Download
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
ISTITUTO COMPRENSIVO GORLAGO Anno scolastico 2013-2014 PowerPoint Presentation
Download Presentation
ISTITUTO COMPRENSIVO GORLAGO Anno scolastico 2013-2014

ISTITUTO COMPRENSIVO GORLAGO Anno scolastico 2013-2014

167 Views Download Presentation
Download Presentation

ISTITUTO COMPRENSIVO GORLAGO Anno scolastico 2013-2014

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. ISTITUTO COMPRENSIVO GORLAGO Anno scolastico 2013-2014 Incontro di formazione per i genitori delle classi terze della scuola secondaria di primo grado novembre 2013 NUOVI ORDINAMENTI SCUOLA SECONDARIA 2° GRADO Merlini Paolo Mario

  2. Dopo la scuola secondaria di primo grado… LICEI ISTITUTI TECNICI ISTITUTI PROFESSIONALI ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE Merlini Paolo Mario

  3. Merlini Paolo Mario

  4. I Nuovi Licei Il percorso è articolato in 2 bienni e 1 quinto anno: Il primo biennio è finalizzato anche all’assolvimento dell’obbligo di istruzione, A partire dal secondo biennio, si approfondiscono leconoscenze, le abilità e le competenze per la prosecuzione degli studi. Liceo artistico (34 ore nel biennio, 35 ore nel triennio) Liceo classico (27 ore nel biennio, 31 ore nel triennio) Liceo linguistico (27 ore nel biennio, 30 ore nel triennio) Liceo musicale e coreutico (32 ore) Liceo Scientifico (27 ore nel biennio, 30 ore nel triennio) Liceo delle scienze umane (27 ore nel biennio, 30 ore nel triennio) Merlini Paolo Mario

  5. In tutti i Licei viene studiata obbligatoriamente la lingua inglese per 5 anni Nel quinto anno di tutti i licei è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica Nel liceo delle scienze umane è previsto lo studio obbligatorio di una seconda lingua straniera Nel liceo linguistico si studiano obbligatoriamente tre lingue straniere Negli altri licei lo studio della seconda lingua straniera è attivabile sulla base del POF Merlini Paolo Mario

  6. Il Liceo Artistico Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. E’ articolato in 6 indirizzi: Arti figurative Architettura e ambiente Design Scenografia Grafica Audiovisivo e Multimediale Il percorso del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica. Il Liceo Classico Merlini Paolo Mario

  7. Il Liceo Linguistico Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue Dal terzo anno è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica Dal quarto anno è previsto l’insegnamento in una diversa lingua straniera di una disciplina non linguistica Il Liceo Musicale e Coreutico Il percorso del liceo musicale e coreutico è indirizzato all’apprendimento tecnico-pratico della musica e della danza e allo studio del loro ruolo nella storia e nella cultura. Merlini Paolo Mario

  8. Il Liceo Scientifico Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. E’ prevista la possibilità di attivare l’opzione scienze applicate, che fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche e all’informatica e alle loro applicazioni. Merlini Paolo Mario

  9. Il Liceo delle Scienze umane Il percorso del liceo delle scienze umane è indirizzato allo studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenzenecessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. E’ prevista la possibilità di attivare l’opzione economico-sociale. Merlini Paolo Mario

  10. I Nuovi Istituti Tecnici • Il percorso è articolato in: 2 bienni e 1 quinto anno • (Il secondo biennio e l’ultimo anno costituiscono l’articolazione di un complessivo triennio) • Gli apprendimenti sono suddivisi in: • un’area di insegnamento generale comune • aree di indirizzo specifiche • Solida base culturale a carattere scientifico e tecnologico; • Metodologie basate sulla didattica in laboratorio, sull’analisi e soluzione dei problemi, sul lavoro per progetti; • Stage, tirocini e alternanza scuola-lavoro per apprendere in contesti operativi; • Possibile collaborazione con esperti esterni per arricchire l’offerta formativa e sviluppare competenze specialistiche Merlini Paolo Mario

