola - PowerPoint PPT Presentation


  • 617 Views
  • Uploaded on

ESAME DI CLINICA CHIRURGICA domande a scelta multipla e risposta singola. Prof. Franco Uggeri Direttore della Clinica Chirurgica Generale 1 a Università degli Studi di Milano-Bicocca Azienda Ospedaliera San Gerardo, Monza. 1) Per aneurisma dissecante dell’aorta si intende:

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'ESAME DI CLINICA CHIRURGICA domande a scelta multipla e risposta singola' - raisie


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
esame di clinica chirurgica domande a scelta multipla e risposta singola

ESAME DI CLINICA CHIRURGICAdomande a scelta multipla e risposta singola

Prof. Franco Uggeri

Direttore della Clinica Chirurgica Generale 1a

Università degli Studi di Milano-Bicocca

Azienda Ospedaliera San Gerardo, Monza

slide2
1) Per aneurisma dissecante dell’aorta si intende:
  • Fissurazione traumatica dell’avventizia
  • Fissurazione idiopatica dell’avventizia
  • Fissurazione dell’intima con infiltrazione di sangue nella parete aortica e slaminamento della tunica media
  • Fissurazione della tunica media con integrità strutturale sia dell’intima che dell’avventizia
  • Le risposte “a” e “b”

2) Dopo resezione chirurgica per malattia di Crohn un paziente postoperatoriamente richiede un catetere urinario per 5 giorni per ritenzione urinaria. Rimane asintomatico fino al 10° giorno postoperatorio quando diventa febbrile a 39°C, presenta algie diffuse addominali e turbe della canalizzazione. L’incisione non è infiammata. La diagnosi più probabile è:

  • Pielonefrite c) Ascesso intra-addominale
  • Recidiva del Crohn d) Enterocolite pseudomembranosa

e) Nessuna delle risposte precedenti

slide3
3) Nelle cisti non parassitarie del fegato qual è la localizzazione più diffusa?
  • Lobo sinistro
  • Lobo destro sulla superficie anteroinferiore
  • Lobo caudato
  • Tutto il fegato
  • Nessuna delle risposte precedenti

4) Il contenuto liquido dell’idrocele idiopatico è:

  • Ematico
  • Siero-ematico
  • Purulento
  • Trasudatizio
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide4
5) La colica biliare è caratterizzata da:
  • Ittero e dolore
  • Ittero, dolore e febbre
  • Dolore e febbre
  • Ittero e febbre
  • Dolore

6) Il tumore di Krukenberg si verifica:

  • Nei carcinomi primari dell’ovaio
  • Nel carcinoma del testicolo
  • Nel carcinoma della vescica
  • Nel carcinoma della paratiroide
  • Nelle metastasi ovariche del carcinoma gastrico
slide5
7) Quali sono le affermazioni esatte sulla possibilità di diagnosi precoce del carcinoma epato-cellulare?
  • L’aumento dell’alfa-fetoproteina è un segno precoce del carcinoma del fegato
  • L’efficacia della diagnosi precoce è ben dimostrata
  • Tutti i pazienti cirrotici devono eseguire un’ecografia epatica ogni tre mesi per diagnosticare precocemente un epatocarcinoma
  • Tutte le risposte precedenti
  • Nessuna delle risposte precedenti

8) La colangiografia intraoperatoria permette di:

  • Individuare calcoli residui presenti nelle vie biliari
  • Individuare e valutare alterazioni morfologiche delle vie biliari e del coledoco
  • Valutare la funzionalità dello sfintere di Oddi
  • Le risposte “a”, “b” e “c”
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide6
9) Quale delle seguenti neoplasie non è di origine mesenchimale?
  • Lipoma
  • Mixoma
  • Linfangioma
  • Leiomioma
  • Cistoadenoma

10) Compare coluria e bilirubinuria quando la bilirubinemia raggiunge la concentrazione di:

  • 0,5 mg/dL
  • 2 mg/dL
  • 5 mg/dL
  • 10 mg/dL
  • 50 mg/dL
slide7
11) Qual è la localizzazione più frequente di un aneurisma viscerale?
  • Arteria renale
  • Arteria epatica
  • Arteria mesenterica superiore
  • Arteria splenica
  • Arteria mesenterica inferiore

12) Qual è una possibile complicanza dell’ulcera peptica?

