Sono i più evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte - PowerPoint PPT Presentation

lyndon
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Sono i più evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte PowerPoint Presentation
Download Presentation
Sono i più evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte

play fullscreen
1 / 20
Download Presentation
Sono i più evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte
159 Views
Download Presentation

Sono i più evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. I MAMMIFERI Sono ipiù evoluti Ghiandole mammarie, che producono latte Temperatura costante, Generalmente con peli , denti, a seconda dell’ alimentazione Lo scheletro della tigre si distingue da quello del leone per la lunghezza degli arti e da quello del leopardo per le dimensioni maggiori. Polmoni Cuore diviso in quattro parti, con circolazione doppia e completa

  2. TIGRE I cuccioli vengono allattati dalla madre per il primo mese e oltre di vita, infatti non lascerà toccar loro la carne cacciata per sé stessa fino a che non abbiano compiuto i 40 giorni di vita, con uno svezzamento definitivo intorno ai due mesi.

  3. DA QUALI ALTRI ANIMALI POSSONO ESSERE ALLATTATI I PICCOLI DI TIGRE?

  4. CURIOSITA’

  5. La tigre La tigre è il più grande dei felini. È un’ abile cacciatrice che mangia maiali, cervi e piccoli di elefante. Purtroppo le tigri sono sempre meno numerose, perché il loro habitat viene distrutto e i cacciatori le uccidono per la pelliccia e per le ossa.

  6. RIPRODUZIONE http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=ORc30VHkldE&feature=endscreen

  7. L'accoppiamento non è caratterizzato da un'iniziale corteggiamento da parte del maschio, anzi è proprio la femmina che segnala la sua presenza con ripetuti gemiti e ruggiti accompagnato dall'emanazione di odori tipici che fanno recepire al maschio il suo stato di fertilità. Successivamente ha inizio il corteggiamento, mediante contatti, come il mordersi il muso vicendevolmente e con sfregamenti continui. Quando la femmina è pronta, assume la posizione tipica dei felini durante l'accoppiamento: si siede con le zampe anteriori distese e quelle posteriori piegate, il maschio si posiziona dietro di lei montandola e penetrandola, durante l'eiaculazione tende ad afferrare con le fauci la femmina per il collo.

  8. VARI TIPI DI TIGRI P. tigris tigris Panthera tigris altaica Panthera tigris corbetti Panthera tigris jacksoni

  9. Si chiamano "tigon" e sono i piccoli nati dall'incrocio di una tigre con un leone, cuccioli meravigliosi ed estremamente rari in natura che possono presentare sia le macchie ereditate dalla madre sia le strisce della tigre. PICCOLI DI TIGON Le probabilità che un leone ed una tigre si incontrino in natura sono praticamente nulle, poiché questi due animali, da sempre simbolo di forza ed eleganza, non condividono i medesimi territori né le abitudini di vita. In cattività, invece, le cose procedono diversamente; al punto che, caso in verità molto raro che riguarda circa una decina di esemplari in tutto il mondo, i due più grandi felini possono accoppiarsi e dare vita ad una progenie ibrida molto singolare, come è accaduto recentemente in Cina, dove sono venuti alla luce due cuccioli di Tigon.

  10. DOVE SEI MAMMINA? CUCCIOLO DI TIGRE

  11. TIGRE DÌ SUMATRA Panthera tigris sumatrae

  12. TIGRE DEL BENGALA

  13. LA TIGRE DEL BENGALA Alcune tigri del Bengala hanno la pelliccia bianca con striature chiare. I maschi sono lunghi circa 3 m e possono pesare 250 kg, pari al peso di tre persone adulte

  14. TIGRE BIANCA

  15. LA TIGRE La tigre bianca è la specie più grande. Vive sulle montagne lungo il confine tra Russia e la Cina. Ha la pelliccia più folta delle altre tigri, Perché deve resistere a temperature molto rigide

  16. TIGRE SIBERIANA

  17. TIGRE DAI DENTI A SCIABOLA ANTENATI

  18. VARIE TIGRI

  19. INTERNO DELLA BOCCA