slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Direzione Sistemi Informativi Lo scenario di Integrazione PowerPoint Presentation
Download Presentation
Direzione Sistemi Informativi Lo scenario di Integrazione

play fullscreen
1 / 10
Download Presentation

Direzione Sistemi Informativi Lo scenario di Integrazione - PowerPoint PPT Presentation

petra
115 Views
Download Presentation

Direzione Sistemi Informativi Lo scenario di Integrazione

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Direzione Sistemi InformativiLo scenario di Integrazione

  2. Lo scenario di integrazione Indice • Dettaglio Organico • Localizzazione Target della Macro-Attività di DSI • Le macro-Attività di SSA • I principi guida • I criteri di ottimizzazione • Week-End lavorativi Novembre ‘07/Dicembre ‘08 • Pianificazione dei Week-End • Situazione complessiva skill SSA

  3. Lo scenario di integrazioneDSI - Dettaglio Organico: Oggi e Proiezione Target Il dettaglio della dislocazione delle risorse interne DSI ad Ottobre 2007 è il seguente: Oggi A Target: Target

  4. Lo scenario di integrazioneDSI - Localizzazione Target delle Macro-Attività Head-Count Polo del Nord Est Governance Centri di Competenza Finanza ed Estero Rendicont. e Contabilità Sportello e Remote Change Management Infrastrutture Polo di Torino Governance Centri di Competenza Risk e Audit Canali e Sistemi di Sintesi App.Infra. e Segnalazioni Sportello e Remote Crediti Infrastrutture Change Management Tecnologie Distribuite Polo N/E Milano Torino Parma Polo di Milano Governance Centri di Competenza Monetica e Intranet Risk e Audit Canali e Sistemi di Sintesi Sportello e Remote Crediti App.Infra. e Segnalazioni Sistemi di Pagamento Infrastrutture Change Management Tecnologie Distribuite 200 Napoli 680 Polo di Napoli Governance Sistemi di Pagamento Infrastrutture Tecnologie Distribuite Polo di Parma Governance Infrastrutture Change Management Tecnologie Distribuite 532 163 150 Target Risorse DSI :1725

  5. Lo scenario di integrazioneSSA - Le macro-attività Polo TorinoInternet e Strum. di Rel. Corporate Banking Sportello Titoli Rischi di Credito Warehousing e Reporting Finanziamenti Fidi e Garanzie Controllo del Credito Segnalazioni Bilancio Anagrafe Conti Correnti Componenti Comuni Rete Test Factory Business Analist Polo Milano Monetica Intranet Risk Management Audit Internet Corporate Banking Finanziamenti Fidi e Garanzie Controllo del credito Crediti Problematici ERP Anagrafe Rete Warehousing Antiriciclaggio Test Factory Business Analist Polo Nord-Est Titoli Risparmio Gestito Estero Sportello Rendicontazione Conteggi Condizioni Trasparenza Contabilità Test Factory Business Analist Polo Napoli Sistemi di Pagamento Test Factory Business Analist Sulla base dei dimensionamenti medi riportati precedentemente, è stata ipotizzata la seguente allocazione degli applicativi sui quattro poli: 240 270 190 60 Head-count Target Risorse SSA: 760

  6. Lo scenario di integrazioneI principi Guida - Criteri adottati per valutare i diversi scenari - • Per ogni funzione interessata,i possibili scenari evolutivi, sono stati valutati sulla base dei seguenti principi: • Massimizzazione delle Sinergie di Gruppo • Privilegio dello spostamento di attività e minimizzazione dello spostamento delle risorse • Privilegio della specializzazione dei diversi Poli • Riduzione del numero di sedi geografiche • Per ogni funzione si è privilegiato il mantenimento delle competenze e degli skill • Valutazioni sull’impatto derivante dall’ Esodo volontario • Capacità di assorbimento delle risorse da parte delle strutture sul territorio

  7. Lo scenario di IntegrazioneI criteri di ottimizzazione • Nella definizione del dimensionamento target, si è tenuto conto, per ciascuna area di analisi, di una serie di variabili che possono influenzare il dimensionamento stesso: • Governance e Service Customer: • La DSI come una Struttura di Servizio alle altre banche / Società del Gruppo • Numero complessivo dei cloni da gestire • Numero complessivo di utenti da gestire • Copertura territoriale principalmente su 3 poli geografici distinti • Servizio Sistemi Applicativi: • Numero e specificità dei cloni da gestire • Numero complessivo di utenti del sistema • Insourcing di attività compatibilmente con gli skill presenti • Servizio Infrastrutture Tecnologiche: • Insourcing di attività oggi presidiate con risorse esterne • Numero complessivo delle Banche/Società di tutto il Gruppoda gestire • Ottimizzazione del bilanciamento delle competenze sui poli

  8. Lo scenario di IntegrazionePianificazione dei Week-End lavorativi nel periodo Novembre ‘07/Dicembre ‘08 Sono 26 i Week-End lavorativi previsti fino a tutto il 2008 WE Lavorativo 2007 2008 Nov Dic Gen Feb Mar Apr Mag Giu Ago Lug Sett Ott Nov Dic 26 19 ) ( Eventi: Legenda: Mimosa Integrazione Credit Sistema Cedente: Milano, Vicenza, Parma Sistema Target: Torino, Padova, Bologna, Napoli, Roma

  9. Lo scenario di IntegrazioneCoinvolgimento dei Poli Tecnologici nei WE Lavorativi Polo di Torino 19 Polo del Nord Est Padova 19 Bologna 19 Vicenza 26 Polo N/E Milano Torino Parma Polo di Milano 26 Roma Napoli Polo di Roma 19 Polo di Parma 26 Polo di Napoli 19 Impegno risorse (head-count) Numero di Week-End

  10. Lo scenario di integrazioneSSA – Situazione complessiva (FTE interni) • Complessivamente in SSA abbiamo 950 FTE di Capacità Produttiva così ripartiti: