la rivoluzione demografica n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
La Rivoluzione demografica PowerPoint Presentation
Download Presentation
La Rivoluzione demografica

Loading in 2 Seconds...

  share
play fullscreen
1 / 11
piper-wilkins

La Rivoluzione demografica - PowerPoint PPT Presentation

101 Views
Download Presentation
La Rivoluzione demografica
An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author. While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. La Rivoluzione demografica • La Rivoluzione industriale fu accompagnata da una rapida crescita della popolazione; • Prima della Rivoluzione industriale, gli aumenti della popolazione non erano seguiti da aumenti della produzione di pari entità; • La crescita demografica si scontrava contro il tetto delle risorse disponibili e questo bloccava la crescita demografica.

  2. La transizione demografica • Le società agricole sono caratterizzate da alti tassi di natalità (35-40‰) e alti tassi di mortalità (30-35‰); • Il tasso di crescita della popolazione è di circa lo 0,5-1% all’anno; • Con la Rivoluzione il tasso di crescita della popolazione balza al 2-3% all’anno; • Nella società industriale questo aumento della popolazione diventa un fatto irreversibile.

  3. Perché? • L’aumento della popolazione fu dovuto più alla diminuzione della mortalità che all’aumento della natalità. • La diminuzione della mortalità fu dovuta a: • Riduzione delle epidemie; • Aumento dei raccolti; • Progressi dell’igiene e della scienza medica.

  4. Riduzione delle epidemie • Scomparsa della peste, dovuta a: • Sostituzione delle case di legno con case in pietra; • Lotta ecologica fra i roditori; • Aumento del numero dei bovini.

  5. Xenopsylla cheopis

  6. Mus rattus

  7. Mus norvegicus

  8. Aumento dei raccolti • Nel XVIII secolo si ha un forte aumento dei raccolti reso possibile dalla rivoluzione agronomica; • Aumentano le disponibilità alimentari; • La gente mangia di più e meglio, il che rende i corpi più resistenti alle malattie.

  9. Progressi dell’igiene e della scienza medica • È l’aspetto meno importante; • La pratica della vaccinazione contro le malattie era ancora poco diffusa; • Anche la chirurgia era arretrata; • Diminuiscono però le morti per parto; • Le epidemie rimangono più circoscritte per la messa in opera di barriere, quarantene e cordoni sanitari.

  10. Diminuzione della natalità • Diminuisce la mortalità infantile; • Mantenere un bambino diventa più costoso: • Le leggi sulle fabbriche vietano l’impiego dei bambini; • Viene istituito l’obbligo scolastico per i bambini; • Alla fine sia il tasso di natalità che quello di mortalità convergono intorno al 10‰