  • Emorragia
  • Perforazione
  • Stenosi
  • Penetrazione
  • Tutte le risposte precedenti
slide8
13) La vena grande safena sbocca:
  • Nella vena cava inferiore
  • Nella vena porta
  • Nella vena renale
  • Nella vena mesenterica inferiore
  • Nella vena femorale

14) Per porta erniaria si intende:

  • Il foglietto peritoneale che riveste un viscere erniato
  • La porzione di viscere impegnata nel tragitto erniario
  • Il viscere contenuto in un’ernia
  • L’apertura attraverso la quale passa il viscere erniato
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide9
15) La fimosi è:
  • Stenosi e infiammazione del glande
  • Stenosi congenita e cicatriziale del prepuzio
  • Stenosi del meato uretrale
  • Assenza del meato uretrale
  • Malformazione dell’uretra

16) L’intervento di tipo Billroth II consiste in una:

  • Resezione distale dello stomaco con gastro-duodeno anastomosi
  • Resezione distale dello stomaco con gastro-digiuno anastomosi
  • Gastrectomia con esofago-digiuno anastomosi
  • Vagotomia tronculare
  • Vagotomia superselettiva
slide10
17) Il gozzo retrosternale:
  • Deve essere asportato attraverso una toracotomia
  • Può essere asportato quasi sempre attraverso una cervicotomia
  • Deve essere asportato attraverso una sternotomia
  • Deve essere trattato con terapia medica
  • Non è mai trattato chirurgicamente

18) L’adenoma o polipo a maggiore potenziale maligno è:

  • Polipo tubulare
  • Polipo villoso
  • Polipo iperplastico
  • Polipo amartomatoso
  • Tutte le risposte precedenti
slide11
19) Le metastasi raggiungono il fegato tramite:
  • Circolazione venosa portale
  • Estensione diretta
  • Diffusione linfatica
  • Sistema arterioso epatico
  • Tutte le risposte precedenti

20) Un’ipertensione portale da bolcco pre-epatico può essere provocata da quale delle seguenti condizioni:

  • Tumore cefalopancreatico
  • Tromboflebite portale
  • Pancreatite acuta ricorrente
  • Tumefazione dei linfonodi dell’ilo epatico
  • Tutte le risposte precedenti
slide12
21) Quale delle seguenti patologie non viene considerata una lesione precancerosa del colon?
  • Colite ulcerosa
  • Adenoma villoso
  • Poliposi familiare
  • Sindrome di Peutz-Jeghers
  • Malattia di Crohn

22) Quale delle seguenti asserzioni è corretta?

  • Il fibroadenoma mammario è una neoformazione fibrosa e fissa all’interno della mammella
  • Il fibroadenoma mammario è una neoformazione fibrosa e mobile all’interno della mammella
  • Il fibroadenoma mammario non presenta contorni molto netti
  • Il fibroadenoma mammario è sprovvisto di capsula fibrosa
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide13
23) Per linite plastica si intende:
  • Una dermatosi papulosa muco-cutanea
  • Una malattia del connettivo ad evoluzione progressiva
  • Una malattia ereditaria dovuta a un errore metabolico enzimatico
  • Un’infiltrazione tumorale diffusa a gran parte dello stomaco con parete gastrica aperistaltica e flaccida
  • Un’infiltrazione tumorale diffusa a gran parte dello stomaco con parete gastrica ispessita e rigida

24) Fra i seguenti quadri clinici qual è quello che è poco compatibile con una diagnosi di appendicite acuta?

