schema generale della lettura da capitalismo socialismo e democrazia n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Schema generale della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” PowerPoint Presentation
Download Presentation
Schema generale della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia”

Loading in 2 Seconds...

  share
play fullscreen
1 / 13
Download Presentation

Schema generale della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” - PowerPoint PPT Presentation

platt
173 Views
Download Presentation

Schema generale della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia”

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Schema generale della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” 1)La dottrina classica della democrazia 2)L’altra dottrina della democrazia 3)Le condizioni per il funzionamento soddisfacente della democrazia Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  2. Struttura della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” (J.A. Schumpeter) • La “dottrina classica” della democrazia • Definizione di dottrina classica della democrazia • Volizioni individuali e volontà popolare • La natura umana in politica Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  3. Definizione della dottrina classica della democrazia • Il metodo democratico è quell’insieme di accorgimenti costituzionali per giungere a decisioni politiche, che realizza il bene comune permettendo allo stesso popolo di decidere attraverso l’elezione di singoli individui tenuti a riunirsi per esprimere la sua volontà. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  4. Decisioni prese democraticamente possono essere meno popolari di decisioni prese da un autocrate anche supponendo gli individui capaci di autentiche volizioni Il rapporto fra volizioni individualie e volontà popolare . Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  5. Governo di popolo versus governo per il popolo • Se la prova cruciale di un governo per il popolo deve essere fornita da risultati che la grande maggioranza ritenga in definitiva soddisfacenti, un governo di popolo nel senso della dottrina classica della democrazia sarebbe spesso incapace di fornirla. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  6. Razionalità del cittadino ed orizzonti di vita • Per quasi tutte le decisioni della vita quotidiana racchiuse nel breve orizzonte che il cittadino abbraccia con piena coscienza della realtà non si può seriamente contestare né l’intenzione di agire nel modo più razionale possibile, né una pressione costante nel senso della razionalità… Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  7. …ma appena ci allontaniamo dalle preoccupazioni private della famiglia e della professione ed entriamo nel campo degli affari nazionali ed internazionali che mancano di un rapporto diretto ed inequivocabile con quelle preoccupazioni private, la volizione individuale, il dominio dei fatti e il metodo di deduzione cessano ben presto di rispondere ai requisiti della dottrina classica. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  8. Struttura della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” (J.A. Schumpeter) 2. L’altra dottrina della democrazia • Definizione empirica della democrazia come “elitismo competitivo” • Sistemi elettorali e la figura del premier (caso britannico) • Funzione sociale e fattore esplicativo dell’attività politica Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  9. Definizione empirica di democrazia • Il metodo democratico è lo strumento istituzionale per giungere a decisioni politiche, in base al quale singoli individui ottengono il potere di decidere attraverso una competizione che ha per oggetto il voto popolare. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  10. Il concetto di imprenditore politico • Di norma autentiche volizioni di gruppo non si affermano direttamente ma, anche se forti e definite, rimangono latenti, spesso per decenni, finché qualche leader politico le rende attuali trasformandole in strumenti di azione politica Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  11. Democrazia e libertà individuale • Se ognuno è libero di porre la sua candidatura al comando politico presentandosi all’elettorato, questo significherà nella maggioranza dei casi un grado notevole di libertà di discussione per tutti. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  12. Significato sociale e spiegazione delle attività umane (politiche) • Il significato o la funzione sociale dell’attività parlamentare è indubbiamente di produrre leggi e, in parte, misure d’ordine amministrativo. Ma, per capire come la politica democratica serva questo fine sociale, dobbiamo partire dalla lotta di concorrenza per il potere. Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001

  13. Struttura della lettura da “Capitalismo, Socialismo e Democrazia” (J.A. Schumpeter) 3. Le condizioni per il funzionamento soddisfacente della democrazia • Il materiale umano (di politici) deve essere di qualità sufficientemente elevata. • Il raggio effettivo dell’azione “politica” non sia troppo esteso.(es. giudici, banca centrale) • L’esistenza di una burocrazia esperta, leale e coesa. • Autocontrollo democratico Cotta-della Porta-Morlino, Scienza politica, Il Mulino, 2001