Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00 - PowerPoint PPT Presentation

slide1 n.
Download
Skip this Video
Loading SlideShow in 5 Seconds..
Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00 PowerPoint Presentation
Download Presentation
Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00

play fullscreen
1 / 108
Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00
83 Views
Download Presentation
ion
Download Presentation

Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript

  1. Audizione Assessore Alberto Cavalli IV Commissione Consiglio Regionale 27 febbraio 2014 Ore 10:00

  2. Il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Obiettivo:avviare un percorso di analisi congiunto dell’andamento dei saldi nel periodo della sperimentazione, con una comparazione rispetto al periodo antecedente e a quello successivo, così da poter disporre di dati condivisi sul piano tecnico, utili a fare da scenario di analisi per valutare a quale regime assoggettare stabilmente queste forme di vendita • Da chi è costituito: • Associazioni di categoria: Confcommercio Lombardia, Confesercenti Lombardia, Federdistribuzione • Associazioni dei consumatori: Adiconsum Lombardia • Organizzazioni Sindacali: UILTuCS Lombardia, Fisascat CISL Lombardia, Filcams CGIL Lombardia • Eupolis Lombardia: ruolo di supporto scientifico • Quando si è riunito: • 24 luglio • 11 settembre • 24 settembre (ultimo contributo ricevuto 16 ottobre)

  3. il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Il metodo di lavoro • Nelle prime 2 sedute (24/07 e 11/09) tutti i partecipanti hanno condiviso la necessità di: • definire una metodologia di rilevazione e di analisi comune • procedere a un confronto sulle rilevazioni una volta terminato il periodo dei saldi estivi • Contributi conoscitivi pervenuti (terza seduta del 24/09) • Confesercenti Lombardia • Confcommercio Lombardia attraverso la propria associata “Federazione Moda Italia” • Federdistribuzione • Organizzazioni • Organizzazioni Sindacali dei lavoratori • Associazioni dei Consumatori (Adiconsum per conto di CRCU)

  4. Saldi e Vendite Promozionali: il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Il metodo di lavoro • Nelle prime 2 sedute (24/07 e 11/09) tutti i partecipanti hanno condiviso la necessità di: • definire una metodologia di rilevazione e di analisi comune • procedere a un confronto sulle rilevazioni una volta terminato il periodo dei saldi estivi. • Si è proceduto a ‘censire’ e a identificare gli strumenti di rilevazione utili a disposizione di ciascuno e le caratteristiche rilevanti di ogni strumento, tra i quali: • soggetti target • significatività del campione sull’universo • strumenti di rilevazione, imparzialità e campionamento • periodo di riferimento dell’analisi, periodicità / continuità e comparabilità dell’analisi • focalizzazione tematica e variabili investigate

  5. Saldi e Vendite Promozionali: il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Contributi conoscitivi pervenuti (presentati nella terza seduta del 24/09) • Confesercenti Lombardia: • dispone dati sistematici solo a livello nazionale e solo su dinamiche congiunturali ed economiche ma non dispone di una rilevazione utile a carattere regionale • ha quindi effettuato a settembre 2013 una rilevazione ad hoc presso i suoi associati, ottenendo 186 questionari compilati da altrettanti esercenti: i dati sono stati elaborati e successivamente resi disponibili a Regione Lombardia il 16/10 • ha messo a disposizione il sondaggio effettuato da SWG nel periodo 4-10 settembre 2012 intitolato “La nuova normativa sulle vendite promozionali in Lombardia”

  6. Saldi e Vendite Promozionali: il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Contributi conoscitivi pervenuti • Confcommercio Lombardia attraverso la propria associata “Federazione Moda Italia”, ha fornito gli elementi utili derivanti dai seguenti strumenti: • esiti del questionario inviato a tutti gli Associati inoltrato periodicamente durante e successivamente il periodo di effettuazione dei saldi (circa 1.000 questionari restituiti a livello nazionale, di cui 169 compilati da aziende operanti in Lombardia) • dati relativi agli acquisti effettuati con Carta di credito su circuito CartaSì nei negozi dei settori interessati, disaggregabili per mese e per Regione su tutto il territorio nazionale • trend del fatturato registrato direttamente dai centri servizi di Federazione Moda Italia relativamente alle imprese che affidano direttamente la gestione contabile all’Associazione • dati derivanti dalle rilevazioni effettuate per conto della Federazione dalla società Astra Ricerche, sul clima di fiducia dei consumatori italiani

