laboratorio del sapere scientifico classe v a il metodo sperimentale analisi delle fasi n.
Download
Skip this Video
Download Presentation
LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO Classe V.A IL METODO SPERIMENTALE: analisi delle fasi .

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 17

LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO Classe V.A IL METODO SPERIMENTALE: analisi delle fasi . - PowerPoint PPT Presentation


  • 174 Views
  • Uploaded on

LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO Classe V.A IL METODO SPERIMENTALE: analisi delle fasi. L’ACQUA: proprietà, forma e volume, potabilità, acqua salata ed acqua dolce. ANNO SCOLASTICO 2013 - 2014. FASE CONCLUSIVA DEL CURRICOLO. OBIETTIVI. Capacità di osservare un fenomeno;

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO Classe V.A IL METODO SPERIMENTALE: analisi delle fasi .' - rafael


Download Now An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
laboratorio del sapere scientifico classe v a il metodo sperimentale analisi delle fasi

LABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICOClasse V.AIL METODO SPERIMENTALE: analisi delle fasi.

L’ACQUA: proprietà, forma e volume, potabilità, acqua salata ed acqua dolce.

ANNO SCOLASTICO 2013 - 2014

obiettivi
OBIETTIVI
  • Capacità di osservare un fenomeno;
  • elaborare ipotesi;
  • verificare con esperimenti;
  • giungere ad una conclusione generale.
materiali apparecchi e strumenti impiegati
MATERIALI, APPARECCHI E STRUMENTI IMPIEGATI.
  • Cannucce;
  • contenitori graduati;
  • bacinelle;
  • cartone;
  • contagocce.
tempo impiegato
TEMPO IMPIEGATO:
  • per la progettazione specifica e dettagliata nella classe: 10 ore;
  • Tempo – scuola: attivià svolta nel corso del Laboratorio.
esperimenti effettuati
ESPERIMENTI EFFETTUATI

Gli alunni hanno svolto alcuni esperimenti partendo dall’osservazione del mondo che li circonda e da esperienze concrete.

Attingendo all’esperienza diretta, a seguito di un confronto, sono giunti alla conclusione che vi è differenza tra fare il bagno in mare e farlo in piscina, in altri termini nel mare si fa meno fatica a galleggiare.

Perche’?

  • Perche’ l’acqua del mare è piu’ densa dell’acqua dolce e quindi sostiene meglio i corpi che in essa si immergono.
esperimento
ESPERIMENTO

I bambini hanno fatto una serie di ipotesi, poi un esperimento per verificare l’attendibilità delle stesse.

  • 1. I bambini hanno preso un primo bicchiere, lo hanno riempito per metà di acqua e vi hanno sciolto dieci cucchiai di sale.
esperimento1
ESPERIMENTO
  • 1. I bambini hanno preso un primo bicchiere, lo hanno riempito per metà di acqua e vi hanno sciolto circa 10 cucchiaini colmi di sale poi vi hanno immerso un uovo.
  • Cosa hanno osservato?

L’uovo galleggia.

slide10

2. I bambini hanno preso un secondo bicchiere, riempito per metà di acqua dolce, poi vi hanno immerso un uovo.

Cosa hanno osservato?

L’uovo va a fondo.

slide11

3. Poi i bimbi hanno versato in due bicchieri acqua dolce e acqua salata, riempiendoli per metà, successivamente hanno versato l’acqua dolce nell’acqua salata, senza mescolare i due liquidi.

Infine hanno immerso delicatamente un uovo nel bicchiere.

cosa hanno constatato
COSA HANNO CONSTATATO?
  • L’uovo è rimasto a galla sull’acqua salata, giusto a metà del bicchiere.
conclusione
CONCLUSIONE
  • I bambini hanno verificato che vi è una differenza tra acqua dolce e acqua salata; la DIFFERENZA sta nella

DENSITA’

verifiche degli apprendimenti
VERIFICHE DEGLI APPRENDIMENTI
  • Questionario per verificare la comprensione dell’esperimento e il linguaggio specifico.

QUESTIONARIO utilizzato:

Quando ti viene detto «sciogli nell’acqua10 cucchiai colmi di sale» tu:

  • A. riempi di sale un quarto del cucchiaino per dieci volte:
  • B. riempi di sale metà cucchiaino per dieci volte.
  • C. riempi di sale quasi tutto il cucchiaino per dieci volte.
  • D. riempi completamente di sale il cucchiaino per dieci volte.

Nelle istruzioni viene detta ACQUA DOLCE l’acqua…

  • A. con lo zucchero.
  • B. priva di sale.
  • C. potabile.
  • D. corrente.
slide15

Quale dei seguenti termini non fa parte della famiglia della parola «sale»?

  • A. Saliera.
  • B. Salatino.
  • C. Salita.
  • D. Salina.
risultati
RISULTATI

I bambini hanno partecipato con interesse e motivazione, confrontando tra loro ipotesi e discutendo all’interno dei gruppi della validità delle stesse fino a giungere ad una conclusione generale integrata dal letture.

valutazione risultati
VALUTAZIONE RISULTATI

L’apprendimento attraverso l’approccio pratico e la verifica sul campo dei contenuti hanno stimolato il desiderio di applicare il metodo sperimentato ad altri contesti, anche nel vissuto quotidiano.