  • Dolori, difesa addominale, febbre a 38°C
  • Dolori, assenza di difesa addominale, febbre
  • Dolori, assenza di difesa addominale, assenza di febbre
  • Dolori, diarrea, assenza di difesa addominale, assenza di febbre
  • Dolori, febbre, ileo
slide14
25) Il triangolo di Killian è costituito dai muscoli:
  • Cricofaringeo
  • Costrittore inferiore del faringe
  • Cricotiroideo
  • Le risposte “a” e “b”
  • Le risposte “b” e “c”

26) Qual è il tratto di intestino coinvolto da un’ostruzione da calcolo biliare in presenza di una fistola colecistoenterica?

  • Digiuno
  • Ileo
  • Retto
  • Duodeno
  • Flessura splenica del colon
slide15
27) Per volvolo gastrico si intende:
  • Una rotazione dello stomaco lungo un suo asse
  • La presenza di diverticoli in sede sottocardiale
  • Una rottura gastrica spontanea
  • La presenza di sostanze non digeribili nella cavità gastrica
  • Una sindrome da carcinoide gastrico

28) La retrazione del capezzolo:

  • Si manifesta in un carcinoma mammario in fase avanzata
  • È il sintomo principale di una papillomatosi mamaria
  • È il sintomo principale di una disfunzione ormonale
  • Non è mai conseguente ad infiammazione dei dotti galattofori
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide16
29) Quale patologia bisogna sospettare in presenza di una disfagia capricciosa, intermittente, accentuata negli stati emotivi, in una giovane donna di 23 anni?
  • Un’esofagite peptica
  • Una neoplasia dell’esofago
  • Un’acalasia
  • Un reflusso gastro-esofageo
  • Un diverticolo dell’esofago

30) Qual è il trattamento più adeguato nel caso di un trauma limitato alla colecisti?

  • Colecistostomia
  • Osservazione clinica
  • Terapia antibiotica
  • Colecistectomia
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide17
31) Dalle cellule C parafollicolari originano:
  • Il carcinoma a cellule di Hurtle
  • Il carcinoma follicolare
  • Il carcinoma midollare
  • Il carcinoma papillifero
  • Il carcinoma occulto

32) Quante arterie irrorano normalmente la tiroide?

  • 1 tiroidea superiore, 1 tiroidea media e 1 tiroidea inferiore
  • 2 tiroidea superiore, 2 tiroidee inferiori
  • 1 tiroidea superiore, 1 tiroidea inferiore
  • 2 tiroidee superiori, 2 tiroidee medie e 2 tiroidee inferiori
  • 1 tiroidea superiore, 2 tiroidee medie e 1 tiroidea inferiore
slide18
33) Nell’eziopatogenesi dei calcoli biliari quale delle seguenti affermazioni è corretta?
  • La stasi di bile è una causa determinante
  • La secrezione di sali biliari diminuisce per una riduzione del transito ileale
  • Nei soggetti obesi la produzione di colesterolo risulta notevolmente aumentata
  • Le risposte “a” e “b”
  • Le risposte “a”, “b” e “c”

34) Nel quadro atresico biliare quale delle seguenti osservazioni cliniche è corretta?

  • Le feci sono acoliche e pastose
  • L’urina è ipercromica
  • Viene riscontrata una lieve anemia
  • Le prime feci del neonato sono di colore verde
  • Tutte le risposte precedenti
slide19
35) I carcinomi dello stomaco danno più frequentemente metastasi al fegato:
  • Per via portale
  • Per via arteriosa
  • Per via diretta
  • Per caduta
  • Nessuna delle risposte precedenti

36) La gastrectomia totale è indicata:

  • Per carcinomi gastrici estesi
  • Per carcinomi gastrici estesi che insorgono sul moncone gastrico residuo di precedente gastroresezione
  • Per l’”early gastric cancer”
  • Per carcinomi gastrici localizzati sopra l’angulus
  • Tutte le risposte precedenti
slide20
37) Qualora la patologia cistica delle vie biliari principali coinvolga il coledoco, i dotti epatici e il dotto epatico comune, qual è la presentazione clinica più caratteristica?
  • Colangite
  • Ittero
  • Colica biliare
  • Le risposte “a”, “b” e “c”
  • Le risposte “a” e “b”

38) Quale delle seguenti forme di appendicite acuta evolve sistematicamente verso la perforazione?