  7. Saldi e Vendite Promozionali: il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Contributi conoscitivi pervenuti • Federdistribuzione: • esiti dell’analisi interna fatta al termine della stagione estiva 2012 sui 41 gruppi distributivi ad essa associati • presentato alcuni dati aggiornati, per la stagione estiva 2013, comparabili con quelli dell’annualità 2012. • Organizzazioni Sindacali dei lavoratori: • non dispongono di strumenti strutturati di analisi e di rilevazione • hanno portato un contributo qualitativo basato sulle evidenze e sull’esperienza degli iscritti, evidenziando: • problema della sempre minore qualità del lavoro e dell’assortimento offerto dai punti vendita; • la crisi sta riducendo i margini e la possibilità per le Aziende di mantenere una politica del personale soddisfacente

  8. Saldi e Vendite Promozionali: il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO" • Contributi conoscitivi pervenuti • Associazioni dei Consumatori (Adiconsum per conto di CRCU): • hanno fornito un contributo qualitativo alla discussione • hanno suggerito di effettuare verifiche ed analisi dirette presso un campione rappresentativo di consumatorilombardi circa il vissuto e l’esperienza d’acquisto fatta nel periodo dei saldi e durante le vendite promozionali

  9. il Gruppo di Lavoro "VEDIAMOCI CHIARO": le rilevazioni campionarie • Sono stati costruiti due questionari ai quali corrispondono 2 rilevazioni campionarie telefoniche rivolte: • ai consumatori lombardi • ai commercianti lombardi del settore tessile-abbigliamento • Tecnica scelta per la somministrazione del questionario:rilevazione telefonica C.A.T.I. (Computer AssistedTelephone Interviewing) che permette di: • gestire automaticamente i contatti telefonici • guidare il rilevatore nelle diverse sezioni del questionario • implementare le risposte nel corso dell’intervista • verificare durante l'intervista la compatibilità delle risposte • Periodo nel quale sono state effettuate le interviste: novembre 2013

  10. PARTE 1 Principali evidenze del questionario C.A.T.I. rivolto ai consumatori

  11. Universo di riferimento e piano di campionamento • piano di campionamento casuale semplice (non indirizzato ad un target specifico di popolazione) • Universo di riferimento: persone maggiorenni residenti in Lombardia al 1 gennaio 2012 • Errore campionario pari al 3,5%, rispetto ad una risposta fornita dal 50% degli intervistati con un livello di confidenza del 95%: è stato necessario prevedere una numerosità campionaria teorica pari a 800 unità.

  12. Le interviste telefoniche • Contatti associati: 8.800 • Contatti chiamati almeno una volta: 4.786. • Interviste concluse è stato di 778(*) e i rifiuti 2.892. • Il tasso di risposta (totale interviste concluse/totale contatti chiamati * 100) è pari a 16,2%. • La durata media di intervista: 7 minuti e 13 secondi • (*) L’inferiorità numerica delle interviste realizzate (778) rispetto alla numerosità campionaria teorica (800), non ha inciso sull’errore di campionamento

  13. CONOSCENZA DIRETTA DELLE NORME

  14. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi estivi 2013 ?

  15. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi estivi 2013 ?

  16. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi estivi 2013 ?

  17. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi invernali 2013 ?

  18. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi invernali 2013 ?

