sistema di valutazione dei dirigenti scolastici l.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI PowerPoint Presentation
Download Presentation
SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 26

SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI - PowerPoint PPT Presentation


  • 157 Views
  • Uploaded on

SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI. sperimentazione a.s. 2003-04. Conferenza di servizio della provincia di Bologna. Venerdì, 19 dicembre 2003. La normativa di riferimento/1.

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI' - klaus


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
sistema di valutazione dei dirigenti scolastici

SISTEMA di VALUTAZIONE dei DIRIGENTI SCOLASTICI

sperimentazionea.s. 2003-04

Conferenza di servizio della provincia di Bologna

Venerdì, 19 dicembre 2003

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la normativa di riferimento 1
La normativa di riferimento/1

Le pubbliche amministrazioni, sulla base anche dei risultati del controllo di gestione, valutano, in coerenza con quanto stabilito dal CCNNLL, le prestazioni dei propri Dirigenti, nonché i comportamenti relativi allo sviluppo delle risorse professionali umane e organizzative ad essi assegnati

Art.5 D.Lgs.286/99

“La valutazione del personale con incarico dirigenziale”

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la normativa di riferimento 2
La normativa di riferimento/2

I Dirigenti Scolastici rispondono in ordine ai risultati, tenendo conto delle competenze spettanti nell’assetto funzionale delle proprie istituzioni scolastiche. Le prestazioni, le competenze organizzative dei dirigenti scolastici e il livello di conseguimento degli obiettivi assegnati, sono valutati con i sistemi, le procedure e le garanzie individuate sulla base anche dei risultati del controllo di gestione

CCNL

Area V Dirigenza scolastica

1 marzo 2002

art.27

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la normativa di riferimento 3
La normativa di riferimento/3

Le principali aree di attività del Dirigente Scolastico

  • Direzione e coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa;
  • Relazioni interne ed esterne, collaborazione con le risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;

art.25

D.Lgs.165/2001

compiti e poteri dei Dirigenti Scolatici

  • Valorizzazione delle risorse umane
  • Ricerca, sperimentazione, sviluppo e ampliamento dell’offerta formativa
  • Gestione risorse finanziarie, strumentali e controllo di gestione

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la normativa di riferimento 4
La normativa di riferimento/4

Con provvedimento di conferimento dell’incarico, sono individuati l’ oggetto dell’incarico e gli obiettivi da conseguire, con riferimento alle priorità, ai piani e ai programmi definiti dall’organo di verifica nei propri atti di indirizzo e alle eventuali modifiche degli stessi che intervengano nel corso del rapporto, nonché la durata dell’incarico, che deve essere correlata agli obiettivi prefissati

Legge 15 luglio 2002

“ Disposizioni riordino dirigenza statale e scambio esperienze pubblico-privato”

Art.3

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

principi di funzionamento delle organizzazioni
Principi di funzionamento delle organizzazioni

OBIETTIVI ISTITUZIONALI

Strategia

Sub-obiettivi

Sub-obiettivi

Sub-obiettivi

Azioni comportamentali

RISULTATI

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

il sistema della gestione della prestazione
Il sistema della gestione della prestazione

misura, valuta e ricompensa

il contributo fornito dalla persona attraverso il confrontotra le attese dell’organizzazione e i risultatieffettivi, con un metodo che garantisca equità e coerenza con gli obiettivi e con il contesto culturale e organizzativo, in un arco di tempo predefinito

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

il sistema della gestione della prestazione8
Il sistema della gestione della prestazione

Finalità...

… organizzative

… gestionali

… di sviluppo

per favorire il miglioramento e la crescita delle competenze richieste

per guidare i comportamenti necessari rispetto agli obiettivi

per ricompensare, coinvolgere e motivare le persone

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la soggettivit del processo di valutazione
La soggettività del processo di valutazione

Valutazione come processo complesso effettuato da persone e, pertanto, esposto ad un certo grado di soggettività da gestire attraverso...