  11. 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI – 32 ore • SETTORE ECONOMICO • 1. Amministrazione, Finanza e Marketing • 2 Turismo • SETTORE TECNOLOGICO • Meccanica, Meccatronica ed Energia • Trasporti e Logistica • 3. Elettronica ed Elettrotecnica • 4. Informatica e Telecomunicazioni • 5. Grafica e Comunicazione • 6. Chimica, Materiali e Biotecnologie • 7. Sistema Moda • 8. Agraria, Agroalimentare e Agroindustria • 9. Costruzioni, Ambiente e Territorio Merlini Paolo Mario

  12. I Nuovi Istituti Professionali • Offerta di una solida base di istruzione generale e tecnico-professionale sviluppata in una dimensione operativa • Svolgimento, in regime di sussidiarietà con le Regioni, di un ruolo integrativo e complementare rispetto al sistema di istruzione e formazione professionale (vedi Intesa MIUR – Regione Lombardia • del 16 marzo 2009): IeFP • Il percorso è articolato in: • 2 bienni e 1 quinto anno (DURANO 5 Anni) • (Il secondo biennio e l’ultimo anno costituiscono • l’articolazione di un complessivo triennio) • Gli apprendimenti sono suddivisi in: • un’area di insegnamento generale comune • aree di indirizzo specifiche • Forte integrazione tra saperi teorici e saperi operativi Merlini Paolo Mario

  13. 2 SETTORI, 6 INDIRIZZI – 32 ORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO 1. Produzioni Industriali e Artigianali 2. Servizi di Manutenzione e di Assistenza Tecnica SETTORE SERVIZI 1. Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale 2. Servizi Socio-Sanitari Articolazione Arti ausiliarie delle Professioni sanitarie, Ottico Articolazione Arti ausiliarie delle Professioni sanitarie, Odontotecnico” 3. Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera 4. Servizi Commerciali Merlini Paolo Mario

  14. Istruzione e Formazione professionale I percorsi di IFP in DDIF in una dimensione di pari dignità rispetto a quelli del sistema di istruzione, assicurano livelli di formazione e di preparazione culturale di carattere superiore e terziario, la certificazione delle competenze ed il riconoscimento dei crediti formativi“ I percorsi comprendono: ► Adeguati interventi di orientamento ► Laboratori di approfondimento, recupero e sviluppo degli apprendimenti (LARSA) ► Azioni e modalità flessibili atte a facilitare l’apprendimento di conoscenze e competenze Merlini Paolo Mario

  15. “I percorsi triennali sono finalizzati al conseguimento di una Certificazione di Qualifica secondo quanto previsto dalla normativa vigente: • validi per l’assolvimento dell’ Obbligo d’Istruzione e del diritto-dovere di istruzione e formazione; • spendibili su tutto il territorio nazionale perché riferiti a standard comuni concordati tra Regioni e Stato; • riconoscibili nell’ambito della Comunità Europea (II livello EQF per la Qualifica e III per il Diploma) Merlini Paolo Mario

  16. Dote formazione E’ assegnata agli studenti che frequentano percorsi di istruzione e formazione professionale solo nelle istituzioni formative; consente di frequentare gratuitamente ogni percorso formativo, presso qualsiasi istituzione accreditata della Regione Lombardia REQUISITI PER L’ACCESSO ALLA DOTE • residenza o domicilio dell’allievo in Regione Lombardia • iscrizione dell’allievo alla prima annualità di un percorso a finanziamento pubblico • richiesta di Dote presentata, da parte della famiglia all’Istituzione formativa presso cui l’allievo è iscritto MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE La Dote verrà assegnata subordinatamente all’ordine temporale di presentazione/sorteggio della domanda ed entro i limiti numerici stabiliti per percorso formativo (CONTINGENTAMENTO DOTI PER SPECIFICO SETTORE), previa verifica della disponibilità di doti Merlini Paolo Mario

  17. Iscrizione classi prime • Le iscrizioni alle classi prime avvengono solo on-line . L’iscrizione è effettuata dalla famiglia • Le scuole secondarie, gli Enti formatori e la scuola di frequenza lo scorso anno hanno fornito una buona assistenza alle famiglie Per gli allievi, per i quali non è stata accettata l’iscrizione, la Scuola secondaria di primo grado di appartenenza procederà al ri-orientamento dell’allievo stesso • Solo per l’iscrizione IFP “dotati”: Richiesta di Dote presso l’Istituzione formativa che erogherà il percorso prescelto Merlini Paolo Mario