  • Appendicite acuta catarrale
  • Appendicite acuta purulenta
  • Appendicite acuta flemmonosa
  • Appendicite acuta gangrenosa
  • Le risposte “b” e “c”
slide21
39) Quale tra questi muscoli non si trova nel collo?
  • Sternocleidomastoideo
  • Scaleno superiore
  • Omoioideo
  • Sternoioideo
  • Nessuna delle risposte precedenti

40) Un uomo di 60 anni viene sottoposto a Rx addome con mezzo baritato perché riferiva una disfagia. Lo studio mette in evidenza una dilatazione esofagea con restringimento distale. Il sospetto diagnositco è acalasia esofagea. Quale dei seguenti esami può confermare la diagnosi?

  • EGDS
  • Manometria esofagea
  • pH-metria delle 24 ore
  • TAC del torace e del mediastino
  • Ecografia endoscopica esofagea
slide22
41) Il carcinoma più frequente delle vie biliari e della colecisti è:
  • Il carcinoma indifferenziato
  • Il carcinoma squamocellulare
  • L’adenocarcinoma
  • Il carcinoma follicolare
  • Nessuna delle risposte precedenti

42) Qual è il tipo di ernia esofagea di più frequente riscontro nella pratica clinica?

  • Ernia jatale da scivolamento
  • Ernia jatale con brachiesofago
  • Ernia paraesofagea
  • Ernia di Bochdalek
  • Ernia di Morgagni-Larrey
slide23
43) Quale tra le seguenti patologie non è causa di ileo dinamico?
  • Colica biliare
  • Colica renale
  • Torsione di cisti ovarica
  • Briglie aderenziali
  • Pleurite diaframmatica

44) In presenza di un carcinoma mammario:

  • L’esame del seno è seguito direttamente dalla mastectomia
  • L’esame del seno è seguito direttamente dall’esplorazione clinica dell’ascella e della fossa sopraclaveare
  • Non è necessario un esame del seno
  • Si ricorre esclusivamente al trattamento endocrinochirurgico
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide24
45) Il nodulo “freddo” della tiroide:
  • È sempre un tumore maligno
  • Può essere un cancro
  • È un nodulo funzionante
  • Non può essere di natura flogistica
  • Ha una ridotta perfusione vascolare

46) La sintomatologia dei polipi dell’intestino tenue è rappresentata soprattutto da:

  • Disturbi occlusivi
  • Disfagia
  • Compressione della trachea
  • Crisi ipotensive scatenate dall’assunzione dei cibi
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide25
47) Nel trattare un paziente con una neoplasia maligna dell’esofago, qual è il test più accurato per valutare preoperatoriamente l’invasione parietale esofagea?
  • Apparato digerente per os (esofagogramma)
  • EGDS
  • TAC del mediastino e dell’addome superiore
  • Broncoscopia
  • Ecoendoscopia esofagea

48) Indicare la sede preferenziale del carcinoma del pancreas:

  • Porzione della coda
  • Porzione del tronco pancreatico
  • Porzione del corpo pancreatico
  • Porzione cefalica
  • Non vi è una sede preferenziale
slide26
49) In un paziente con diagnosi di ulcera gastrica antrale refrattaria alla terapia medica antisecretiva, qual è l’approccio chirurgico più indicato?
  • Gastrectomia subtotale, vagotomia tronculare e ricostruzione secondo Billroth II
  • Gastrectomia subtotale, vagotomia tronculare e ricostruzione secondo Billroth I
  • Vagotomia selettiva ed escissione dell’ulcera
  • Gastrectomia totale con esofagodigiunostomia a Y alla Roux
  • Antrectomia e ricostruzione secondo Billroth II

50) Qual è il trattamento chirurgico d’elezione nel trattamento dei diverticoli di Zenker?