Parametri e indicatori misurabili

Organi di controllo

Processi di valutazione della VALUTAZIONE

La formazione dei valutatori

Comunicazione e pubblicità interne sull’intero processo

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

le regole del processo di valutazione
Le regole del processo di valutazione
  • Vanno esplicitate definendo:
  • L’OGGETTO di osservazione e valutazione;
  • Lo svolgimento del PROCESSO di valutazione

In particolare

  • quali e quanti collaboratori possono essere valutati;
  • l’arco di tempo entro il quale si svolge la valutazione;
  • gli oggetti e i parametri devono essere significativi;
  • possono essere oggetto di valutazione sia parametri quantitativi che qualitativi;
  • l’utilizzo e la conseguenza della valutazione su ricompenso e sviluppo professionale

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

le principali fasi del processo di valutazione
Le principali fasi del processo di valutazione

Valutazione risultati e comportamenti

Definizione e assegnazioni obiettivi

Colloquio di feed-back

Osservazione

Premio ai contributi positivi

Aggiornamento obiettivi e/o misure

Input allo sviluppo

Input alla retribuzione

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

i principi del sistema di valutazione
I principi del sistema di valutazione
  • trasparenza e pubblicità delle regole;
  • equitànell’applicazione;
  • conoscenza, da parte del valutatore, del DS e del contesto nel quale opera;
  • partecipazione attiva del DS al processo di valutazione;
  • orientamentodell’azione del DS verso il conseguimento degli obiettivi condivisi.

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

l oggetto della valutazione 1
L’oggetto della valutazione /1

E’ dato dai risultati conseguiti dai DS rispetto ad un insieme di obiettivi di miglioramento, istituzionali e/o progettuali, definiti nell’ambito delle aree di attività connesse alle funzioni dirigenziali. Ciò rappresenta l’espressione di una prestazione rispetto al Ruolo.

IMPORTANTE: in questa prima fase non è prevista la valutazione delle competenze e dei correlati comportamenti organizzativi

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

l oggetto della valutazione 2
L’oggetto della valutazione /2

Le 5 aree di attività connesse alle funzioni dirigenziali

Direzione e coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa

Relazioni interne ed esterne, collaborazioni con le risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio

Gestione risorse finanziarie e strumentali; controllo di gestione

Ricerca, sperimentazione e sviluppo, ampliamento dell’offerta formativa

Valorizzazione delle risorse umane

Un’eventuale sesta area è destinata agli obiettivi assegnati dalla Direzione Regionale relativi a programmi di miglioramento legati a politiche regionali o territoriali o di istituto

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

la gestione della valutazione della prestazione
La gestione della valutazione della prestazione
  • Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale (Valutatore finale)
  • Capi di Istituto (Valutati)

I 5 ruoli coinvolti...

  • Direzione generale competente del MIUR (monitoraggio, unitamente a INVALSI)
  • Dirigenti designati dal Direttore Generale ( Valutatori di prima istanza)
  • Ufficio di formazione e sviluppo dell’USR (supporto formativo e metodologico)

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

i criteri di valutazione 1
I criteri di valutazione/1

PREMESSA...

… essi sono adeguati a valutare i risultati raggiunti dai DS rispetto agli obiettivi di miglioramento istituzionali e/o progettuali di sviluppo condivisi a inizio anno con il valutatore

… tengono conto delle risorse umane, finanziarie e strumentali effettivamente a disposizione e recepiscono eventuali cambiamenti che, intercorsi durante l’anno, mostrino unimpatto visibile sugli obiettivi iniziali

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

i criteri di valutazione 2
I criteri di valutazione/2

I 3 livelli della valutazione per ogni singola area di attività:

(DM)

Standard da migliorare

Esprime una prestazione non soddisfacente con il mancato raggiungimento della maggior parte degli obiettivi dell’area in esame

(A)

Standard di apprezzamento

Esprime una prestazione soddisfacente con il sostanziale raggiungimento degli obiettivi di miglioramento dell’area in esame

(E)

Standard di eccellenza

Esprime una prestazione al di sopra delle aspettative con il conseguimento e/o superamento di tutti gli obiettivi dell’area in esame

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

i criteri di valutazione 3
I criteri di valutazione/3

La valutazione è negativa se...

