slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Alimentazione delle api Necessità nutrizionali PowerPoint Presentation
Download Presentation
Alimentazione delle api Necessità nutrizionali

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 8

Alimentazione delle api Necessità nutrizionali - PowerPoint PPT Presentation


  • 118 Views
  • Uploaded on

La nutrizione proteica importanza del corpo grasso tratto da una presentazione di Mauro Dagaro Università degli Studi di Udine. Alimentazione delle api Necessità nutrizionali. Carboidrati (contenuti nel nettare e nel miele) apporto energetico.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Alimentazione delle api Necessità nutrizionali' - niabi


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1
La nutrizione proteicaimportanza del corpo grassotratto da una presentazione di Mauro Dagaro Università degli Studi di Udine
slide2

Alimentazione delle api

Necessità nutrizionali

Carboidrati

(contenuti nel nettare e nel miele)

apporto energetico

Proteine, Lipidi (steroli e grassi), Vitamine, Sali minerali

(contenuti nel polline)

crescita e longevità, produzione dell’alimento larvale, corretto funzionamento dell’organismo

Non chiaro il ruolo di molti componenti

Il 24-methylene colesterolo è il più importante sterolo del tessuto delle api adulte e delle regine.

Gran parte degli amminoacidi devono essere ottenuti dal polline in quanto le api non sono in grado di sintetizzarli

slide3

Le avversità climatiche ci hanno fatto capire:

a)l’importanza dell’alimentazione glucidica

b) l’importanza dell’alimentazione proteica

L’alimentazione proteica è fondamentale per:

  • lo sviluppo e la funzionalità delle ghiandole ipofaringee (produzione di pappa reale) e della cera
  • l’allevamento della

covata

  • la formazione del

corpo grasso

slide4

Corpo grassoTessuto di riserva che permette di immagazzinare prodotti alimentari elaborati (digeriti) e resi disponibili all’organismo in momenti difficili (avversità climatiche - invernamento), garantendo così una maggiore longevità dell’ape.E’ molto importante nella fase larvale; una larva sottoalimentata non da originead un’ape matura normale

La somministrazione di sostanze proteiche riveste un ruolo importante nell’invernamento degli alveari, durante il trattamento contro la varroasi e alla ripresa primaverile

Tessuto adiposo a ridosso del tegumento

(parte dorsale dell’addome nell’ape adulta)

slide5

Unica fonte proteica per l’ape è il polline

Soluzione ottimale:

inserire favi con polline (”pane delle api”)

Il polline una volta immagazzinato nei favi subisce dei processi di fermentazione malo-lattica che ne aumentano il valore nutrizionale (tre volte maggiore del polline appena raccolto)

slide6

Principali sostituti del polline

Farina di soia

Sostanza secca: 90%

Proteina cruda: 45 – 50%

Appetibilità scarsa tal quale

N.B. Appetibilità buona:

soia fioccata

o concentrato di farina di soia

a) finemente macinato

b) grassi (solo) 0,5

Ottimale la somministrazione con Glucidi

Lieviti

Sostanza secca: 93%

Proteina cruda: 50%

Appetibilità buona

Latte in polvere

Sostanza secca: 95%

Proteina cruda: 25-35%

Appetibilità buona

Sostituto proteico in polvere

prof g canestrini regia universit di padova anno 1905
Prof. G. Canestrini Regia Università di Padova (anno 1905)

1) Pappa di Latte

1 Litro di latte fresco bollito

1 Kg o più di zucchero

2) Pasta con uova

1 Kg o più di miele o zucchero

1/5 Kg di uova (bianco e rosso)

3) Farine in polvere

Castagne, frumento, segale,

grano saraceno (in piatti di

legno o piccole cassette)

slide8

Nella sezione tecnica del nostro sito sono riportate alcune interessanti ricette per la produzione di pani di candito proteico