  • La resezione esofagea
  • La cardiotomia longitudinale extramucosa
  • La plicatura del fondo gastrico
  • La resezione del diverticolo
  • La miotomia longitudinale extramucosa e resezione del diverticolo
slide27
51) Riguardo le emorroidi esterne, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
  • Sono per lo più asintomatiche
  • Sono sempre sintomatiche
  • Si trombizzano facilmente
  • La gangrena è una complicanza comune
  • L’anemia è una complicanza rara

52) L’atresia dell’esofago è:

  • Una fistola esofagea
  • La mancanza di un tratto più o meno lungo dell’esofago nel tratto terminale
  • La mancanza di un tratto più o meno lungo dell’esofago
  • La mancanza di un tratto dell’esofago superiore
  • La presenza ala nascita di membrane o pliche mucose
slide28
53) l’ernia di Littré è:
  • Un’ernia ombelicale
  • L’ernia inguinale nelle femmine
  • Uno strozzamento del diverticolo di Meckel in un’ernia inguinale
  • Un’ernia doppia
  • Nessuna delle risposte precedenti

54) La diagnosi di colangite sclerosante viene confermata tramite:

  • TAC dell’addome
  • Ecografia epatica
  • Colangiografia percutanea
  • Colangiografia per via endoscopica
  • Scintigrafia epatica
slide29
55) Alla percussione il liquido ascitico forma un livello:
  • Semicircolare a concavità verso il basso
  • Semicircolare a concavità verso l’alto
  • Orizzontale a concavità verso l’alto
  • Immobile con gli atti del respiro
  • Nessuna delle risposte precedenti

56) La secrezione ematica dal capezzolo deve far sospettare:

  • Carcinoma duttale
  • Mastite acuta
  • Papilloma intraduttale
  • Morbo di Paget
  • Fibroadenoma
slide30
57) In quali casi di splenomegalia infettiva cronica è indicata la splenectomia?
  • Quando insorgono disturbi meccanici delle funzioni digestive
  • Quando insorgono disturbi meccanici delle funzioni respiratorie
  • Quando insorge ipertensione portale con emorragie digestive
  • Quando insorge ipersplenismo secondario con pancitopenia marcata
  • Tutte le risposte precedenti

58) La causa più frequente di morte nell’uomo per cancro è dovuta a:

  • Cancro del polmone
  • Cancro del colon-retto
  • Cancro della vescica
  • Cancro dello stomaco
  • Cancro del pancreas
slide31
59) Dove si svuota il dotto toracico?
  • Nella vena cava superiore
  • Nella vena brachiocefalica destra
  • Nella vena brachiocefalica sinistra
  • Nella vena azygos
  • Nessuna delle risposte precedenti

60) Il segno clinico patognomonico di invaginazione intestinale è:

  • Feci con aspetto a “gelatina di ribes”
  • Vomito a getto
  • Ematemesi
  • Enterorragia
  • Emorroide sentinella
slide32
61) Un paziente di 32 anni con malattia di Crohn diagnosticata 5 anni addietro si presenta al pronto soccorso con sintomi suggerenti un’ostruzione intestinale. Alla laparotomia esplorativa vengono riscontrati un ispessimento dell’ileo terminale e un processo infiammatorio a carico del cieco. Un tratto di 10 cm di ileo è coinvolto dal Crohn, ma senza ostruzione. Quale intervento chirurgico dovrebbe essere eseguito?
  • Emicolectomia destra
  • Emicolectomia destra con linfoadenectomia e sezione del meso
  • By-pass della lesione con ileo-ascendente anastomosi
  • Stricturoplastica del tratto stenotico e resezione del tratto ileale non ancora stenotico
  • Resezione dell’ileo terminale e del cieco
slide33
62) Le macchie ecchimotiche e la cute edematosa nella regione dei fianchi o periombelicale è un segno tardivo di:
  • Epatite virale
  • Pancreatite acuta
  • Perforazione di ulcera peptica
  • Emofilia
  • Pancreatite cronica

