slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Togliersi i calzari per entrare nell’altro. PowerPoint Presentation
Download Presentation
Togliersi i calzari per entrare nell’altro.

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 17

Togliersi i calzari per entrare nell’altro. - PowerPoint PPT Presentation


  • 314 Views
  • Uploaded on

Togliersi i calzari per entrare nell’altro. “Non avvicinarti, togliti i sandali dai piedi, perché il luogo sul quale tu stai è una terra santa”. Sono le parole di Yahvè a Mosè, presso il roveto che ardeva senza consumarsi. “Se Dio parla dal di dentro a mio fratello,

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Togliersi i calzari per entrare nell’altro.' - mackensie-lott


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

Togliersi i calzari

per entrare nell’altro.

slide2

“Non avvicinarti,

togliti i sandali dai piedi,

perché il luogo sul quale tu stai

è una terra santa”

slide3

Sono le parole

di Yahvè a Mosè,

presso il roveto

che ardeva

senza consumarsi.

slide4

“Se Dio parla dal di dentro a mio fratello,

il suo cuore è un luogo sacro”.

slide5

Ho scoperto

che abitualmente

penetro negli altri

senza togliermi

le scarpe.

Semplicemente

entro!

slide6

Per questo ho sentito

un forte bisogno

di chiedere perdono

al Signore

e ai miei fratelli.

slide7

Ho sentito che il Signore

mi invitava a togliermi le scarpe

e a camminare.

slide8

Mi sembrava più sicuro

andare agli altri

con i calzari :

comodità e timore!

slide9

Scalzo avevo bisogno di guardare ad ogni passo

ciò che calpestavo,avere riguardo del luogo

dove avrei posato il mio piede.

slide10

Ma tante cose di cui sono portatori i miei fratelli

mi sfuggono, non le conosco, non ne tengo conto

perché entro con i calzari.

slide11

Ho sperimentato che,

scalzo,

camminavo più adagio;

non usavo

il mio ritmo abituale,

ma cercavo

di posare il piede

con maggiore soavità!

slide12

Ho pensato allora

ai tanti segni

che ho lasciato

nel cuore

dei miei fratelli

lungo il cammino

e ho sentito

un forte desiderio

di entrare negli altri

senza lasciare

una scritta che dica:

“Qui sono passato io”

slide13

Ho avvertito

che i terreni

non sono tutti uguali

come pure

i miei fratelli

non sono tutti uguali.

Perciò

non posso entrare

in tutti

allo stesso modo.

slide14

“Quanto più difficile

è il terreno

di mio fratello,

tanta più soavità

e cura devo avere

per entrare”.

slide15

Dopo questo percorso con il Signore,

ho capito che togliersi i calzari

è entrare senza pregiudizi...

slide16

Poiché credo che il Signore

sia vivo e presente

nel cuore dei miei fratelli,

m’impegno a fermarmi.

slide17

Sr. Bernardina

Conto per riuscirci

con la sua grazia!