… si registrano standard da migliorare ( DM) in tutte le aree ( a regime)

… se nella prestazione si accertano risultati che comportino evidenti e documentabili conseguenze per la scuola, al di là dell’area cui si riferiscono

… se nella prestazione si è in presenza di una evidente e sistematica inosservanza delle direttive

C C N L

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

articolazioni del processo di valutazione
Articolazioni del processo di valutazione

Osservazione

Definizione accoglimento e condivisione obiettivi

Valutazione della prestazione

Preparazione documentazione di avvio

Colloquio di feed-back

Azioni di sviluppo

Valutatore

Valutatore

e Dir.Scol.

Valutatore DS

Autovalutazione

Dir.Scol.

Dir.Scolastico

Amm.ne Reg.le

Valutatore

30 nov. 28 feb. 30 giu. 15 sett. 30 ott.

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

lo strumento di valutazione
Lo strumento di valutazione

Fascicolo di Valutazione Individuale dei Dirigenti Scolastici

  • Accompagna l’intera procedura;
  • Contiene la documentazione;
  • Registra le osservazioni e le interazioni tra Valutato e Valutatore
  • Garantisce trasparenza e condivisione

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

lo strumento di valutazione21
Lo strumento di valutazione

Fascicolo di Valutazione Individuale dei Dirigenti Scolastici

3 Sezioni

1.Documenti per la fase di Avvio

dati anagrafici, contesto scolastico, relazione e documenti descrittivi del contesto operativo, Piano d’Azione, ecc.

2. Scheda degli obiettivi

concertata tra Dirigente Scolastico e Valutatore

3. Documenti di Valutazione

note del valutatore, documentazione varia, sezione di Autovalutazione, sezione del Colloquio di feed-back

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

sperimentazione 2003 04
Sperimentazione 2003-04

PRIMA FASE

Preparazione Documentazione d’Avvio

il DS, entro il 20 novembre 2003 predispone la documentazione prevista dalla PRIMA SEZIONE del fascicolo

(dati anagrafici, contesto scolastico, relazione e documenti descrittivi del contesto operativo, Piano d’Azione, ecc.)

Descrizione dettagliata sia dell’Istituto sia delle attività/progetti in corso d’opera

Contesto scolastico

2 capitoli principali

Piano d’Azione

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

sperimentazione 2003 0423
Sperimentazione 2003-04

SECONDA FASE

Condivisione degli obiettivi

il Valutatore, analizzata la documentazione, condivide con ogni Valutato gli obiettivi di miglioramento attraverso un momento focale...

il colloquio individuale

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

finalit colloquio individuale
Finalità colloquio individuale

conoscenzapiù approfondita del valutato e del contesto in cui opera

rivisitazione delle fasi e dei principi del processo di valutazione

confronto sulle proposte espresse dal DS

discussione delle osservazioni portate dal Valutatore

condivisione su quali obiettivi/indicatori concentrarsi

sottoscrizione comune della scheda obiettivi

definizione dei passi successivi del processo

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

si va di s nel web
SI.VA.DI.S nel web

www.istruzione.it/newsletter/newsletter_docenti_18.htm

www.invalsi.it/ SIVADIS

www.andis.it/SIVADIS

www.vivoscuola.it/Dirigenti

www.qualitascuola.it

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini

si va di s cos
SI.VA.DI.S. … cos’è?

Acronimo delle parole Sistema di Valutazione dei Dirigenti Scolastici, identifica un programma che consentirà di apprezzare il grado di raggiungimento degli obiettivi concordati dai Valutatori con i Dirigenti Scolastici allo scopo di attivare un processo di miglioramento continuo del servizio di istruzione.

SI.VA.DI.S. … cosa valuta?

Oggetto della valutazione saranno i risultati conseguiti dai dirigenti scolastici all'interno di aree che intendono rappresentare, in sintesi, le attività istituzionali, progettuali e di sviluppo proprie delle funzioni dirigenziali.

SI.VA.DI.S. - Rosanna Facchini