  19. Saprebbe dirmi in quale mese sono iniziati i saldi invernali 2013 ?

  20. Conosce la differenza fra saldi e vendite promozionali?

  21. Conosce la differenza fra saldi e vendite promozionali?

  22. Le vendite promozionali sono saldi di durata più breve?

  23. Le vendite promozionali sono saldi di durata più breve?

  24. Le vendite promozionali sono decise liberamente dall’operatore commerciale in qualsiasi periodo dell’anno ?

  25. Le vendite promozionali sono decise liberamente dall’operatore commerciale in qualsiasi periodo dell’anno ?

  26. Quest’anno, nei 30 giorni prima dell’inizio dei saldi invernali o estivi, ha ricevuto comunicazioni di iniziative promozionali di vendita da parte di negozi dei quali è cliente a mezzo SMS, Mail, lettera ecc.?

  27. Quest’anno, nei 30 giorni prima dell’inizio dei saldi invernali o estivi, ha ricevuto comunicazioni di iniziative promozionali di vendita da parte di negozi dei quali è cliente a mezzo SMS, Mail, lettera ecc.?

  28. Ha utilizzato quella promozione comunicata a mezzo SMS, Mail, lettera?

  29. Ha utilizzato quella promozione comunicata a mezzo SMS, Mail, lettera?

  30. I saldi sono effettuati dagli operatori commerciali esclusivamente per rimanenze di prodotti (non alimentari) a fine stagione?

  31. I saldi sono effettuati dagli operatori commerciali esclusivamente per rimanenze di prodotti (non alimentari) a fine stagione?

  32. In Lombardia è possibile fare saldi tutto l’anno (se l’operatore commerciale lo desidera)?

  33. In Lombardia è possibile fare saldi tutto l’anno (se l’operatore commerciale lo desidera)?

  34. I saldi hanno sempre una durata limitata nel tempo, che varia da Regione a Regione?

  35. I saldi hanno sempre una durata limitata nel tempo, che varia da Regione a Regione?

  36. La data di inizio dei saldi è decisa da ciascun commerciante?

  37. La data di inizio dei saldi è decisa da ciascun commerciante?

  38. La data di inizio del periodo di saldi è stabilita per legge ?

  39. La data di inizio del periodo di saldi è stabilita per legge ?

  40. I Saldi sono necessari per evitare rimanenze di prodotti a carattere stagionale che subirebbero un forte deprezzamento perché legati ad una moda o a un periodo?

  41. I Saldi sono necessari per evitare rimanenze di prodotti a carattere stagionale che subirebbero un forte deprezzamento perché legati ad una moda o a un periodo?

  42. Le vendite promozionali non si limitano a prodotti a carattere stagionale né al periodo di fine stagione ma costituiscono forme di pubblicizzazione sistematica di vendite a prezzo ribassato per fini commerciali ?

  43. Le vendite promozionali non si limitano a prodotti a carattere stagionale né al periodo di fine stagione ma costituiscono forme di pubblicizzazione sistematica di vendite a prezzo ribassato per fini commerciali ?

  44. Gli operatori commerciali possono fare sconti solo durante i periodi di saldi o di vendite promozionali?

  45. Gli operatori commerciali possono fare sconti solo durante i periodi di saldi o di vendite promozionali?

  46. Il Consumatore che acquista la merce durante i Saldi o durante le Vendite promozionali ha gli stessi diritti degli altri periodi (cambio merce, diritto di recesso, etc.)?

  47. Il Consumatore che acquista la merce durante i Saldi o durante le Vendite promozionali ha gli stessi diritti degli altri periodi (cambio merce, diritto di recesso, etc.)?

  48. ESPERIENZE D’ACQUISTO

  49. Nel pianificare gli acquisti suoi o della sua famiglia tiene conto della possibilità di usufruire delle offerte nei periodi di saldi e promozioni, anche eventualmente effettuando gli acquisti solo in tali periodi?

  50. Nel pianificare gli acquisti suoi o della sua famiglia tiene conto della possibilità di usufruire delle offerte nei periodi di saldi e promozioni, anche eventualmente effettuando gli acquisti solo in tali periodi?