63) L’arteria renale destra:

  • Nasce dal lato destro dell’aorta addominale
  • Nasce al di sopra dell’origine dell’arteria mesenterica superiore
  • Nasce al di sotto dell’origine dell’arteria mesenterica superiore
  • Le risposte “a” e “c”
  • Le risposte “a” e “b”
slide34
64) Quale/i dei seguenti acidi biliari è/sono detto/i primario/i?
  • Acido colico
  • Acido chenodesossicolico
  • Acido desossicolico
  • Le risposte “a” e “b”
  • Tutte le risposte precedenti

65) Nel valutare la “operabilità” di un malato anziano bisogna considerare:

  • Le alterazioni che subiscono con l’età i parenchimi ed apparati
  • Gli esiti di eventuali malattie pregresse
  • Le ripercussioni locali e generali della malattia per la quale dobbiamo intervenire chirurgicamente
  • Le risposte “b” e “c”
  • Tutte le risposte precedenti
slide35
66) Quali dei seguenti fattori aumentano il rischio in chirurgia geriatrica?
  • Età molto avanzata
  • Malattie associate
  • Tattica e tecnica chirurgica
  • Le risposte “a” e “b”
  • Tutte le risposte precedenti

67) La sutura a punti staccati di Donati-Blair è controindicata:

  • Nelle ferite sotto tensione sul dorso della mano
  • Sul viso
  • Nelle ferite sotto tensione dell’arto inferiore
  • Le risposte “a” e “c”
  • Nessuna delle risposte precedenti
slide36
68) Quale delle seguenti forme cliniche di cicatrice non viene considerata patologica?
  • Cicatrice ipertrofica
  • Cicatrice cheloidea
  • Cicatrice distrofica
  • Cicatrice retraente
  • Nessuna delle risposte precedenti

69) Il segno di Rovsing nell’appendicite acuta è costituito da:

  • Dolore sulla linea che congiunge la spina iliaca antero-superiore con l’ombelico
  • Dolore tra il III medio e il III esterno della linea che unisce le due spine iliache antero-superiori
  • Dolore provocato dalla decompressione della fossa iliaca destra
  • Dolore infossa iliaca destra dopo compressione in fossa iliaca sinistra e al fianco sinistro
  • Dolore all’esplorazione rettale
slide37
70) Fra le complicanze settiche di un’appendicite acuta vanno considerate tutte le seguenti evenienze tranne una:
  • Tromboflebite portale
  • Ascessi epatici metastatici
  • Ascesso ossifluente
  • Setticopiemia
  • Ascesso subfrenico

71) La formazione nell’appendicite del cosiddetto “piastrone” è indice di:

  • Risoluzione spontanea
  • Peritonite diffusa
  • Fistola piostercoracea
  • Peritonite circoscritta
  • Ascesso peritiflitico
slide38
72) In caso di volvolo del sigma una delle seguenti affermazioni è inesatta:
  • Si ha la torsione sull’asse mesenterico
  • Il dolicosigma è una causa predisponente
  • Il megacolon predispone al volvolo del sigma
  • È il volvolo colico più frequente
  • Rara è la compromissione circolatoria dell’ansa sigmoidea

73) Nel volvolo del colon destro non si osserva che:

