slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 ( G.U.8 aprile 2009, n.32) PowerPoint Presentation
Download Presentation
Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 ( G.U.8 aprile 2009, n.32)

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 12

Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 ( G.U.8 aprile 2009, n.32) - PowerPoint PPT Presentation


  • 79 Views
  • Uploaded on

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 ( G.U.8 aprile 2009, n.32)


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
    Presentation Transcript
    1. Apertura mirata dello “sportello” F.I.T. Legge 46/82Interventi per la sostituzione delle sostanze chimiche definite dalla UE “estremamente preoccupanti” per la salute e l’ambiente(Reg. CE 1907/2006 – REACH)“Le sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) nei programmi di innovazione tecnologica – Innovazione e vantaggi per le imprese”Milano, 24 aprile 2009FEDERICA CECCARELLI esperto Helpdesk REACH

    2. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti” Articolo 1 (Ambito operativo e risorse disponibili) ll decreto mira ad agevolare programmi di sviluppo sperimentale, comprendenti eventualmente anche attività non preponderanti di ricerca industriale, riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche, definite dalla UE “estremamente preoccupanti”, che rispondono ai criteri di cui all’art. 57 del regolamento CE 1907/2006 (REACH).

    3. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti” a) sostanze che rispondono ai criteri di classificazione come sostanze cancerogene, categoria 1 (convertita in Carc. 1 A – Allegato VII Reg. CE n. 1272/2008) o categoria 2 (convertita in Carc. 1 B – Allegato VII regolamento CE n. 1272/2008), a norma della direttiva 67/548/CEE; b) sostanze che rispondono ai criteri di classificazione come sostanze mutagene, categoria 2 (convertita in Muta. 1 B – Allegato VII regolamento CE n. 1272/2008) , a norma della direttiva 67/548/CEE; c) sostanze che rispondono ai criteri di classificazione come sostanze tossiche per la riproduzione, categoria 1 (convertita in Repr. 1 A – Allegato VII regolamento CE n. 1272/2008) o categoria 2 (convertito in Repr. 1 B – Allegato VII regolamento CE n. 1272/2008), a norma della direttiva 67/548/CEE;

    4. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti” d) sostanze che sono PBT (Persistenti, Bioaccumulabili e Tossiche) o vPvB (molto Persistenti e molto Bioaccumulabili) secondo i criteri previsti dall’Allegato XIII del Reg. (CE) n. 1907/2006.

    5. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti” Le sostanze di cui alle lettere a), b) c) sono elencate nell’allegato VI al Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006. Il Regolamento e i suoi allegati possono essere anche consultati tramite il link: http://eur-lex.europa.eu/JOHtml.do?uri=OJ:L:2008:353:SOM:IT:HTML

    6. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti”

    7. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti”

    8. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti” Le sostanze di cui alla lettera d) sono quelle classificate come PBT e vPvB tra quelle elencate nella “candidate list of Substances of Very High Concern” pubblicata dall’ECHA (European Chemical Agency) il 28 ottobre 2008 che può essere consultata, nella versione aggiornata dall’ECHA il 14 gennaio 2009, anche tramite il link: http://echa.europa.eu/consultations/authorisation/draft_recommendations/prioritisations_en.asp

    9. Legge 46/82 F.I.T. -D.M. 13 marzo 2009 (G.U.8 aprile 2009, n.32) “Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo volte a sostituire e/o eliminare le sostanze chimiche “estremamente preoccupanti”

    10. Innovazione e vantaggi per le imprese • REALIZZAZIONE dell’obiettivo del REACH relativo alla tutela della salute umana e dell’ambiente • RIDUZIONE degli oneri a carico delle imprese: • pagamento della tariffa che accompagna la richiesta di autorizzazione • redazione del dossier di autorizzazione • GARANZIA della disponibilità di sostanze innovative e più sicure da utilizzare nei processi di produzione senza incorrere nei rischi di interruzione delle attività. • PRODUZIONI più competitive

    11. Per ulteriori informazioni sul D.M. 13 marzo 2009: http://www.sviluppoeconomico.gov.it http://www.innovazione.incentivialleimprese.it/Legge46 Contatti: sergio.antonelli@sviluppoeconomico.gov.it vanda.ridolfi@sviluppoeconomico.gov.it

    12. Per ulteriori informazioni: http://echa.europa.eu http://helpdesk-reach.it http://www.iss.it/cnsc/