Dal paleolitico alla nascita di Roma - PowerPoint PPT Presentation

kacia
slide1 n.
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Dal paleolitico alla nascita di Roma PowerPoint Presentation
Download Presentation
Dal paleolitico alla nascita di Roma

play fullscreen
1 / 29
Download Presentation
Presentation Description
493 Views
Download Presentation

Dal paleolitico alla nascita di Roma

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

    2. paleolitico

    3. Paleolitico Et della pietra Invenzioni di strumenti basati sulla pietra Invenzione del fuoco Invenzione del linguaggio Nascono le prime forme di linguaggio, si sviluppa la sepoltura dei morti, si formano le prime manifestazioni darte

    4. Schema Paleolitico Tenuta unit di culto degli antenati comuni

    5. Foto paleolitico

    6. Il Neolitico Finisce la glaciazione, Sale la temperatura, consente lagricoltura e lallevamento.

    7. Foto Neolitico

    8. La Mesopotamia La Mesopotamia, il territorio intorno ai fiumi Tigri ed Eufrate, fu abitato, in successione o in parallelo, da diverse popolazioni in continua lotta per il predominio. La cartina presentata mostra un quadro abbastanza dettagliato dei popoli e dei territori trattati.

    9. Let dei metalli Con et dei metalli si designa un periodo in cui gli uomini iniziarono la lavorazione dei metalli per costruire i primi utensili abbandonando progressivamente l'utilizzo della pietra.L'et dei metalli fu preceduta dellet della pietra (suddivisa in paleolitico), da 600.000 a 10.000 anni fa, mesolitico da 10.000 a 6.000 anni fa, e neolitico da 6.000 a 4.000 anni fa). Da 4.000 a 3.000 anni fa intercorse un breve periodo che prende il nome di calcolitico: fu proprio in questo periodo che gli uomini iniziarono la lavorazione di alcuni metalli come il rame, il bronzo, ed infine il ferro per la costruzione di nuovi utensili. L'et dei metalli si pu far combaciare con questo periodo, in quanto al termine del periodo del calcolitico si incontrano gi i primi documenti scritti che sanciscono il definitivo passaggio del genere umano dall'epoca della preistoria a quella della storiacon la nascita delle prime civilt antiche. I metalli sono stati utilizzati dall'uomo fin da epoche antiche; 6500 anni fa, luomo imparava a fondere il rame, iniziava let dei metalli. Gli uomini forgiavano i loro strumenti metallici servendosi dei forni, per raggiungere le alte temperature, essi soffiavano continuamente sulla fiamma. La roccia contenente il metallo veniva frantumata e gettata sul carbone ardente. 3000 anni fa luomo imparava a fabbricare le leghe, ottenendo il bronzo. Quando si pensa al primitivo uso del ferro, il riferimento immediato l'Et del ferro (1200 a.C). Il pi antico sistema di fusione fu quello del forno a cumulo. Il primo metallo scoperto fu il rame e poi lo stagno. Successivamente si scopr il bronzo, lega ottenuta dall'unione del rame e dello stagno.

    10. I Celti Con il nome di Celti si indica un insieme di popoli indoeuropei che, nel periodo di massimo splendore (IV-III secolo a.C.)erano estesi in un'ampia area dell Europa, dalle Isole Britanniche fino al bacino del Danubio, oltre ad alcuni insediamenti isolati pi a sud, frutto dell'espansione verso le penisole Iberiche, italica e anatolica. Uniti dalle origini etniche e culturali, dalla condivisione di uno stesso fondo linguaggio indoeuropeo e da una medesima versione religiosa, i Celtirimasero sempre politicamente frazionati; tra i vari gruppi di popolazioni celtiche si distinguono iBritanni, iGalli, iPannoni, i Celtiberi e iGalati, stanziati rispettivamente nelle Isole Britanniche, nelleGallie, inPannonia, in Iberia e in Anatolia.

    12. I Fenici I Fenici furono un popolo semita, che ebbe origine nella costa attuale del Libano, e di cui si ha notizia fin dal XXI secolo a.C. La civilt fenicia viene ricollegata ai Cananei dell'antica Palestina, che abitarono la stessa regione sulla costa orientale del mar Mediterraneo.

    13. Gli Egizi C((on il termine Antico Egi(tto si intende la civilt sviluppatasi in quella sottile striscia di terra fertile che si distende lungo le rive del Niloa partire dalle sue cateratteal confine col Sudanfino allo sbocco nelMediterraneo, e riconosciuta come entit statale a partire dal 3300 a.C. fino al31 a.C., quando ci fu la conquista romana.

    16. Gli Etruschi Gli Etruschi sono un popolo dellItalia antica affermatosi in un'area denominata Etruria, corrispondente alla Toscana, dallUmbria fino al fiume Tevere e al Lazio settentrionale, con propaggini in Campania e verso la zona padana dellEmilia-Romagna e della Lombardia, a partire dallVIII secolo a.C.

    17. I Dori I Dori furono una popolazione della Grecia antica, di origine indoeuropea. Il termine Dori viene tradotto combattenti con la lancia I Dori da alcuni non sono considerati stirpe ellenica, ma essi fecero del loro dio eponima Dora un figlio (il quarto) di Ellena, il capostipite degli Elleni.

    18. I Minoici Minoica il nome dato alla civilt cretese dellet del bronzo. Il termine, derivato dal leggendario reMinasse, fu coniato dallarcheologo britannico Arthur evans. La vantaggiosa posizione geografica dellisola favor il sorgere della prima civilt mediterranea e di un fiorente impero marittimo che dal Mare Egeo controllava una rete commerciale che raggiungeva lEgitto, la Siria, le regioni a nord del Mar Nero e l'Occidente tanto da esercitare una vera e propria talassocrazia

    19. Gli Achei-Micenei

    20. Levoluzione delle citt greche Alle origini della crisi agraria cera la consuetudine, alla morte di un proprietario, di dividere la sua terra tra i figli.Ci contribu a frantumare le propriet terriere in parti sempre pi piccole, che nel giro di due o pi generazioni diventavano insufficienti a sfamare una famiglia.Inoltre i piccoli proprietari non erano in grado di produrre olio e vino, prodotti di lusso molto redditizi perch potevano essere esportati con profitto

    21. La Polis Greca Le poleis erano piccole comunit autarchiche, rette da governi autonomi; una sorta di piccoli stati indipendenti l'uno dall'altro. Il carattere autonomo delle poleis deriverebbe dalla conformazione geografica del territorio greco, che impediva facili scambi tra le varie realt urbane poich prevalentemente montuoso. Spesso, le varie poleis erano in lotta tra loro per l'egemonia del territorio greco; ne un esempio la celebre rivalit fra Sparta e Atene.

    22. La Grecia era una penisola con un territorio povero e montuoso dove fiorirono arte e civilt come in nessun'altra parte del mondo. I Greci

    23. Il caso di Atene

    24. La costituzione di Clistene

    25. Il caso di Sparta

    26. La costituzione di Sparta

    27. Foto Sparta

    28. Foto Atene

    29. Pericle