Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata - PowerPoint PPT Presentation

kara
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata PowerPoint Presentation
Download Presentation
Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata

play fullscreen
1 / 7
Download Presentation
Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata
156 Views
Download Presentation

Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Istituto Comprensivo G.B. RubiniAnno scolastico 2013-2014Classe 3°DIL BACIO DI HAYEZ(Francesco Hayez) Alunni: Locatelli Lucrezia Cucchi Paolo Seghezzi Mattia Prof.ssa M.L.Fogliata

  2. INDICE: • Romanticismo nell’arte • Francesco Hayez: note biografiche • “Il Bacio” • Tecnica utilizzata e significato dell’opera • Motivo della scelta

  3. IL ROMANTICISMO NELL’ARTE Il Romanticismo si diffuse nella prima metà dell’Ottocento.Interessò tutte le arti: • Laletteraturaprincipalmente con Ugo Foscolo e Leopardi; • La pittura, il cui principale esponente italiano è Francesco Hayez; • La scultura • La musica soprattutto con Beethoven. Questo movimento è caratterizzato da un’esaltazione del sentimento che l’artista esprime nelle sue opere. Sopra: A Zacinto di Ugo Foscolo

  4. FRANCESCO HAYEZ: NOTE BIOGRAFICHE • Francesco Hayez nacque a Venezia nel 1791 • Suo zio Giovanni Binasco lo affidò ad un restauratore affinchè ne imparasse il mestiere. • Frequentò la Nuova Accademia di Belle Arti di Venezia • Dopo essersi trasferito a Roma frequentò l’ Accademia nazionale di San Luca e divenne allievo di Canova. • Nel 1822 venne chiamato ad insegnare nell’ Accademia di Belle Arti di Brera come aiuto di Luigi Sabatelli. Quando questo morì ne assunse la cattedra che tenne fino al 1879. • Morì a Milano il 21 dicembre 1882.

  5. “IL BACIO” • Autore: Francesco Hayez • Data: 1859 • Tecnica: Olio su tela • Dimensioni: 112 cm × 88 cm  • Collocazione: Pinacoteca di Brera,Milano

  6. TECNICA UTILIZZATA E SIGNIFICATO DELL’OPERA Tecnica: Significato: Hayez rappresenta un sensuale abbraccio tra due amanti. L’uomo quando bacia la sua amata appoggia la gamba sul gradino dando l’impressione che se ne stia andando, cosa che da più enfasi al bacio.La scelta di non celare i visi dei due giovani da parte dell’artista da maggiore importanza all’azione e le ombre che si scorgono nella parte sinistra del quadro indicano un eventuale pericolo. La tecnica utilizzata nel dipinto è quella dell’ olio su tela. Hayez utilizza i colori bianco della veste, rosso della calzamaglia, verde del cappello e del risvolto del mantello e l’azzurro dell’abito della donna attraverso i quali vuole rappresentare l’alleanza avvenuta tra Italia e Francia con gli accordi di Plombières.

  7. MOTIVO DELLA SCELTA Abbiamo scelto di trattare quest’opera non solo perché la riteniamo di grande importanza dal punto di vista pittorico e culturale, ma anche perché l’appassionato abbraccio tra i due amanti infonde il sentimento che caratterizza questo periodo: il Romanticismo infatti parla di come l’amore possa vincere la ragione. Inoltre quest’opera ci ha affascinato molto e la riteniamo di grande bellezza.