  • Il quadro clinico è preceduto da crisi ostruttive minori (volvolo cronico)
  • Il dolore peristaltico si accompagna a distensione dei quadranti superiori
  • Si può avere una zona meteorica trasversale obliqua in sede mesogastrica
  • Alle crisi dolorose può seguire emissione di scariche di gas e di feci liquide
  • Si ha distensione del quadrane inferiore destro dell’addome
slide39
74) Caratteristica sintomatologia della ragade anale è:
  • Si ha un dolore urente di pochi minuti durante e subito dopo la defecazione
  • Si ha tenesmo rettale
  • Lo stimolo continuo alla defecazione conduce a 4-5 evacuazioni giornaliere
  • Il dolore precede immediatamente la defecazione
  • Atonia dello sfintere anale e saltuaria incontinenza

75) Per quanto riguarda le fistole croniche extrasfinteriche non è vero che:

  • L’orifizio superiore è nel retto al di sopra dell’anello sfinterico
  • Sono in genere complete
  • Decorrono nello spazio pelvirettale superiore
  • Spesso sono più propriamente transfinteriche
  • Decorrono nella fossa ischiorettale
slide40
76) Fra le caratteristiche della ragade anale non è compreso il fatto che:
  • Si trovano al fondo delle pieghe raggiate dell’ano
  • Causa predisponente possono essere le emorroidi
  • Sono fessure dermo-epidermiche
  • Prediligono la commessura anteriore
  • Sono più frequenti nel sesso femminile

77) In caso di cisti di echinococco del fegato la radiografia diretta dell’addome in piedi può permettere di evidenziare:

  • Livelli idroaerei
  • Scomparsa della bolla gastrica
  • Calcificazioni in sede epatica
  • Spostamento del colon trasverso
  • Nessuna delle precedenti
slide41
78) Nell’ipertensione portale da trombosi portale di solito non si osserva:
  • Varici esofagee
  • Ascite
  • Splenomegalia
  • Reticolo venoso periombelicale
  • Emorroidi

79) L’origine più frequente delle metastasi epatiche sono le neoplasie di:

  • Polmone
  • Mammella
  • Rene
  • Stomaco
  • Grosso intestino
slide42
80) Per ipersplenismo si intende:
  • Perdita della capacità emopoietica della milza
  • Aumento di volume della milza
  • Eritropenia, leucopenia e piastrinopenia per aumentata splenocaptazione
  • Trombosi della vena splenica
  • Aumento percenutale della polpa rossa splenica rispetto alla polpa bianca

81) Quale dei seguenti eventi non è caratteristico sul piano metabolico di un morbo di Basedow?

  • Elevato tasso di iodoprotidemia
  • Aumento di T3 e T4
  • Aumento di metabolismo basale
  • Ipocalcemia
  • Ipocolesterolemia
slide43
82) Nell’ittero ostruttivo non si osserva una modificazione della:
  • Colesterolemia
  • Protrombinemia
  • Glicemia
  • Fosfatasi alcalina
  • Gamma-GT

83) Il paziente con un ittero ostruttivo assai frequentemente non presenta:

  • Alternanza di stipsi e diarrea
  • Feci ipocoliche
  • Febbre insorgente con brivido
  • Prurito cutaneo
  • Facilità alle emorragie
slide44
84) Nell’ittero di tipo ostruttivo non si osserva di solito:
  • Diminuzione della protrombinemia
  • Aumento precoce della transaminasi
  • Aumento della fosfatasi alcalina
  • Aumento della bilirubina diretta
  • Aumento della colesterolemia

85) L’evoluzione più frequente di un carcinoma della colecisti è:

  • Metastasi osteolitiche
  • Metastasi epatiche
  • Metastasi polmonari
  • Propagazione diretta al fegato
  • Metastasi osteocondensanti
slide45
86) In un paziente con una storia di coliche biliari ripetute, l’esistenza di una via biliare dilatata ma priva di calcoli è presumibilmente dovuta a:
  • Tumore della testa del pancreas
  • Colangite sclerosante
  • Stenosi infiammatoria della papilla d Vater
  • Atonia della via biliare principale
  • Nessuna delle precedenti

87) Fra le evoluzioni di una calcolosi della colecisti di solito non vi è:

  • Empiema
  • Degenerazione sclerocicatriziale ed esclusione del transito biliare
  • Cancerizzazione
  • Perforazione e fistolizzazione
  • Malassorbimento
slide46
88) Un segno delle peritoniti da perforazione di viscere cavo in peritoneo libero è:
  • Livelli idroaerei
  • Singhiozzo
  • Distensione delle anse intestinali
  • Segno di Blumberg
  • Scomparsa dell’aia di ottusità epatica

89) Il quadro semeiologico di una peritonite acuta in fase iniziale non è caratterizzato da:

  • Assenza di peristalsi
  • Esplorazione rettale dolorosa
  • Contrattura della muscolatura addominale
  • Iperperistaltismo
  • Segno di Blumberg positivo
slide47
90) Il quadro clinico della peritonite acuta non è caratterizzato da:
  • Febbre
  • Vomito
  • Aumento dell’ematocrito
  • Ipotensione e tachicardia
  • Linfocitosi

91) Al di sotto di quale livello di calcemia è lecito attendere prodromi di tetania paratireopriva?

  • 12 mg/dL
  • 10 mg/dL
  • 8,5 mg/dL
  • 5 mg/dL
  • 8,5 mg/L
slide48
92) Sul piano dell’anatomia topografica la tiroide è situata:
  • Subito dietro al platisma
  • Tra i muscoli sternotiroideo e sternoioideo
  • Dietro il muscolo sternocleidomastoideo
  • Sottocutanea
  • Al di dietro dei muscoli sternotiroideo e sternoioideo

93) Quale delle seguenti evenienze rappresenta la complicanza immediata più frequente dopo tiroidectomia per cancro?

  • Crisi tireotossica
  • Tetania paratireopriva
  • Ipotiroidismo
  • Mixedema postoperatorio
  • Tracheomalacia
slide49
94) Le arterie pancreatico-duodenali superiori ed inferiori originano rispettivamente da:
  • Arterie epatica e gastroepiploica sinistra
  • Arterie epatica accessoria e gastrica destra
  • Arterie gastroduodenale e mesenterica superiore
  • Arterie epatica e colica media
  • Arterie gastrica destra e gastroepiploica destra

95) Nel trattamento della pancreatite acuta non bisogna usare:

  • Aspirazione nasogastrica continua
  • Anticolinergici
  • Nutrizione artificiale per via endovenosa
  • Morfina come analgesico
  • Gluconato di calcio per via endovenosa
slide50
96) La presenza di un carcinoma cefalico solo raramente può dare:
  • Ostruzione del coledoco
  • Infiltrazione della porta
  • Infiltrazione del plesso celiaco
  • Trombosi della vena cava inferiore
  • Infiltrazione del duodeno

97) La rottura spontanea di volume della milza può avvenire in tutti i seguenti casi tranne:

  • Mononucleosi infettiva
  • Malaria
  • Leucemia
  • Policitemie
  • Ipertensione portale con splenomegalia
slide51
98) La splenectomia non è indicata in:
  • Morbo di Werlhof
  • Ipersplenismo primario
  • Ipersplenismo secondario da ipertensione portale
  • Metaplasia mieloide
  • Morbo di Hodgkin

99) Il legamento rotondo nella sua metà anteriore contiene il residuo fibroso:

  • Dell’uraco
  • Dell’arteria ombelicale
  • Della vena ombelicale che sbocca nella vena cava
  • Del dotto di Aranzio
  • Della vena ombelicale che sbocca nella vena porta
slide52
100) Il tessuto di cicatrizzazione è costituito da:
  • Fibre elastiche
  • Fibre collagene
  • Neurofibrille
  • Fibre cartilaginee
  • Fibre muscolari